13°

23°

Spettacoli

Film recensioni - Effetti collaterali

Film recensioni - Effetti collaterali
Ricevi gratis le news
0

Filiberto Molossi
Se fosse vero, gli effetti collaterali sarebbero pesanti: uno strano senso di nostalgia, irritabilità da assenza, frustrazione. Ma trattandosi di lui, che sulla simulazione ha costruito un'etica cinematografica, non si può mai dire: perché - e nessuno come l'ex enfant prodige di Atlanta lo sa - la verità di oggi è il dubbio di domani. Soderbergh ha detto basta: non gioco più, me ne vado. Se si esclude la coda a Cannes (dove a breve sbarcherà in concorso con una pellicola girata per la tv sulla vita ultra kitsch dello stravagante musicista Liberace), questo, nelle intenzioni del 50enne versatile autore, è l'ultimo film. E sì, se fosse vero, sarebbe un peccato. Perché il regista di «Traffic» e della saga di «Ocean's eleven», a quasi 25 anni dal debutto, dimostra ancora proprietà di linguaggio e una serena facilità nel dominare il mezzo.
Anche in «Effetti collaterali», thriller psicologico ed esistenziale in cui Soderbergh si serve del genere per accarezzare con la cinepresa i segni invisibili oppure tangibili di un disagio perenne, camminando sul filo della disperazione contemporanea per raccontare una società del «benessere» che sopravvive grazie a pillole capaci di farti dimenticare quanto sei infelice. Là dove, in un modello capitalista che già di per sè è una malattia (tra insider trading e conti alla Cayman, in una speculazione folle che non coinvolge solo titoli o bond ma  anche le vite altrui), le emozioni sono per lo più artificiali, prodotti da laboratorio: e per non scendere dalla giostra si cerca un senso dentro flaconi pieni di speranze e di bugie.
Una donna, in preda al sonnambulismo, uccide il marito: ma è colpa sua o delle pillole che le ha prescritto lo psicanalista? E soprattutto: è andata davvero così? Hitchcockiano ed elegante (a volte basta un buco in una coperta o un'immagine deformata da uno specchio per evidenziare un'incrinatura, per allargare la crepa), «Effetti collaterali», seppure senza ambire a particolari vette di originalità o estetica,  coglie in maniera puntuale la sensazione di soffocamento e di solitudine dell'attualità, chiamando però a cimento lo spettatore in un gioco che è sempre doppio, quando non triplo: dove il film si diverte a confutare i suoi stessi presupposti, mostrando tutti i limiti di scienze (la psicanalisi, la chimica dei sentimenti e infine anche il cinema) mai esatte. Complice un cast di volti noti (dove il ruolo principale però è affidato all'emergente Rooney Mara di «Uomini che odiano le donne»), Soderbergh, con stile freddo e il solito grande talento nell'utilizzare in senso narrativo colori per lo più acidi (come al solito il regista firma anche la fotografia, oltre che il montaggio, usando uno pseudonimo), guarda agli amanti diabolici attendendo che il postino suoni almeno due volte: per essere uno che sogna di andare in pensione prima del tempo, non si può dire che non si tenga occupato...

 

EFFETTI COLLATERALI
REGIA: STEVEN SODERBERGH
SCENEGGIATURA:
SCOTT Z. BURNS
FOTOGRAFIA E MONTAGGIO: STEVEN SODERBERGH
INTERPRETI: ROONEY MARA, JUDE LAW, CATHERINE ZETA JONES, CHANNING TATUM, POLLY DRAPER
GENERE:
THRILLER
Usa 2013, colore, 1 h e 46’
DOVE:
THE SPACE BARILLA CENTER, THE SPACE  CAMPUS
GIUDIZIO: ●●●●●


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita.

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

TENDENZE

Nuovi alimenti: presto i primi prodotti sul mercato. Ma non vedremo i grilli nel piatto

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno