14°

26°

Spettacoli

Franca Tragni: «Ho bisogno di riflettere sulla morte»

Franca Tragni: «Ho bisogno di riflettere sulla morte»
Ricevi gratis le news
0

 Maria Giulia Guiducci

C'è poco spazio per la comicità in questo lavoro», racconta Franca Tragni del suo nuovo progetto scenico. La Tragni, attrice e pedagoga, amata dal pubblico per l’ironia e la dolcezza del suo teatro, ben rappresentato dal personaggio di Tecla, grottesca ed adorabile figura femminile, questa volta ha scelto di narrare un dolore. Forse il più grande, certo il più universale, quello della perdita. La Tragni è autrice e protagonista di «24 Dicembre», la nuova produzione di Progetti & Teatro, spettacolo che debutterà i prossimi venerdì, sabato (ore 21.15) e domenica (ore 17) al Teatro di Fontanellato, dove è stato creato grazie ad una residenza artistica. 
La incontriamo per sapere di più su questo nuovo lavoro e la scopriamo stupita, lei stessa, della piega che ha preso la ricerca drammaturgica iniziata tempo fa: «Il testo l’ho scritto l’anno scorso, partendo da un articolo di cronaca recente che mi colpì molto. E’ la vicenda di una donna a cui muore il compagno e che lo tiene in casa per diversi giorni senza avvertire nessuno». 
Un evento eccezionale, un «caso», eppure in qualche modo una situazione in cui identificarsi, perché tutti di fronte ad una perdita abbiamo sentito un primo forte istinto di rifiuto. «Non m'interessava la concretezza della situazione, il corpo morto, la realtà esterna. Ho piuttosto riflettuto sul suo immaginario, su quello che questa donna può avere vissuto dentro di sé», spiega Franca, «ho allora dovuto lasciare la vicenda di cronaca e immaginare tutto. Perché quello che davvero ho trovato interessante è stata la sua totale incapacità ad affrontare gli eventi, immersa in una solitudine molto dura». 
Evelina è sola anche sulla scena; unica presenza, senza vita, con cui interagire è il «corpo-scenico» del marito, creato da Cà Luogo D’Arte (Galloni, Bercini, Commisso): porta avanti la sua non-più-vita tra i piccoli riti quotidiani e i preparativi di una Natale che incombe. «Lui era l’unico tramite tra lei e il mondo e quando le viene a mancare d’improvviso, lei questo mondo non lo sa affrontare. Poi emerge la consapevolezza... sa che stanno arrivando e si prepara a lasciarlo». Ha collaborato alla regia ed all’adattamento drammaturgico Carlo Ferrari, compagno teatrale di sempre, con cui molti dei personaggi di Franca hanno preso vita e conquistato l’interesse del pubblico. «Il mio primo pezzo fu “E allora mi hanno rinchiuso”, ed ho capito che ero affascinata dalla follia, da personaggi ai margini». Un lavoro scenico il suo che nasce da un’introspezione, da un’indagine interiore che fa di Franca Tragni un’artista sincera: «Anche la riflessione sulla morte viene da me, è una mia esigenza. Si vive sempre la morte come se fosse un evento che riguarda solo gli altri, invece in qualche modo la morte accompagna da sempre le mie riflessioni». 
Per informazioni: tel. 327.4089399;  www.teatrofontanellato.it. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Operazione antidroga a Parma: cinque arresti

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

1commento

serie b

Tardini, incerottato ma carico: Parma credici

incidente

Mezzano superiore, finisce con l'auto nel fossato: ferito

dopo il maltempo

Sicurezza del territorio: 62 interventi finanziati dalla Regione, da Colorno all'Appennino

carabinieri

Sborsa 30mila euro per una Porsche usata ma è una truffa: tre denunciati

1commento

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

4commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

parma

Lotta alla zanzara tigre: si parte (con obblighi anche per i privati)

tg parma

Talking teens: quando le statue di Parma prendono voce Video

cosa cambia

Parma-Carpi al Tardini: ecco le modifiche alla viabilità

SALSO

Elezioni, spunta una nuova lista civica: Salso Futura

Busseto

Rapina alla Banca popolare di Lodi, due condannati

progetto demos

Giornata dedicata al ricordo di Giulia Demartis a Corcagnano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

tragedia

Incidente stradale a Carrara, quattro giovani morti

MUSICA

Il produttore e dj svedese Avicii è stato trovato morto in Oman: aveva 28 anni Foto

SPORT

impresa

Scialpinismo: record italiano alla Patrouille des glaciers

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia