20°

33°

Fiere

Cibus: focus su prodotti vegani, bio e per i musulmani

Cibus: focus su prodotti vegani, bio e per i musulmani

Foto d'archivio

Ricevi gratis le news
4

Tremila espositori, 11% in più rispetto alla precedente edizione, e 70mila visitatori attesi, di cui 15mila dall’estero: sono i numeri di Cibus, il salone internazionale dell’alimentazione, organizzato da Fiere di Parma e Federalimentare e in programma da 9 al 12 maggio.
Tra le novità, una sezione dedicata ai prodotti certificati Halal, per i consumatori musulmani, e Kosher, per i fedeli di religione ebraica. Fra le innovazioni che verranno presentate, «crescono quelle legate ai prodotti biologici, gluten free e vegani - spiega una nota - come pure il ricorso a packaging più rispettosi dell’ambiente».
«Forte di una expertise di oltre 35 anni, sviluppata ulteriormente nel semestre di Expo2015 - ha dichiarato Gian Domenico Auricchio, presidente di Fiere di Parma - Cibus si conferma come la piattaforma per eccellenza dell’industria alimentare per incrementare gli scambi con i mercati esteri».
«Se Expo ha consacrato nel mondo il modello alimentare italiano come modello di riferimento internazionale - ha sottolineato Luigi Scordamaglia, presidente di Federalimentare - quest’edizione record di Cibus sarà l’occasione per ribadirlo. Stiamo già guardando oltre, per rafforzare in futuro la presenza internazionale di questa manifestazione».
«La sfida per i prossimi anni - ha sottolineato Antonio Cellie, amministratore delegato di Fiere di Parma - è trasformare Cibus in una piattaforma permanente per la promozione all’estero a disposizione del food Made in Italy e delle istituzioni». 

I convegni di Cibus 2016

FEDERALIMENTARE: OBIETTIVO 50 MILIARDI DI EXPORT. L’obiettivo delineato dal premier Matteo Renzi di raggiungere i 50 miliardi di esportazione del settore alimentare entro il 2020 «è alla nostra portata». Il presidente di Federalimentare, Luigi Scordamaglia, lo ha detto durante la presentazione di Cibus. 
«Nel 2015 - ha ricordato Scordamaglia - l’export del comparto alimentare ha raggiunto i 37 miliardi di euro. Con un 6-7% di aumento dell’export l’anno, l’obiettivo» dei 50 miliardi entro il 2020 «è alla nostra portata e garantirebbe un aumento di circa 100 mila fra occupati diretti e indiretti, permettendo al Made in Italy alimentare di entrare nella leadership europea». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    20 Aprile @ 18.29

    Per i musulmani, non esiste animale più impuro del cane, considerato ancor peggio del maiale. Per loro, non vale il fatto che il cane sia il miglior amico dell'uomo da decine di migliaia di anni. Nemmeno in questo frangente concordano con il resto dell'umanità., tutta composta, naturalmente, da cani e cagne infedeli.

    Rispondi

  • Indiana

    20 Aprile @ 17.30

    Indiana

    Stessa cosa vale per gli ebrei e per chiunque altro: viviamo in uno stato laico che tutela i diritti e il benessere degli animali e tutti devono rispettare la legge! Altrimenti prima o poi s'incazzeranno di brutto anche quelli della mia religione e allora non troverete più nemmeno una suola di scarpa in pelle,né una macelleria,polleria ecc. Se si tutelano le religioni vanno tutelate anche quelle che vedono gli animali come nostri pari. Altrimenti si rispettino le leggi dello stato e si tutelino i diritti degli animali!

    Rispondi

  • Indiana

    20 Aprile @ 17.17

    Indiana

    La carne per essere considerata halal,cioè idonea,dai musulmani prevede che il povero animale sia cosciente mentre gli tagliano la gola e muore lentamente dissanguato. Questo è un atto barbaro,crudele e incivile per chiunque,di qualsiasi credo, abbia una coscienza e un cuore.Sicuramente é indegno in una società che si definisce civile come la nostra. É maltrattamento di animali e come tale sarebbe anche proibito dalla nostra legge! Ma si sa che per qualcuno le leggi degli stati laici non valgono,vero? Se ai musulmani non stanno bene le nostre leggi e non sono in grado di rispettarle sono liberissimi di andarsene dal nostro paese e di non tornarci mai più.Loro che si sentono offesi da un crocefisso o da un presepe compiono questi orribili scempi in casa nostra! Eh no! Loro offendono me e tutti coloro che amano gli animali.Come facciamo? Valgono i diritti di tutti,animali compresi,o solo quelli dei muslim per far felici i sinistri? Ricordando che siamo in Occidente......

    Rispondi

    • filippo

      20 Aprile @ 19.22

      i sinistri erano ecologisti...femministi...

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bohemian Rhapsody: ecco le prime scene del film sui Queen

CINEMA

Bohemian Rhapsody: ecco le prime scene del film sui Queen Video

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

LONDRA

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia

PGN

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia Foto

Notiziepiùlette

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

L'Onu dichiara guerra al Parmigiano: come il fumo. Coro di critiche

Il caso

Sale e grassi: l'Onu dichiara "guerra" al Parmigiano. Poi la marcia indietro: "Solo una dichiarazione politica"

24commenti

parma

Portata con l'inganno in Italia e costretta a prostituirsi: minorenne salvata dai vigili

12 tg parma

Migranti, la nuova mappa dell'accoglienza Video

anteprima gazzetta

Parma e caso sms, il verdetto potrebbe arrivare venerdì Video

CALCIO

L'amministratore delegato del Parma Luca Carra: "Siamo fiduciosi e lavoriamo per la serie A" Video

Ecco l'intervista del 12 Tg Parma

Processo sms

La Procura picchia duro

14commenti

12Tg Parma

Ozono estivo, a Parma già 29 sforamenti Video

VIABILITA'

Lavori in corso: code sulla via Emilia a Parola. Problemi anche in tangenziale a Parma

SPACCIO

Affari d'oro con i ragazzini: condannati i baby pusher di piazzale Borri

5commenti

PARMA

"Sì al divertimento sicuro": l'alcoltest davanti a locali e ingressi di feste Video

Ecco il calendario delle uscite dal 20 luglio in poi

BORGOTARO

Si sente male dopo la puntura di un calabrone: paura per una 55enne

Soragna

E' morto il professor Demaldè, una vita per i campi e per l'Università

Funerale

A Collecchio l'ultimo saluto a Filippo, morto a 32 anni nell'incidente di Stradella

gazzareporter

Parco di via XXIV Maggio, i vandali spezzano i nuovi alberi Foto

mobilità

Piste ciclabili, in Emilia il top della crescita. Con Parma a metà classifica

scuola

Via libera al trasferimento di 4 presidi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

3commenti

CHICHIBIO

"Trattoria della pieve", la tradizione e i sapori del paese

di Chichibio

ITALIA/MONDO

venezia

Borseggiato scrive al ladro: "Sono malato terminale, ti perdono"

PALERMO

Pitbull stacca a morsi il braccio a una ragazza nel Palermitano

4commenti

SPORT

ciclismo

Tour: Thomas vince l'11ª tappa ed è la nuova maglia gialla

EDITORIALE

Va in scena «Il processo» di Kafka

SOCIETA'

curiosità

Spopola sul web il primo robot in cerca di un'anima

VERONA

Grave tamponamento in A4: ferite due donne, indagato l'attore Marco Paolini

MOTORI

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita

Motori

Allarme Assogomma: sempre più lisci gli pneumatici degli italiani