14°

27°

bassa est

Sissa, spaccata nel bar: razzia di videopoker

Il titolare del Dop Lavör: «E' il secondo furto. in pochi mesi. E fa ancora più male del primo»

Sissa, spaccata nel bar: razzia di videopoker

L'interno del Bar Arci «Dop Lavör» dopo il raid. Il locale si trova in piazza Roma, nel centro del paese

Ricevi gratis le news
0

C’è un cartello appeso alle porte del Bar Arci Dop Lavör di Sissa. Sopra una scritta con il pennarello nero «Chiuso per rapina».
In realtà il locale ha subito un furto ma «emotivamente – spiega il titolare Samuele Rivara – è come se avessi subito una rapina per la violazione subita e il male che mi ha provocato».

I fatti raccontano dell’ennesimo furto di macchinette ma per Samuele, che da un anno e mezzo si è gettato nell’avventura della gestione del bar insieme alla famiglia, quel secondo colpo in pochi mesi – il precedente è di febbraio – pesa molto di più, come se avesse subito una rapina appunto.
I ladri in realtà hanno atteso che il bar fosse vuoto intorno alle 4 della notte tra giovedì e venerdì. In piazza Roma, proprio nel centro del paese, sono arrivati a bordo di un furgone, poi risultato rubato la stessa notte a Baganzola, e l’hanno utilizzato come ariete per forzare la porta di accesso al Bar Arci Dop Lavör.

Il botto è stato notevole, è scattato l’allarme e in tanti si sono svegliati nel centro di Sissa. Ma i ladri – certamente due, forse era presente anche un terzo uomo sul furgone – hanno impiegato pochi minuti per portare via un cambiamonete e due videopoker, mentre una terza macchinetta non sono riusciti a caricarla e l’hanno lasciata nel bar, insieme a tanti altri danni tra porte forzate, vetri in frantumi e sedie gettate per terra.

Ancora non è stato possibile quantificare l’entità del furto, ma nelle macchinette c’erano sicuramente alcune migliaia di euro. Ora resta da fare la conta dei danni e soprattutto resta tanta paura con cui confrontarsi ogni giorno.
«C’è sempre il timore, specie alla sera, che possa succedere qualcosa di brutto – confida Samuele -. E’ una sensazione bruttissima lavorare in questo modo. Non sai mai quello che può accadere quando stai per chiudere e tornare a casa. E’ una grande delusione e sinceramente passa anche un po’ l’entusiasmo nello svolgere questa attività. Questo secondo furto fa ancora più male del primo. Qui al Bar Arci Dop Lavör siamo prima di tutto una grande famiglia. E’ il locale in cui si ritrovano molti giovani del paese e chi ha compiuto questo gesto non ha colpito solo me, ma idealmente tutti i ragazzi che frequentano questo luogo».
«Di sicuro – aggiunge il barista gettando lo sguardo verso la parete in cui si trovavano cambiamonete e macchinette – per un po’ quel pezzo di muro voglio che resti bianco, senza macchinette. Per fortuna – aggiunge con un sorriso che testimonia comunque la voglia di ricominciare – non hanno toccato la maglia di Messi appesa sopra i videopoker».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina "mai vista" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ambulanza

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Due incidenti mortali in provincia: sulla Gazzetta il ritratto delle vittime

Le vittime sono Federico Miodini, che lascia due bimbi piccoli, e Luigi Bertolotti

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

3commenti

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

viabilità

Terrore in tangenziale Nord: auto contromano in corsia di sorpasso

2commenti

viale pasini

Parcheggio conteso: medico impugna spadino contro infermiere

3commenti

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

2commenti

SORBOLO

Abbandona rifiuti: 50enne multato

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

1commento

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

3commenti

gazzareporter

Tutti di corsa a... Langhirun Foto

INCIDENTI

Schianto in tangenziale nella notte: in quattro all'ospedale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

2commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

GIAPPONE

Morta la donna più longeva. Ora la seconda più anziana è in Toscana: ha 115 anni

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

TENNIS

Nadal trionfa a Montecarlo: è l'undicesima volta!

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover