13°

23°

Spettacoli

Bellocchio: «Ormai la tv vince su tutto»

Bellocchio: «Ormai la tv vince su tutto»
Ricevi gratis le news
0
Gianluigi Negri 
Non potrò portare a Roma un riconoscimento così pesante: me lo spedirete». E’ con una battuta che Marco Bellocchio riceve dalle mani dell’assessore alla Cultura Luca Sommi il Premio all’eccellenza artistica della città di Parma, istituito 8 anni fa da Solares (con il Comune) e da un anno ribattezzato «Trecentosessanta». L’opera, frutto della creatività del designer Denis Santachiara, mette in «difficoltà» anche lo stesso Sommi: «Pesa una quindicina di chili».  Si è aperta così, tra i sorrisi, al cinema Edison, la cerimonia di premiazione di cui è stato protagonista il regista piacentino l’altra sera. Di fronte a uno scarso pubblico, considerato che Bellocchio è uno dei grandi maestri del cinema italiano, il regista di «Vincere» non si è sottratto alle domande del critico e giornalista della «Gazzetta» Filiberto Molossi e degli spettatori presenti. Durante il suo intervento non ha potuto non sottolineare ciò che sta accadendo al cinema in questo periodo: «Ormai è la televisione che vince tutto. Il cinema è minoritario: era un arte popolare; oggi faticano anche le multisale». Nella serata di mercoledì è stata anche inaugurata la rassegna «Immagini del potere. Il cinema di Marco Bellocchio», che l’Edison ospiterà fino al 20 gennaio. L’incontro è avvenuto, intorno alle 23, tra le proiezioni di «Paola - Il popolo calabrese ha rialzato la testa» (documentario del 1969) e i corti «Abbasso il zio» (1961) e «Ginepro fatto uomo» (1962), che precedono il folgorante «I pugni in tasca», esordio del regista del 1965. «"Paola - Il popolo calabrese ha rialzato la testa" - ha ricordato Bellocchio - è l’unico film di propaganda che ho girato. In quel periodo scelsi di aderire all’Unione dei comunisti italiani, partito di ispirazione maoista che "stava sul territorio" in maniera diversa dalla Lega di oggi e che voleva coinvolgere gli sfruttati, in questo caso i contadini che lottavano per l’occupazione delle case popolari. Nonostante fosse stato il partito a chiedermi di girarlo, lo realizzai in modo totalmente libero». L'indipendenza è sempre stata un suo «cruccio»: «Cerco di avere una libertà accentuata nel mio lavoro. Le imposizioni tutte mi sono nemiche, anche se nella mia formazione un posto rilevante lo ha avuto il cinema sovietico, che è un cinema di propaganda. Resto comunque contrario a qualsiasi tipo di pressione ideologica». «Vincere», da poco uscito in Francia, è stato accolto come un capolavoro, ed ha ricevuto entusiastiche accoglienze anche negli Stati Uniti: «E' la storia di un uomo (Mussolini, ndr) disposto a distruggere una donna, la quale si ribella a un’imposizione del potere. Questi scontri e questa ribellione sono quasi sempre riscontrabili nella mia opera». Altro tema ricorrente è la pazzia che Bellocchio considera ribellione, ma anche ripetizione: «Il pazzo è uno che ripete: è un ribelle che, in un certo senso, ha perso la sua battaglia». Dopo un dramma storico come quello raccontato in «Vincere», ora potrebbe tornare a occuparsi del presente: «Ho rifiutato un film su Craxi, ma mi affascina molto, come tema, la tragedia di Eluana Englaro».
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

DOMENICA 1

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

8commenti

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Chiuso per un giorno il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

12commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

TENDENZE

Nuovi alimenti: presto i primi prodotti sul mercato. Ma non vedremo i grilli nel piatto

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno