13°

23°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

spettacoli

Picone, un'étoile per «Jerusalem»

Giuseppe Picone

Giuseppe Picone

Ricevi le news
0

 

Lucia Brighenti
Un’étoile per Giuseppe Verdi: protagonista speciale di Jerusalem, grand opéra verdiano che stasera alle 20,30 apre la Stagione lirico-concertistica del Teatro Magnani di Fidenza, è il ballerino Giuseppe Picone. Il primo titolo scritto dal Maestro per Parigi (realizzato con i solisti Carlo Colombara, Daria Masiero, Rosario La Spina, il Coro dell’Opera di Parma preparato da Fabrizio Cassi e la Filarmonica delle Terre Verdiane diretti da Marco Dallara, regia e luci di Riccardo Canessa, scene e costumi di Artemio Cabassi) verrà infatti eseguito nella sua versione integrale, completa dei balletti del terzo atto, una serie di danze dal sapore esotico. 
«In quest’opera ci sono circa ventidue minuti di danza - spiega Giuseppe Picone - che rappresentano la sena di un harem. Per questo ho voluto con me sul palcoscenico il Balletto di Siena: io, che interpreto uno schiavo, ho coreografato i miei cinque assoli, mentre Marco Batti ha creato l’ultima scena con le ragazze del balletto. Sono tutte coreografie in stile neoclassico». 
Ballerino solista che ha danzato in compagnie prestigiose come il National Ballett di Londra e l’American Ballet Theatre, Picone nutre una vera passione per Verdi, al quale ha dedicato più di un omaggio, uno dei quali realizzato quest’estate a Colorno: «Penso che Verdi sia uno dei più grandi compositori al mondo, - dice ancora Picone - ed è il mio favorito con Cajkovskij. Ha avuto la capacità di rendere famoso il patrimonio artistico del nostro Paese in tutto il mondo, gliene sono grato perché, quando vado a ballare in altre nazioni, trovo sempre un busto di Verdi o una sua opera in teatro, e questo mi rende orgoglioso di essere italiano». 
I biglietti per Jerusalem (costo dai 20 ai 60 euro) possono essere acquistati presso il Teatro Magnani (per informazioni e prenotazioni: tel. 340 2224966; e-mail: tulliomarchetti@virgilio.it). 
Lucia Brighenti

Un’étoile per Giuseppe Verdi: protagonista speciale di Jerusalem, grand opéra verdiano che stasera alle 20,30 apre la Stagione lirico-concertistica del Teatro Magnani di Fidenza, è il ballerino Giuseppe Picone. Il primo titolo scritto dal Maestro per Parigi (realizzato con i solisti Carlo Colombara, Daria Masiero, Rosario La Spina, il Coro dell’Opera di Parma preparato da Fabrizio Cassi e la Filarmonica delle Terre Verdiane diretti da Marco Dallara, regia e luci di Riccardo Canessa, scene e costumi di Artemio Cabassi) verrà infatti eseguito nella sua versione integrale, completa dei balletti del terzo atto, una serie di danze dal sapore esotico. «In quest’opera ci sono circa ventidue minuti di danza - spiega Giuseppe Picone - che rappresentano la sena di un harem. Per questo ho voluto con me sul palcoscenico il Balletto di Siena: io, che interpreto uno schiavo, ho coreografato i miei cinque assoli, mentre Marco Batti ha creato l’ultima scena con le ragazze del balletto. Sono tutte coreografie in stile neoclassico». Ballerino solista che ha danzato in compagnie prestigiose come il National Ballett di Londra e l’American Ballet Theatre, Picone nutre una vera passione per Verdi, al quale ha dedicato più di un omaggio, uno dei quali realizzato quest’estate a Colorno: «Penso che Verdi sia uno dei più grandi compositori al mondo, - dice ancora Picone - ed è il mio favorito con Cajkovskij. Ha avuto la capacità di rendere famoso il patrimonio artistico del nostro Paese in tutto il mondo, gliene sono grato perché, quando vado a ballare in altre nazioni, trovo sempre un busto di Verdi o una sua opera in teatro, e questo mi rende orgoglioso di essere italiano». I biglietti per Jerusalem (costo dai 20 ai 60 euro) possono essere acquistati presso il Teatro Magnani (per informazioni e prenotazioni: tel. 340 2224966; e-mail: tulliomarchetti@virgilio.it). 

 

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

DOMENICA 1

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

8commenti

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Chiuso per un giorno il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

12commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

TENDENZE

Nuovi alimenti: presto i primi prodotti sul mercato. Ma non vedremo i grilli nel piatto

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno