19°

Spettacoli

Parma nel cuore di Paolo Conte

Parma nel cuore di Paolo Conte
Ricevi gratis le news
0

Paolo Conte, un avvocato che ha preferito la musica alla legge. Non sapremo mai a quanto ammonti la perdita per la giurisprudenza, ma sappiamo benissimo il guadagno per la musica.
Cantautore non è il termine adatto per cercare di classificarlo, meglio usare il termine «chansonnier», sperando che per il furto di sostantivo, i francesi non s'incazzino come facevano per le gesta di Bartali nella celebre canzone dedicata al grande ciclista.
Nella sua carriera, Paolo Conte ha distribuito le parole come pennellate, precise ed essenziali. Mai una in più, come nell’intervista concessa alla Gazzetta per posta elettronica in occasione del suo concerto al Regio di Parma di domenica, alle 21 (disponibili gli ultimi biglietti; informazioni: Arci provinciale - Caos Organizzazione Spettacoli tel. 0521.706214).
Nel corso degli anni, lei ha composto canzoni che hanno descritto epoche e personaggi entrati saldamente nel cuore e nella memoria delle persone; ma le persone cambiano, i tempi cambiano e lei stesso, probabilmente, non è più come quando le ha scritte. Trova giusto che le canzoni restino immutabili o preferisce che cambino anch’esse?
«Ero fuori moda quando ho cominciato e sempre fuori moda resterò! Zum, zum!».
Quali canzoni ha scelto per questo tour, che domenica arriverà al Teatro Regio di Parma?
«Molte canzoni vecchie e qualcuna delle nuove».
Non è la prima volta che suona al Regio di Parma, quali ricordi ha del teatro?
«E' un monumento sacro della musica. Da spettatore ho ascoltato ottimi concerti classici e di jazz».
E' ancora possibile, o comunque facile, trovare ispirazione nella società contemporanea?
«Forse sì. Chissà?».
C'è qualche giovane interessante, che possa continuare la gloriosa strada del cantautorato italiano?
«Spero che ci sia, e magari c'è, tuttavia mi tengo troppo disinformato per saperlo».
Qual è il suo rapporto con la tecnologia? Il computer ha cambiato il suo modo di scrivere o compone sempre allo stesso modo?
«No, il computer proprio no, non l’ho mai usato e non lo farò mai. E’ spaventoso delegare ad una macchina un pensiero artistico. Piuttosto sì agli strumenti sintetici, affascinanti nella loro neutralità».
Si è laureato in Giurisprudenza all’Università di Parma: ci può raccontare qualcosa, sia sull'esperienza universitaria e sulla vita in città a quei tempi? Cosa le ha lasciato quel periodo?
«Fra i tanti bei ricordi della città, ne scelgo uno: “Pepèn” dove si mangiavano dei panini di bontà assoluta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno