-1°

12°

Musica

Silvia e Giorgia, questione di «riflessi»

Sul web si parla di similitudini fra canzoni delle due artiste.

Silvia Olari e Giorgia

Silvia Olari e Giorgia

Ricevi gratis le news
0

 

Pietro Razzini 
«Per ora non vorrei rilasciare dichiarazioni ufficiali: è una situazione molto delicata, una questione che sta aumentando di volume giorno dopo giorno».  Silvia Olari non si sbottona, non si vuole esporre più del dovuto. Giustamente. Stavolta è stata risucchiata in un vortice che interessa anche un «big» della musica italiana: su diversi siti del settore, infatti, si parla di presunto plagio. E lei potrebbe esserne la «vittima». Nella vicenda, oltre all’artista di Fornovo e al suo brano del 2010, «Sabbia sulla pelle», c’è anche Giorgia e il pezzo «Riflessi di me», contenuto nel nuovo album della cantante romana «Senza paura».
 Incriminato sarebbe il ritornello della canzone di Giorgia, secondo alcuni molto simile a quello della Olari. La quale, in pochi giorni, si è ritrovata al centro di un vero e proprio uragano che ha coinvolto i fan dell’una e dell’altra artista oltre a critici musicali di statura nazionale (tra cui anche il blog di Mario Luzzatto Fegiz, firma del Corriere della Sera). Galeotto è stato un link pubblicato all’insaputa della giovane parmigiana sulla sua pagina Facebook: tale collegamento rimanda tutt’ora a un articolo redatto per il sito optimaitalia.com dal titolo «Giorgia plagia l’ex concorrente di Amici di Maria De Filippi, Silvia Olari? Ecco i brani a confronto».
 Qualche giorno prima era stato il «Silvia Olari Faceclub» ad accogliere un link tratto da lanostratv.it sul medesimo argomento. «Sabbia sulla pelle» è un pezzo pubblicato nel 2010 all’interno dell’album di Silvia «Libera da». E’ un brano composto dalla stessa Olari e regolarmente depositato in Siae, quindi difeso dalle norme che regolano il diritto d’autore.
 Detto che di vicende analoghe è lastricata la storia della musica leggera, la questione è totalmente aperta e chiunque può farsi un'opinione mettendo a confronto i due brani: gli unici che prendono una posizione netta sono i supporter delle due cantanti, intenti a difendere fino all’ultima goccia di inchiostro il proprio idolo, screditando l’opposizione sui social network. Né dall’una né dall’altra artista, invece, sono state prese posizioni ufficiali: l’ufficio stampa di Giorgia, nonostante sia stato contattato dalla redazione della «Gazzetta», ha preso tempo.
 Paradossalmente Silvia Olari, in quanto assai meno conosciuta rispetto alla collega, potrebbe sentirsi onorata. Non capita tutti i giorni, infatti, di essere considerata «ispiratrice» di una sequenza di note ritenuta condivisibile da una star del calibro di Giorgia. Ma qui si entrerebbe in un altro campo, quello dell’orgoglio personale che nulla ha a che fare con una situazione ancora tutta da chiarire.
Pietro Razzini

«Per ora non vorrei rilasciare dichiarazioni ufficiali: è una situazione molto delicata, una questione che sta aumentando di volume giorno dopo giorno».  Silvia Olari non si sbottona, non si vuole esporre più del dovuto. Giustamente. Stavolta è stata risucchiata in un vortice che interessa anche un «big» della musica italiana: su diversi siti del settore, infatti, si parla di presunto plagio. E lei potrebbe esserne la «vittima». Nella vicenda, oltre all’artista di Fornovo e al suo brano del 2010, «Sabbia sulla pelle», c’è anche Giorgia e il pezzo «Riflessi di me», contenuto nel nuovo album della cantante romana «Senza paura». Incriminato sarebbe il ritornello della canzone di Giorgia, secondo alcuni molto simile a quello della Olari.
La quale, in pochi giorni, si è ritrovata al centro di un vero e proprio uragano che ha coinvolto i fan dell’una e dell’altra artista oltre a critici musicali di statura nazionale (tra cui anche il blog di Mario Luzzatto Fegiz, firma del Corriere della Sera). Galeotto è stato un link pubblicato all’insaputa della giovane parmigiana sulla sua pagina Facebook: tale collegamento rimanda tutt’ora a un articolo redatto per il sito optimaitalia.com dal titolo «Giorgia plagia l’ex concorrente di Amici di Maria De Filippi, Silvia Olari? Ecco i brani a confronto». Qualche giorno prima era stato il «Silvia Olari Faceclub» ad accogliere un link tratto da lanostratv.it sul medesimo argomento. «Sabbia sulla pelle» è un pezzo pubblicato nel 2010 all’interno dell’album di Silvia «Libera da». E’ un brano composto dalla stessa Olari e regolarmente depositato in Siae, quindi difeso dalle norme che regolano il diritto d’autore. 
Detto che di vicende analoghe è lastricata la storia della musica leggera, la questione è totalmente aperta e chiunque può farsi un'opinione mettendo a confronto i due brani: gli unici che prendono una posizione netta sono i supporter delle due cantanti, intenti a difendere fino all’ultima goccia di inchiostro il proprio idolo, screditando l’opposizione sui social network. Né dall’una né dall’altra artista, invece, sono state prese posizioni ufficiali: l’ufficio stampa di Giorgia, nonostante sia stato contattato dalla redazione della «Gazzetta», ha preso tempo. Paradossalmente Silvia Olari, in quanto assai meno conosciuta rispetto alla collega, potrebbe sentirsi onorata. Non capita tutti i giorni, infatti, di essere considerata «ispiratrice» di una sequenza di note ritenuta condivisibile da una star del calibro di Giorgia. Ma qui si entrerebbe in un altro campo, quello dell’orgoglio personale che nulla ha a che fare con una situazione ancora tutta da chiarire.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'escursione in Appennino e il sorpasso azzardato vincono le iniziative "Gazzareporter". E ora... mandateci le "Curiosità parmigiane"

DAI LETTORI

Gazzareporter: vincono l'Appennino e il sorpasso azzardato. E ora, "Curiosità parmigiane" Foto

Sette calciatrici che vanno in... rete:  Sara Gama

L'INDISCRETO

Sette calciatrici che vanno in... rete

Via Reggio: il 14esimo compleanno del Jamaica Pub - Ecco chi c'era alla festa: foto

PGN

Via Reggio: il 14esimo compleanno del Jamaica Pub Ecco chi c'era alla festa: foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Antonia" la custode della tradizione di Parma

CHICHIBIO

"Antonia", la custode della tradizione di Parma

1commento

Lealtrenotizie

Il PalaRaschi tornerà ad avere 3000 posti

CANTIERE

Il PalaRaschi tornerà ad avere 3000 posti

SALA

Carabinieri da Csi: arrestano il ladro analizzando le tracce di sangue

Solo 11 nozze

A San Secondo non ci si sposa più

SOLIGNANO

Addio a Sandro Masotti

Intervista

Roberto Tagliavini: «La gioia (e l'ansia) di tornare a Parma»

FIDENZA

Lorenzo, da «Quelli che il D'Annunzio» a Montalbano

Il personaggio

Laura Gemma Pioli, youtuber del grande calcio a Londra

La storia

Ermanno Cuoghi, lo «scudiero» di Niki Lauda

GUP

Alluvione 2014: "non luogo a procedere" per Pizzarotti. Il sindaco: "Cancellati 5 anni di attacchi" Video

Stessa decisione anche per i 4 dirigenti finiti sotto inchiesta

3commenti

via venezia

Pluripregiudicato ruba al supermercato: arrestato

1commento

Regione

Difesa del suolo e danni da maltempo: 115 interventi nel Parmense (più il Baganza)

anteprima gazzetta

Palasport (di nuovo) a 3mila persone: lavori in vista

Truffe

Finti spedizionieri derubano le aziende

allarme

Scialpi choc: "(Per il cuore) Ho rischiato di morire tre volte da gennaio" - Video

Elezioni

Candidati sindaci: ecco tutti i nomi

AUTOSTRADE

Lavori al casello A1: ancora una settimana di disagi a Parma Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

«Sblocca cantieri»: Governo alla prova

di Stefano Pileri

LA CURIOSITA'

Le monetine da 1 e 2 centesimi del 2018: poche ma… costano

di David Vezzali

ITALIA/MONDO

ROMA

Bimbo immunodepresso torna a scuola: tutta la classe si è vaccinata

OLANDA

Preso Gokman Tanis, il killer del tram a Utrecht: tre morti. "Ha sparato per motivi familiari"

1commento

SPORT

SERIE A

Caso Icardi, Wanda Nara: "Vicini alla pace con l'Inter. Non è un problema di soldi"

PRIMA CATEGORIA

Fidenza, pareggio su rigore col Rottofreno Video

SOCIETA'

Molestie

Il #meetoo colpisce ancora: licenziato il capo degli studios della Warner

Musica

Al Bano chiede i danni all'Ucraina

MOTORI

ANTEPRIMA

Ecco T-Cross, il piccolo Suv di Volkswagen

MOTORI

Techroad: Dacia si veste di rosso (e costa solo 3 euro al giorno)