15°

Edilizia

Ristrutturazioni, tempi più rapidi

Ora basta solo un giorno d'attesa per parlare con un tecnico., Presentati i risultati della riorganizzazione dello sportello del Comune

Ristrutturazioni, tempi più rapidi
Ricevi gratis le news
0

42 giorni: è il tempo che doveva aspettare, in media, chi doveva ristrutturare casa, per avere un colloquio con un tecnico del Comune di Parma. Adesso basta un giorno. È l’effetto della riorganizzazione dello sportello edilizia privata del Comune di Parma, iniziata nel gennaio di quest’anno. Ieri mattina, c’é stata la presentazione dei risultati da parte dell’assessore ai lavori pubblici e all’urbanistica Michele Alinovi, e del dirigente del settore, Tiziano Di Bernardo, nella sala conferenze del Duc. Oltre ai tempi più rapidi per un colloquio sulle pratiche di ristrutturazione e nuova costruzione di edifici, ci sono snellimenti anche per il rilascio delle autorizzazioni ambientali. Ma c’é ancora lavoro da fare, - rilevano i professionisti del settore, rappresentanti di ordini e imprese, presenti in sala - per semplificare la giungla normativa, nazionale e regionale, che cambia ogni giorno. «La riorganizzazione sta dando buoni frutti, abbiamo cambiato l’organizzazione, sotto gli indirizzi del nuovo dirigente, c’é stata più flessibilità dei tecnici, e aiuto reciproco dei settori» spiega Alinovi. «Avere una tempistica certa per i cittadini era una scommessa da vincere, per dimostrare al mercato che tutti possono contribuire a combattere questa crisi. – aggiunge il dirigente comunale Tiziano Di Bernardo - Avere risposte più veloci dagli sportelli significa terminare prima i lavori, e anche questa è economia». «Con la crisi sono crollati gli oneri di urbanizzazione del 68%. Le entrate per il Comune sono diminuite di due terzi. Ma le pratiche edilizie non sono crollate: sono calate in modo lieve, del 15-20%» rivela Di Bernardo. Questo perché i cantieri ci sono ancora, ma si sono rimpiccioliti rispetto al passato. «Ci sono tante cose piccole, rese sempre più complesse. Bisogna rivedere il meccanismo, - sottolinea Gian Luigi Capra, presidente del centro studi urbanistici dell’ordine degli ingegneri - in particolare, bisogna intervenire sui pareri degli enti esterni. Bisogna mettere tempi certi. Ad esempio i pareri di Iren. Non si può aspettare mesi da Torino, per un parere sulle fognature e l’illuminazione». «Il tema dei pareri degli enti esterni è un problema, - condivide l’assessore Michele Alinovi - Lo abbiamo visto nello spostamento della cabina di media tensione di piazza ghiaia, per iniziare i lavori al Ponte romano. Questa pratica si è allungata per l’interferenza di Telecom, che prima ci ha dirottati al dipartimento di Firenze, poi di Genova, poi di Torino, ci sono voluti sette mesi, alla fine ci si scontra con muri di gomma. Mi piacerebbe fare una lettera congiunta, non solo dei comuni, ma anche con le categorie, gli imprenditori, per intervenire su questo tema».

Obiettivo: ridurre la bolletta energetica degli edifici anni 60-70
Il Comune studia il modo di ridurre la bolletta energetica e l’inquinamento degli edifici privati, in particolare dei tanti condomini costruiti a Parma negli anni sessanta e settanta. La formula trovata dall’amministrazione è quella di un accordo con le aziende di energia, per creare una società ad hoc, una Esco - Energy Saving Company, che offra gratis un «check-up», una diagnosi dei consumi dei condomini, e metta in campo soluzioni per ridurre gli sprechi. L’obiettivo è la riduzione degli inquinanti entro il 2020, come previsto dal Patto dei sindaci sottoscritto a livello europeo. Il municipio raccoglierà nelle prossime settimane le adesioni dalle società energetiche interessate a riqualificare il patrimonio privato. «La sfida che viene lanciata oggi – ha detto l’assessore ai lavori pubblici Michele Alinovi, presentando il progetto – va nel senso di rivitalizzare il comparto edilizio attraverso azioni di riqualificazione energetica dell’esistente». Inoltre, sul sito del Comune di Parma è stato lanciato un sondaggio, aperto a tutti, per raccogliere informazioni sull’efficienza energetica e il risparmio energetico. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

InstameetParma32 a Sala Baganza

fotografia

"Instameet" alla Rocca di Sala Baganza: appassionati di Instagram alla scoperta del castello

Una risata per la vita

Teatro

Una risata per la vita Fotogallery

Spring party al Colle San Giuseppe. Chi c'era: le foto

pgn

Spring party al Colle San Giuseppe. Chi c'era: le foto

Notiziepiùlette

Il Montepulciano d'Abruzzo griffato «Emilio Pepe»

IL VINO

Il Montepulciano d'Abruzzo griffato «Emidio Pepe»

di Andrea Grignaffini

2commenti

Lealtrenotizie

Incidente a Porporano

incidente

Schianto frontale lungo strada Argini a Porporano: due feriti

autostrada

Schianto tra due tir e un'auto sull'A1 tra Fiorenzuola e Fidenza: un morto Video

METEO

E sbocciò la neve: la primavera imbiancata dell'Appennino Foto Inviate le vostre

FOLLIA IN CAMPO

La condanna dei dirigenti: «I responsabili siano allontanati dallo sport»

incidente

Frontale tra auto e furgone a Castelguelfo: due feriti

DOPO LA TRAGEDIA

Circoncisioni clandestine, anche a Parma bambini danneggiati

2commenti

VIGILI URBANI

Polizia municipale, in sette per il posto da comandante. Escluso Noè

pallamano

Azeta, trionfo al vertice allo scadere, esplode la festa Le foto

+Europa - Italia in Comune

Pizzarotti a Roma per parlare delle elezioni europee

COMUNE

"Langhirano dreaming": un video racconta le eccellenze della zona

traffico

Oggi l'Italia al Tardini: ecco le modifiche alla viabilità

3commenti

STORIE DAI QUARTIERI

Crocetta, quando il traffico fa bene agli affari

1commento

Perizia

Coppe indaga sulla strage di Bologna. Riesumata una salma

TRAVERSETOLO

Il ciclista che fa rivivere Coppi

SORAGNA

Marito e moglie indiani nascondevano in casa droghe di ogni tipo

FIDENZA

Differenziata record, la tariffa dei rifiuti sarà meno cara

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Fuori i cattivi maestri: i genitori

di Vittorio Testa

EDITORIALE

Voto locale, tendenze nazionali

di Luca Tentoni

ITALIA/MONDO

Procura

Circoncisione in casa a Reggio, bimbo morto, il padre: "Me l'ha chiesto Dio"

1commento

carabinieri

Stuprano una babysitter 19enne e filmano gli abusi: tre fermi a Catania

SPORT

Sabato

Al Lanfranchi la finale di Coppa Italia di rugby. il "sogno" di Manghi Videointervista

formula uno

La Ferrari ufficializza: Schumi jr farà il test in Barhain

SOCIETA'

paura

Incendio in A10, gli automobilisti davanti alle fiamme in galleria

spazio

La Nasa cancella la passeggiata spaziale di sole donne: mancano le tute

MOTORI

IL TEST

Al volante di Mazda6 per riscoprire il fascino della berlina

MOTO

Guzzi svela V85TT, la 'classic enduro' votata al turismo Video