18°

Spettacoli

Cinema recensioni - Revolutionary road

Cinema recensioni - Revolutionary road
Ricevi gratis le news
0

di Filiberto Molossi
Scene da un matrimonio: nel sogno abortito di una coppia che ha tradito se stessa rinunciando a vivere la propria vita, le promesse non mantenute di un’intera generazione che preferì rifugiarsi in una borghese e «comoda» mediocrità piuttosto che tentare la «fuga» dalla propria ansia codarda di certezza, di «vile» sicurezza. A più di dieci di distanza da «Titanic», DiCaprio e la Winslet naufragano ancora: affogando questa volta nel mare piatto dell’omologazione, là dove il desiderio è represso e la verità mascherata. E non c’è scialuppa che ti possa salvare.
Complice il testo post fitzgeraldiano di Richard Yates (folgorante romanzo d’esordio - «ci vuole fegato per vedere l’assenza di speranza» - dello scrittore americano scomparso nel ’92), Sam Mendes va oltre il disfacimento familiare di «American beauty», girando con «Revolutionary road» un film crudele e universale sulla morte delle illusioni, denunciando, nella drammatica e umanissima parabola  di chi non riesce a partire né ce la fa a restare, la tragedia del conformismo, gabbia dorata in cui rinchiudere - per sempre - il proprio io negato.
Connecticut, anni ’50: giovani e belli, Frank e April sono una coppia brillante e apparentemente realizzata desiderosa di ergersi dalle convenzioni sociali del tempo. Ma la vita decide per loro e le cose non vanno secondo i piani: lui, impiegato come il padre, ricalca la sua stessa monotona esistenza indossando l’uniforme della banalità; lei, attrice fallita, si cuce presto addosso il ruolo di desperate housewife. Eppure April non rinuncia al sogno di cambiare vita: e medita di trasferirsi a Parigi con il marito. Il quale però non sembra così convinto di abbandonare tutto per un futuro incerto…
In una provincia immobile e «perfetta», buco del mondo che assomiglia ad ovunque, luogo non luogo  mai così «far from heaven», Mendes si aggira tra carta da parati e abiti color pastello, capelli con l’onda e villette minimal chic realizzando un film a tratti teatrale ma molto potente e incisivo in cui bere il calice del compromesso sarà più amaro del solito. Interamente giocato su colori chiari, tenui, naturali (la calma apparente e fasulla del «fuori» a fare da contrasto con le sanguinose tempeste interiori, «di dentro»), «Revolutionary road» - ricostruita alla perfezione un’epoca che è ieri ma idealmente anche oggi e domani (ottimo il lavoro degli scenografi e settima nomination all’Oscar per il costumista Albert Wolsky) -, richiama anche figurativamente la solitudine dei dipinti di Hopper (grande cantore del quotidiano a stelle e strisce) cogliendo, in modo sottile ma implacabile, la rinuncia (alle aspirazioni, ai sogni, a quel sé mai davvero espresso o realizzato) come condizione esistenziale, andando al di là delle ambizioni frustrate e dei falsi miti di una nazione che concede solo nei film (e ora nemmeno più lì) una seconda occasione.
Complici anche due interpreti bravissimi (alla Winslet, compagna nella vita del regista, basta guardare fuori dalla finestra per dare corpo e fisicità a un sentimento, a uno stato d’animo, a un’emozione…), ingiustamente dimenticati dai membri dell’Academy, la pellicola racconta senza sbavature ed eccessi la rivoluzione mancata di una coppia vittima («voi eravate differenti: sembravate speciali»…) dello stesso inganno che ha sempre odiato, per poi salire di tono - ferocemente -, quando il «matto» (un magnifico Michael Shannon, candidato all’Oscar, grillo parlante impersonificazione della coscienza smarrita di Frank ed April) è in scena. Fino a  chiudere in un crescendo durissimo che altro non è se non lo specchio impietoso di ogni fallimento. Di qua e di là dello schermo.
Giudizio 4/5

SCHEDA
REGIA: SAM MENDES
SCENEGGIATURA: JUSTIN HAYTHE dal romanzo omonimo di RICHARD YATES
INTERPRETI: LEONARDO DICAPRIO, KATE WINSLET, MICHAEL SHANNON, KATHY BATES, DAVID HARBOUR
FOTOGRAFIA: ROGER DEAKINS
COSTUMI: ALBERT WOLSKY
GENERE: DRAMMATICO
Usa/Gb, colore, 2008, 1h e 59'
DOVE: CINECITY, WARNER, CAPITOL

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Laura Pausini, cancellate le due date di Eboli: ha l'otite

oggi e domani

Laura Pausini cancella le due date di Eboli: ha l'otite

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

3commenti

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati Foto

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

5commenti

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

anteprima gazzetta

L'export made in Parma vola: +13% nel secondo trimestre

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

dopo 12 anni

Esproprio ex Federale: Comune costretto a pagare 1,6 milioni di euro

social

Il Parma viaggia verso Napoli (in treno): "selfone" di gruppo

INCIDENTE

Autocisa, un'auto si ribalta in galleria: i soccorsi arrivano (anche) in elicottero Foto

MODENA

Pugni e testate alla capotreno sul Bologna-Parma: denunciata 26enne

3commenti

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

2commenti

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

MONTAGNA

Fungaiolo ferito in zona Prato Spilla

Il Soccorso alpino sta intervenendo

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

1commento

CALCIO

Gobbi a Bar Sport: "A Napoli per tentare di fare punti" Video

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

7commenti

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

Aggressione

"Violento predatore sessuale", condanna tra 3 e 10 anni a Bill Cosby, il papà de "i Robinson"

sicurezza

Abbandono bimbi in auto: via libera del Senato al ddl "seggiolini"

SPORT

Lega pro

Berlusconi compra il 100% del Monza. Galliani ancora al suo fianco

SOFTBALL

Collecchio Under 13, la fotogallery delle finali nazionali

SOCIETA'

Reggio

Disfunzione erettile, in Italia ne soffrono tra 3 e 5 mln

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel