19°

musica

Zubin Mehta a casa di Verdi per la Tebaldi

Il più global dei direttori diresse Voce dl'angelo al Met nel 1968: "Fu un onore grandissimo"

Zubin Mehta a casa di Verdi per la Tebaldi

Zubin Mehta

Ricevi gratis le news
0

E'l'evento più “glocal” che si possa immaginare. E, in questo caso, evento non è termine abusato.
Zubin Mehta il “global”, il più transnazionale dei direttori d'orchestra, nato a Bombay, in India, 78 anni fa, forte di una bellezza da divo di Hollywood (dal 2011 la sua stella brilla sulla Walk of fame), studi a Vienna (con Hans Swarowsky) e in Italia (con Carlo Zecchi), compagni di corso eccellenti Claudio Abbado e Daniel Barenboim, casa (a Los Angeles) e moglie (la bionda attrice Nancy Kovack, sposata nel 1969) in America, buen retiro in Toscana, un filo speciale con Israele, e molto altro ancora, sarà con l'Orchestra del Maggio Musicale domenica 31 agosto a Busseto. Sì, in quel fazzoletto di terra che più “local” non si può, con un posto sul mappamondo della storia per essere stata la culla di Giuseppe Verdi. Lì, nel Palazzo delle Scuderie di Villa Pallavicino, ha trovato da poco patria il Museo Renata Tebaldi, luogo vivo, luogo di musica. Il concerto del 31 ne è un esempio. E altri ne verranno, nelle intenzioni del Comitato Renata Tebaldi, presidente Giovanna Colombo, direttore artistico Giovanni Gavazzeni.
La bacchetta di Mehta nell'humus di Verdi, in omaggio a «Voce d'angelo», come un altro grande direttore, Toscanini, soprannominò la cantante. Forza del destino: il nome della Tebaldi sempre s'incrociò con quello di grandiose bacchette, fino ad arrivare a Riccardo Muti, le cui prove andava ad ascoltare, solinga, alla Scala. Lui era giovane e ruggente, lei, la “Signorina”, già in ritiro, consegnata per sempre all'albo d'oro delle dive della lirica, con un occhio d'incoraggiamento speciale per le nuove leve. Non lo ha mai scordato Muti che, qualche anno fa, venne a Parma apposta per perorare la causa di un museo stabile per i cimeli della Tebaldi.
Giovane era pure Mehta, 32 anni appena, quando diresse il soprano una sera al Met di New York in Tosca, nel 1968. «Un incontro speciale, lei era all'apice della carriera - annota ora il maestro - Ricordo che ci incontrammo per lavorare insieme sulla partitura, fu un onore grandissimo per me».
Il programma scelto per la serata del 31, in qualche modo, ruota intorno alla Tebaldi. Si comincia con La forza del destino di Verdi (Sinfonia) che fu uno dei cavalli di battaglia del soprano. Poi Wagner, amato dalla cantante, amato dal direttore, il Preludio e morte di Isotta, una storia nella storia. Il maestro indiano cercò di eseguire proprio quella pagina dal Tristano e Isotta in Israele (dove ha sempre fatto musica, anche sotto le bombe, pensando alla pace): tra il pubblico c'era ancora chi aveva sentito Wagner nei lager, il numero di matricola tatuato sulla pelle. Scoppiò il finimondo, Mehta dovette desistere. Quando tornò a Vienna, per contro, fu assediato dai wagneriani, a loro volta offesi. Dell'aneddoto il maestro indiano non fa mistero: lo raccontò al pubblico di Parma, in una delle sue ultime volte al Teatro Regio. E Verdi? «Da ragazzo non lo conoscevo - confessa Mehta - O, almeno, molto poco. L'ho scoperto negli anni di studio a Vienna, dalle prove di von Karajan e Mitropoulus. Una rivelazione». Il cerchio si chiude: la sera del 31 al maestro verrà consegnato il «Verdi d'oro», premio che la città di Busseto ha istituito nel 1972, primo vincitore Carlo Bergonzi, e finora assegnato solo 11 volte. Quando si dice la forza del destino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno