10°

27°

Contratto decentrato

Comune: nuovo scontro fra Pizzarotti e i sindacati

municipio di parma

Il palazzo municipale di Parma

Ricevi gratis le news
8

Nuovo scontro tra il sindaco Federico Pizzarotti e i sindacati, stavolta sul rinnovo del contratto decentrato.
I sindacati di categoria di Cgil, Cisl e Uil accusano il sindaco di non trovare i fondi per le loro richieste ma di dare il via ai premi di produttività da 53mila euro per sette dirigenti in servizio nel 2011, proprio l’anno degli scandali dell’ex Giunta Vignali, del buco di bilancio e delle inchieste. Senza contare 150mila euro per il direttore generale.
Dura la replica di Pizzarotti ai sindacati: «I 53mila euro agli ex dirigenti? Nel 2011 c'eravate voi a sottoscrivere l'accordo. State contestando voi stessi, i premi di produttività dirigenziali passano anche dai sindacati. Oggi il Comune si è attenuto semplicemente a quella decisione». E sullo stipendio del dg: «Quando allora in Comune lavorava chi percepiva una cifra ben più alta di quella che vorremmo per il nuovo dg, dov'erano i sindacati? Allora si stracciavano le vesti?».
«Fate battaglie sulla pelle dei dipendenti», afferma: loro sarebbero «ben contenti di dialogare», ma i sindacati fanno solo "una battaglia strumentale», aggiungono «richieste che non spettano agli accordi decentrati comunali, perché  riguardanti accordi nazionali che il governo non chiude da anni».
«Per nostro conto - prosegue Pizzarotti - abbiamo fatto e faremo di più: stabilizzeremo diverse maestre e assumeremo nuovi agenti di polizia municipale». Ed «è la migliore risposta alle accuse infondate di mancanza di dialogo». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Oberto

    20 Settembre @ 13.32

    si esatto salamanca, lo dico sempre anche io, ma i sindacati quando lo stato ha mandato in pensione gente che lavorava da tre giorni non si sono opposti? era una cosa che ovviamente sarebbe gravata su tutti gli altri lavoratori . Io ho fatto il dipendente per più di 20 anni e devo dire che i sindacati era la prima cosa sa dui difendersi, ancor più che dal padrone.

    Rispondi

  • Greg

    20 Settembre @ 12.18

    Caro Salamanca, a guardare la tua foto dovresti avere gli anni per ricordare come e perchè si sono date le baby pensioni. I sindacati, concordo, hanno avuto la responsabilità maggiore, ma lo Stato non è stato da meno (scusa il bisticcio). Gli stipendi dei dipendenti pubblici e specialmente degli insegnanti erano minori di quelli di un operaio di media specializzazione(non a caso la maggior parte degli insegnanti erano di sesso femminile). A fronte di richieste di aumento lo Stato ha risposto con agevolazioni di cui i lavoratori stessi non sentivano il bisogno. Io avrei preferito guadagnare di più e andare in pensione come tutti gli altri, ma tant'è. Colpevoli i sindacati che hanno accettato il ricatto( a dire il vero la classe insegnante non è mai stata particolarmente battagliera, formata da signore che consideravano la retribuzione una integrazione del reddito del marito); ma ancor più colpevole uno Stato che non ha mai preteso l'eccellenza dai suoi rappresentanti( poco lavoro, poco salario).

    Rispondi

  • Francesco

    20 Settembre @ 10.48

    Probabilmente il Sindaco ha ragione in questo caso ma alla Tep, dove si è scioperato venerdì scorso, sembra sia avvenuto l'esatto contrario, sindacati in difesa di salario e condizioni di lavoro degli autisti, a mio avviso intoccabili soprattutto in questo periodo di crisi e stagnazione dell'economia. Amministratori e Dirigenti chiusi su posizioni inaccettabili a livello di tagli e sindacati disponibili al dialogo sviliti nella loro funzione di interlocutori.

    Rispondi

  • salamandra

    20 Settembre @ 09.09

    La risposta di Pizzarotti mi sembra esemplare. I sindacati, quando gli conveniva, hanno dilapidato le nostre risorse (vedasi pensione dopo 15 anni di lavoro) per poi piangere ora che il frigorifero è vuoto.

    Rispondi

  • Luca

    19 Settembre @ 22.32

    Non capisco una cosa, se le accuse sulla mancanza di dialogo sono infondate, come mai declina sistematicamente gli inviti che i sui dipendenti Le fanno?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Lavoro all'estero: il requisito dei 183 giorni

L'ESPERTO

Lavoro all'estero: il requisito dei 183 giorni

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, nel mirino sponsorizzazioni a squadra di basket parmigiana

16 indagati e sequestro per 25 milioni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

gazzareporter

La segnalazione: "Capolinea del bus davanti a passo carrabile?"

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

libri

Jeffery Deaver, il maestro del thriller americano  torna a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

genova

Toti: "Il ponte si può costruire in 12-15 mesi: non accetteremo ritardi"

vezzano sul crostolo

Pizzaiolo coltiva marijuana in un bosco, preso con la "fototrappola"

1commento

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

l'indiscrezione

Versace in vendita a un gruppo americano?

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street