16°

29°

Spettacoli

Franca Tragni: «Ho bisogno di riflettere sulla morte»

Franca Tragni: «Ho bisogno di riflettere sulla morte»
Ricevi gratis le news
0

 Maria Giulia Guiducci

C'è poco spazio per la comicità in questo lavoro», racconta Franca Tragni del suo nuovo progetto scenico. La Tragni, attrice e pedagoga, amata dal pubblico per l’ironia e la dolcezza del suo teatro, ben rappresentato dal personaggio di Tecla, grottesca ed adorabile figura femminile, questa volta ha scelto di narrare un dolore. Forse il più grande, certo il più universale, quello della perdita. La Tragni è autrice e protagonista di «24 Dicembre», la nuova produzione di Progetti & Teatro, spettacolo che debutterà i prossimi venerdì, sabato (ore 21.15) e domenica (ore 17) al Teatro di Fontanellato, dove è stato creato grazie ad una residenza artistica. 
La incontriamo per sapere di più su questo nuovo lavoro e la scopriamo stupita, lei stessa, della piega che ha preso la ricerca drammaturgica iniziata tempo fa: «Il testo l’ho scritto l’anno scorso, partendo da un articolo di cronaca recente che mi colpì molto. E’ la vicenda di una donna a cui muore il compagno e che lo tiene in casa per diversi giorni senza avvertire nessuno». 
Un evento eccezionale, un «caso», eppure in qualche modo una situazione in cui identificarsi, perché tutti di fronte ad una perdita abbiamo sentito un primo forte istinto di rifiuto. «Non m'interessava la concretezza della situazione, il corpo morto, la realtà esterna. Ho piuttosto riflettuto sul suo immaginario, su quello che questa donna può avere vissuto dentro di sé», spiega Franca, «ho allora dovuto lasciare la vicenda di cronaca e immaginare tutto. Perché quello che davvero ho trovato interessante è stata la sua totale incapacità ad affrontare gli eventi, immersa in una solitudine molto dura». 
Evelina è sola anche sulla scena; unica presenza, senza vita, con cui interagire è il «corpo-scenico» del marito, creato da Cà Luogo D’Arte (Galloni, Bercini, Commisso): porta avanti la sua non-più-vita tra i piccoli riti quotidiani e i preparativi di una Natale che incombe. «Lui era l’unico tramite tra lei e il mondo e quando le viene a mancare d’improvviso, lei questo mondo non lo sa affrontare. Poi emerge la consapevolezza... sa che stanno arrivando e si prepara a lasciarlo». Ha collaborato alla regia ed all’adattamento drammaturgico Carlo Ferrari, compagno teatrale di sempre, con cui molti dei personaggi di Franca hanno preso vita e conquistato l’interesse del pubblico. «Il mio primo pezzo fu “E allora mi hanno rinchiuso”, ed ho capito che ero affascinata dalla follia, da personaggi ai margini». Un lavoro scenico il suo che nasce da un’introspezione, da un’indagine interiore che fa di Franca Tragni un’artista sincera: «Anche la riflessione sulla morte viene da me, è una mia esigenza. Si vive sempre la morte come se fosse un evento che riguarda solo gli altri, invece in qualche modo la morte accompagna da sempre le mie riflessioni». 
Per informazioni: tel. 327.4089399;  www.teatrofontanellato.it. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

DOMENICA 1

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

7commenti

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Chiuso per un giorno il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

12commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Pallavolo

La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante a Pratospilla

TENDENZE

Nuovi alimenti: presto i primi prodotti sul mercato. Ma non vedremo i grilli nel piatto

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

LA PROVA

Kia Sportage diventa «Mild Hybrid»