14°

27°

Spettacoli

Appariva un "mediocre", era un grande professionista

Appariva un "mediocre", era un grande professionista
Ricevi gratis le news
0

Gabriele Balestrazzi

Non scomoderemo Umberto Eco, che all'inizio degli anni '60 gli dedicò il celeberrimo saggio "Fenomenologia di Mike Bongiorno", nella quale Eco rintracciava le radici profonde del successo di questo personaggio nella sua "mediocrità assoluta" grazie alla quale «lo spettatore vede glorificato e insignito ufficialmente di autorità nazionale il ritratto dei propri limiti» (il corsivo è tratto dal sito di Wikipedia).
Anzi, nel giorno in cui con Mike Bongiorno si spegne una tivù che ha accompagnato gli italiani per mezzo secolo, sarebbe giusto sottolineare che il Mike televisivo è stato tutto il contrario della mediocrità.. Nel Paese dell'approssimazione, Bongiorno è stato un grande professionista, grazie alla scuola americana che è fatta di copioni scritti e di situazioni studiate e sceneggiate: anche le sue proverbiali, e forse apparenti, gaffes. Ed è stato un grande innovatore, capace di mediare fra le esperienze degli Stati Uniti, che studiava a fondo, e il carattere e i gusti degli italiani, che lui americano ha capito meglio di tanti altri.
L'autobiografia di due anni fa, letta quasi per caso e divertimento, rivelava un personaggio che aveva sempre avuto il gusto della sfida e della novità: nella vita prima ancora che sul lavoro, come nell'esperienza del carcere di San Vittore (detenuto perchè staffetta partigiana), dove conobbe Indro Montanelli. Ma anche negli hobbies: dalle immersioni come sub alle vette scalate anche per gli spot pubblicitari (la celebre “Grappa Bocchino: sempre più in alto”).
E, naturalmente, nel piccolo schermo: chiunque abbia avuto a che fare con la televisione non può non aver studiato, e in qualche modo copiato, qualcosa di lui. Se “Lascia o raddoppia?” fu la culla della tv italiana e della celebrità di Mike, il “Rischiatutto” fu, per suo stesso giudizio, la vetta perfetta del quiz, anche attraverso personaggi (pure loro non scelti a caso) dalla signora Longari al “mago” Inardi.
Figurine di una tv in bianconero, forse vecchia, forse solo da nostalgici, o forse più elevata e “sincera” dell'attuale e urlato caos a colori, o in alta fedeltà. E anche nelle pagine a colori Mike ebbe la sua fondamentale fetta di storia: anche qui pioniere, e prima star della Rai a fiutare e capire la geniale intuizione berlusconiana (piaccia o no: questo è tutt'altro discorso) della tv commerciale made in Italy.
Canale 5, gli spot e le telepromozioni  all'americana, una “ruota della fortuna” che ha girato ancora a lungo fino al quiz dei giovanissimi “Genius”. E, qua e là, la nostalgia per Mamma Rai, tamponata da un Sanremo o da una Miss Italia, fino all'ennesima avventura senza rete, che sarebbe partita di qui a poco con Sky e con un nuovo Rischiatutto che sarebbe stato interessante scoprire, sempre alla ricerca del segreto di quell'ottantacinquenne ancora così vivo e innamorato del proprio lavoro.
Ma oggi, dall'alto qualcuno ha spento per sempre il telecomando. E senza quel “mediocre”, da oggi per tutti noi ci sarà un po' meno “allegria!”.

Una foto “parmigiana”: Mike Bongiorno con il vice direttore generale di Publitalia Marco Manfredi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina "mai vista" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ambulanza

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Due incidenti mortali in provincia: sulla Gazzetta il ritratto delle vittime

Le vittime sono Federico Miodini, che lascia due bimbi piccoli, e Luigi Bertolotti

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

3commenti

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

viabilità

Terrore in tangenziale Nord: auto contromano in corsia di sorpasso

2commenti

viale pasini

Parcheggio conteso: medico impugna spadino contro infermiere

3commenti

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

2commenti

SORBOLO

Abbandona rifiuti: 50enne multato

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

1commento

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

3commenti

gazzareporter

Tutti di corsa a... Langhirun Foto

INCIDENTI

Schianto in tangenziale nella notte: in quattro all'ospedale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

2commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

GIAPPONE

Morta la donna più longeva. Ora la seconda più anziana è in Toscana: ha 115 anni

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

TENNIS

Nadal trionfa a Montecarlo: è l'undicesima volta!

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover