12°

25°

spettacoli

Yin Bojie: "Dalla Cina a Muti passando per Parma"

Studentessa del Boito, è tra i quattro maestri collaboratori selezionati a Ravenna

Yin Bojie: "Dalla Cina a Muti passando per Parma"
Ricevi gratis le news
0
 

Sono soltanto otto, quattro direttori d’orchestra e quattro maestri collaboratori, gli studenti selezionati tra più di cento candidati per partecipare a Ravenna al corso che sta tenendo il maestro Riccardo Muti, nell’ambito dell’Italian Opera Academy. La scelta dell’opera da preparare, in questa prima edizione, è caduta proprio su «Falstaff», titolo estremamente complesso ma che allo stesso tempo permette di imparare veramente tanto grazie al suo particolare legame tra musica e parola, senza contare che per certi aspetti contiene tutte le precedenti opere verdiane.

Tra gli otto selezionati al corso (che durerà ancora fino a oggi) c’è anche Yin Bojie, 25 anni, allieva del Conservatorio Arrigo Boito di Parma (dove studia accompagnamento e collaborazione pianistica con Carmen Santoro) arrivata nel 2013 dalla Cina grazie al Progetto Turandot, programma che facilita l’ingresso degli studenti cinesi nelle istituzioni accademiche italiane di Alta Formazione Artistica e Musicale.

Come ci si sente ad essere stata selezionata per questo corso?

«Devo dire che per me è come un sogno. Durante tutto il corso Muti ha dimostrato grande pazienza, ma anche grande precisione e ci ha spiegato ogni parola scritta da Verdi in partitura. È molto tranquillo, anche se lavorare con una personalità così mi fa sentire po’ agitata».

Come ti sei avvicinata alla musica?

«La mia non è una famiglia di musicisti, tutti lavorano in fabbrica, però a quattro anni ho cominciato a studiare pianoforte. Dopo qualche tempo, al Conservatorio di Shangai ho iniziato a specializzarmi per cinque anni nell’accompagnamento al pianoforte e nella direzione del coro. Dal 2013 mi sono trasferita a Parma dopo aver passato l’ammissione al conservatorio Arrigo Boito».

Avevi già sentito parlare di Parma?

«A dire il vero no. Prima non la conoscevo e prima non avevo neanche mai parlato l’italiano: lo avevo un po’ studiato in conservatorio a Shangai, ma non abbastanza da parlare. Ho dovuto quasi ripartire da zero. Parma però l’ho trovata bellissima e nel 2013 sono arrivata proprio tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre quando c’era il Festival Verdi. Per me è stato molto curioso e interessante. Ora devo dire di stare benissimo a Parma. Prima non sapevo molte cose e sia per la mia vita che per la mia professione in Italia ho dovuto iniziare quasi tutto da capo e non avrei mai sognato, ad esempio, di essere un giorno a Ravenna con il Maestro Muti, e poter imparare fin nei più piccoli dettagli come si fa un’opera. Per me è un grande onore».

Il tuo primo approccio all’opera italiana?

«In Cina avevo già sentito l’opera, ma non in un vero e proprio teatro. Nei cinque anni a Shangai ho fatto il massimo per capire che cosa fosse l’opera; ho imparato davvero tanto, ma il gusto e lo stile vero e proprio ho potuto scoprirli soltanto qua».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Corona paparazzato con Belen, Silvia Provvedi lo lascia!

milano

Belen al ristorante con Corona: il gossip impazza

Nathalie Caldonazzo

Nathalie Caldonazzo

ROMA

Incidente stradale per la Caldonazzo: ferita

E' morto Marco Garofalo, coreografo di tanti show

TELEVISIONE

E' morto Marco Garofalo, coreografo di "Amici"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

Lealtrenotizie

Beve soda caustica: bambina di Bari salvata al Maggiore

Dieci anni

Beve soda caustica: bambina di Bari salvata al Maggiore

ALLUVIONE

La Procura replica all'attacco di Pizzarotti: «Parole scomposte»

reggio emilia

Cellullare rubato passa di mano, due denunciati anche a Montechiarugolo

Il furto nel 2016 nel Reggiano, ma telefono non viene ritrovato

intervento

Cade nel bosco mentre fa legna: soccorsi difficili a Bardi

Stazione

Chiude il piano dei senzatetto

Traversetolo

Ancora liquami nel Termina: è allarme

COMPLEANNO

La storia dell'Astra, 70 anni tra calcio e baseball

CARABINIERI

Sul ponte di Ragazzola con il rosso: pioggia di multe

COLORNO

Dopo l'incidente scappa: «inchiodato» dalle telecamere

Volanti

Nonnina terribile minaccia la vicina con la scopa: denunciata

tragedia sfiorata

Precipita in una scarpata facendo parapendio a Langhirano: ferito un 50enne Video

ARTE

"Il Terzo Giorno" porte aperte al Palazzo del Governatore Fotogallery

ALLUVIONE

Pizzarotti attacca la procura: "Crede che le persone siano individui da sbattere in prima pagina"

Il sindaco su Fb: "Oggi ci vuole un pazzo per fare il sindaco"

16commenti

PARMA

Auto si ribalta in via Montebello: ferita una 72enne Video

1commento

METEO

Anticipo d'estate, caldo anomalo in mezza Europa

Temperature da inizio giugno a Nord, picchi di 27-28 gradi

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Casellati subito prigioniera dei veti

di Vittorio Testa

L'ESPERTO

Termovalvole: se non si usa il riscaldamento si paga solo la quota fissa

di Mario Del Chicca*

1commento

ITALIA/MONDO

Mantova

Suicida a 15 anni per un brutto voto: "Non sono all'altezza"

Brescia

Bimbo di 4 anni muore investito dalla mamma

SPORT

Rugby

L'addio di Manici: "Il mio corpo dice basta, ora farò l'allenatore" Video

Calciomercato

Morata, ecco il bomber di ritorno

SOCIETA'

amsterdam

Ecco il primo supermarket senza plastica Video

verde

L’hobby del gardening conquista sempre di più

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

ANTEPRIMA

Ford, ecco la nuova Focus. Da 20mila euro Fotogallery