16°

28°

Spettacoli

Alvarez: «Cavaradossi, soprattutto uomo»

Alvarez: «Cavaradossi, soprattutto uomo»
Ricevi gratis le news
0

Elena Formica

Voltaire, Napoleone, la battaglia di Marengo. E’ tutto più grande di lui, povero Cavaradossi. Un sagrestano scalcinato - e piuttosto disgustoso - lo battezza «volterriano» e così comincia la storia. Nella «caput mundi» papalina del 1800, attraversata da greggi di pecore e sepolta dalle litanie, chissà cosa avranno mai capito di Voltaire i curati, i sagrestani e la polizia segreta. Cavaradossi, che sotto tortura grida «Vittoria!» quando giunge notizia della rivincita di Napoleone a Marengo, è un pittore. Ha molti ideali, è impulsivo e il suo cuore batte per Floria Tosca, una cantante. Ma qualcuno avrà letto, in quella Roma gonfia di chiese, ciò che scrisse Voltaire nel 1756 quando s'accorse, dopo il devastante terremoto di Lisbona, che l’ottimismo della ragione era morto perché il male imperversava comunque nel mondo? Fedele D’Amico sostiene che «la peculiarità di Tosca fra le opere di Puccini è che il male vi appare come entità autonoma, in una sorta di sinistra autoesaltazione». Ecco perché - come afferma istintivamente il tenore Marcelo Álvarez - Cavaradossi diventa « eroe senza esserlo e senza volerlo». Perché nel mondo c'è un male che non si sradica e può chiamarsi, ad esempio, Scarpia.
Marcelo Álvarez, splendido artista che illumina d’attesa i più grandi teatri del mondo, sarà Cavaradossi nella «Tosca» in scena al Regio da domani sera. Il celebre tenore argentino, che nel 2006 scelse Parma per il trionfale debutto nel «Trovatore», darà voce a un Cavaradossi che « non ha la stoffa dell’eroe perché è un rivoluzionario semplice e ingenuo, del tutto privo di accortezza per un ruolo talmente pericoloso. Ma l’umanità del personaggio è disarmante - dichiara Álvarez - e io la canto così: con la verità del suo amare, soffrire, gioire; con l’irresistibile immediatezza del suo 'essere uomo' che affascina il pubblico e lo conquista. Cavaradossi canta 'Vittoria!' e poco dopo viene fucilato: è simile a Manrico che intona la 'Pira' e manda i suoi uomini al macello. Quando cantano da 'eroi', Cavaradossi e Manrico sono assurdi. Ma entrambi, nell’ultimo atto, affermano la loro autenticità di uomini che amano, che nutrono sentimenti profondi da esprimere attraverso un canto che è poesia. No, non sono eroi. Sono uomini come gli altri, come tutti, e la gente lo capisce. Scatta così uno straordinario meccanismo di identificazione emotiva che entusiasma e commuove».
 Álvarez parla e canta, canta e parla per raccontare di sé e della musica: « Lo senti, lo senti che Cavaradossi è tutto nel gesto, nel gesto che si fa voce perché Puccini è 'nel teatro'? Ascolta... 'Recondita armonia...' Senti, senti come si canta...Ecco, questo è già Cavaradossi!». Poi spiega: «Verdi è tutto nel 'passaggio', nella parola scenica, nel cantare sul fiato. Per me la sua lezione resta fondamentale anche nell’interpretazione di Puccini, dove la musica è magìa di colori, prodigio di armonici. La mia vocalità è verdiana, nel senso che è calda e amante dei 'legati', mentre il repertorio di Puccini viene spesso affrontato da voci più dure e metalliche. Ma dev'essere proprio così? Io non credo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

Foto d'archivio

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

La Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

2commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

3commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

PARMA

Gervinho, che gol!

1commento

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

Assistenza pubblica

Trent'anni di automedica

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

festival verdi

Daniele Abbado: "Nei teatri italiani c'e' problema di sicurezza". Ma promuove il Regio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

brescia

Carabiniere dà fuoco ai peluches della figlia e la chiude nella casa in fiamme

Radio Colonia

La Germania pensa di espellere gli italiani senza lavoro

SPORT

Tour Championship

Il ritorno della tigre: tutti pazzi per Tiger Woods Video

il videocommento

Grossi: "La "fame" di vittoria funziona. La squadra ha dato cuore e polmoni" Video

1commento

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"