19°

29°

Eridania

I prezzi risalgono: riapre lo zuccherificio di San Quirico

Associazioni bieticole, Eridania ci ripensi
Ricevi gratis le news
0

Sadam «riprende la raccolta di offerte di coltivazione per la campagna bieticolo saccarifera 2017/2018, coerentemente con quanto dichiarato a gennaio». Allora, annunciando la sospensione per la campagna 2016 per pesanti perdite nel biennio 2014/2015, Sadam aveva spiegato che «la conservazione dell’intero apparato tecnico-impiantistico e organizzativo, relativo alla trasformazione dello zucchero presente nell’impianto di San Quirico di Sissa Trecasali, viene comunque garantita in modo da consentire un’eventuale ripresa dell’attività».
La notizia della ripresa dell'attività all'Eridania era circolata con insistenza negli ambienti agricoli. Ora la conferma. Grazie alla ripresa del prezzo dello zucchero e agli ulteriori efficientamenti apportati, infatti, la società saccarifera del gruppo Maccaferri ha deciso, «pur in un contesto difficile», di sottoscrivere offerte di coltivazione in un raggio massimo di 90 chilometri dallo zuccherificio di San Quirico, cioè in un’aerea che comprende il tradizionale bacino dello stabilimento parmense: le province di Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Modena, Cremona e Mantova.
Il prezzo che verrà proposto nella campagna saccarifera sarà sicuramente superiore a quello del 2015 (ultimo anno di coltivazione per San Quirico) e a quello proposto per il 2016. Il gruppo, parallelamente, continua nell’attività di studio per lo sviluppo dello stabilimento di San Quirico in una bio-raffineria. La ripresa delle attività dello stabilimento ha anche l’obiettivo di mantenere viva la produzione di barbabietola nel bacino storico dello stabilimento. «Per il futuro resta fondamentale il supporto delle istituzioni, in primis quello del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, che ha sempre dedicato particolare attenzione al settore bieticolo-saccarifero» conclude la nota. 

Le reazioni

LA REGIONE: "RIAPERTURA MOLTO POSITIVA PER L'INTERO SETTORE NAZIONALE". “La riapertura dalla campagna 2017 dello zuccherificio di San Quirico annunciata dalla società proprietaria Sadam è un un fatto molto positivo per l’agricoltura regionale e per l’intero settore bieticolo-saccarifero nazionale”. Così l’assessore regionale all’Agricoltura dell’Emilia-Romagna, Simona Caselli, ha commentato la notizia della ripresa dell’attività dello storico impianto, che lo scorso anno era stata sospesa. “Una decisione niente affatto scontata - prosegue Caselli - alla luce del difficile scenario internazionale; ora che la situazione è mutata il mio auspicio e che tutti gli attori della filiera facciano il possibile perché l’attività si mantenga nel tempo e si possa conservare una produzione, quella bieticolo-saccarifera, che ha un’importanza strategica per l’agricoltura dell’Emilia-Romagna non solo in termini economici, ma anche per gli effetti positivi sulla fertilità del terreno, sull’ambiente e sulle altre colture nell’ambito di corrette rotazioni colturali”.
“La Regione – conclude l’assessore - non mancherà di garantire il proprio sostegno alla filiera, perché sono convinta che occorre fare il possibile per salvaguardare la bieticoltura nei nostri bacini agricoli e per mantenere in Italia una quota di produzione di zucchero. Non solo per non dipendere completamente dall’estero per un materia prima comunque fondamentale ma anche, in prospettiva, per le opportunità di valorizzazione che potrebbero cogliere diverse filiere a valle del prodotto. Infine guardiamo con grande interesse ai progetti innovativi che ha in cantiere il Gruppo Maccaferri che, tra l’altro, potrebbero creare nuovi interessanti sbocchi di mercato alle produzioni regionali”. 

ROMANINI (PD): "SARA' DETERMINANTE LA TRATTATIVA SUI PREZZI"

«La notizia del pieno ritorno all’attività dello stabilimento Eridania Sadam di San Quirico è molto positiva. Lo è per l’azienda, per il comparto bieticolo-saccarifero nazionale, per gli agricoltori e per i lavoratori fissi e stagionali che hanno saputo tener duro nonostante la sospensione della campagna 2016». Così il deputato Giuseppe Romanini (Pd) commenta la riapertura della campagna saccarifera per il 2017 nello storico impianto del parmense.
«Il gruppo Maccaferri, con cui in questi mesi ho mantenuto costanti contatti - prosegue il deputato - con il supporto del Ministero delle Politiche Agricole, ha mantenuto gli impegni presi per la valorizzazione e il rilancio dello stabilimento di Sissa Trecasali. L’avvio della campagna 2017 è di buon auspicio ma le difficoltà del comparto, esito purtroppo di scelte sbagliate del passato, non scompaiono di certo anche se le condizioni di ripartenza sono decisamente positive. L’esito della trattativa sul prezzo della materia prima, con il sostegno del Ministero e del Governo, da questo punto di vista sarà determinante. Così come fondamentale sarà l’impegno del Gruppo Maccaferri ad implementare, nello stabilimento parmense, progetti innovativi e produzioni alternative di chimica verde che rappresentano una prospettiva concreta per il mantenimento della coltivazione della barbabietola che storicamente ha offerto agli agricoltori una possibilità di diversificazione stabile della rotazione delle colture e favorito la diffusione di un approccio positivo alla tutela dell’ambiente e alla difesa del territorio». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

13commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Claudio Santamaria e i voti nuziali per Francesca Barra

gossip

Santamaria-Barra nozze bis in Basilicata tra arrivi in barca e serenate Video

Minttu Virtanen: ecco le foto di "lady Raikkonen"

FORMULA UNO

Minttu Virtanen: ecco le foto di "lady Raikkonen"

Vip e fake news, quando la bufala corre sul web: e c'è ci casca Gallery

social

Vip e fake news, quando la bufala corre sul web: e c'è ci casca Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Torta di ciliegie e cioccolato

LA PEPPA

La ricetta - Torta di ciliegie e cioccolato

Lealtrenotizie

Via Europa

incidenti

Ciclista travolto da un tir: è in Rianimazione

figc

Ecco la sentenza: - 5 al Parma in Serie A e due anni di squalifica a Calaiò

17commenti

serie a

Verdetto Figc, il Parma calcio: "Iniquo e illogico. Subito il ricorso"

1commento

gazzareporter

Ore 2.20, via della Salute: l'auto sbanda e si capovolge Foto

PARMA

Inceneritore: si lavora a un accordo per limitare i rifiuti da smaltire a Ugozzolo Video

SENTENZA

Mezzo secolo fa le trasfusioni infette, ora i soldi dovuti

GAZZAREPORTER

Forte temporale a Salsomaggiore: le foto di Matteo

SISSA TRECASALI

A San Quirico lo stabilimento per produrre bioplastica

1commento

COMMERCIO

Negozi aperti la domenica: tanti «no» e qualche «sì»

7commenti

PROVINCIA

Asfaltature in corso: traffico a senso unico alternato fra Montecchio e Montechiarugolo

Collecchio

Un taxi «calmierato» per i paesi senza bus

Fidenza

Addio a Renato Pizzati: oste, poeta e scultore

12Tg Parma

Parma, colpo Ciciretti. Ora Biabiany e summit per Saponara Video

GAZZAREPORTER

Via Capelluti e via Bocchi: "Noi attorniati ogni giorno dai rifiuti" Foto

Footprint

Periferie, diversità e futuro: concorso per le scuole

A Cervia

Una giornata e un francobollo per Guareschi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il manager che ha vinto e segnato un'epoca

di Domenico Cacopardo

EDITORIALE

Il talento e il carattere del figlio del maresciallo

di Vittorio Testa

ITALIA/MONDO

reggio emilia

Ragazza violentata a Reggio Emilia, è caccia all'uomo

social network

"Naufraga con smalto", la fake news virale su Josepha

SPORT

il commento

Gp Germania, Hamilton epico: tutti gli ingredienti della F1 di una volta

CALCIO

Serie A: tutte le date di inizio stagione. Il campionato al via il 19 agosto

SOCIETA'

torino

Ubriaco a cavallo, denunciato per guida in stato di ebbrezza

paura

Incontro ravvicinato con lo squalo Video

MOTORI

MOTORI

Il test Nissan Micra Bose: tutta un'altra musica

IL TEST

Il futuro secondo Bmw? Elettrificato:25 novità da qui al 2025