11°

26°

Spettacoli

Film recensioni - Tra le nuvole

Film recensioni - Tra le nuvole
Ricevi gratis le news
1

di Filiberto Molossi

Non so come saremo tra vent'anni, né tra dieci: non so nemmeno come  (e dove) saremo tra un giorno. O tra un'ora. Ma so con assoluta sicurezza che per sapere come siamo adesso (e in che guaio ci siamo cacciati...) bisogna vedere questo film. 
Che, resti tra di noi, è anche la migliore commedia dell'anno. Perché è una rappresentazione lucida e coerente della nostra, incerta, contemporaneità: che no, non è la casa del Grande Fratello dove ragazze col piercing sulla lingua piangono tutto il giorno come   viti tagliate. Ma un posto in cui ti licenziano via chat, ti mollano con un sms e agli amici mostri orgoglioso le tessere «millemiglia» come se fossero le foto dei tuoi figli. 
In sale d'aspetto sempre uguali dove attendi che la vita si faccia finalmente viva, mentre la tecnologia mette fuori gioco gli ultimi scampoli di umanità e resti in fila al check-in del tuo stesso smarrimento,  un grande film su un'epoca precaria. 
Là dove la crisi non è solo occupazionale, ma anche, soprattutto, esistenziale, affettiva, etica, relazionale.  E colpisce tutti, indiscriminatamente: lasciandoti sospeso, nel sogno che ti eri fatto, in quel lassù di cartongesso. Proprio là, in bilico sul vuoto, «Tra le nuvole».
Fresco vincitore del Golden Globe per la migliore sceneggiatura, già applauditissimo qualche mese fa al Festival di Roma, l'opera terza dell'appena 32enne Jason Reitman (dopo gli scomodi e riuscitissimi «Thank you for smoking» e «Juno»), prende il volo in un presente pieno di turbolenze sedendosi in un posto finestrino accanto a Ryan Bingham, professione tagliatore di teste. Single convinto, teorico dello zaino vuoto (meno ti porti dietro del tuo passato meglio stai...), Ryan è pagato per licenziare la gente: troppi esuberi? «Ristrutturazioni» in vista? Arriva lui a indorare la pillola: alleggerendo, con modi soft e frasi di circostanza, il personale per conto terzi. Inviato in ogni angolo d'America, Ryan trascorre più tempo in aereo che a casa. 
E viaggia leggero: il suo appartamento è anonimo come la stanza di un albergo, la sua vita sta in un trolley, la sua famiglia gli è completamente estranea. 
Fino a quando la sua incrollabile, serena e svincolata routine non viene messa a dura prova da due donne: Natalie, collega rampante che con un innovativo programma  di licenziamenti in video conferenza rischia di rendere inutile il suo lavoro, e Alex, attraente donna manager incontrata tra un arrivo e una partenza...
 Tra foto ricordo di posti dove non si è mai stati e gelide e lussuose astanterie da vip class, una commedia del non luogo  molto divertente e molto amara che scatta con cinismo e sarcasmo, ma non senza malinconica empatia,  la realistica polaroid di un'umanità dismessa e sentimentalmente precaria, capace di accorgersi che tutti hanno bisogno di un co-pilota per decollare, ma non sempre in tempo per evitare di precipitare.
 Scritto benissimo, pieno di battute brillanti e di considerazioni  appropriate, il film di Reitman, golden boy della new wave hollywoodiana (con una scarpa nella vecchia: suo padre è l'ex ghostbuster Ivan), schiera per lo più nel ruolo dei licenziati gente comune che ha davvero perso il lavoro (e ha rivissuto questa volta per finta,  in maniera catartica, quella drammati-
ca esperienza), volando alto nell'immedesimarsi in un protagonista sospeso tra vita reale o solo immagina-
ta, moderno Caronte che rende il limbo tollerante, uomo a parte svuotato di sè, solitario per convinzione e per destino licenziato dalla sua stessa vita. 
Un personaggio forte, potente, anche grazie all'interpretazione di un George Clooney mai così misurato e perfetto (accanto a lui, e non per semplice corollario, le brave, ognuna alla sua maniera, Anna Kendrick e Vera  Farmiga), (anti)eroe di una commedia romantico-motivazionale che arriva a una nuova consapevolezza  (sì, nella vita c'è di più...) non sorridendo al solito happy end ma specchiandosi nella disillusione della perdita.
Giudizio: 4/5
 
SCHEDA
REGIA:  JASON REITMAN
SCENEGGIATURA:  JASON REITMAN E SHELDON TURNER DAL LIBRO DI WALTER KIM
FOTOGRAFIA: ERIC STEELBERG 
INTERPRETI:  GEORGE CLOONEY, VERA FARMIGA, ANNA KENDRICK, JASON BATEMAN
GENERE:  COMMEDIA
Usa 2009, colore, 1 h e 49'
DOVE:  CINECITY, WARNER-THE SPACE, CRISTALLO (Fidenza)
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Margherita

    25 Gennaio @ 18.14

    Incantevole attacco...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' nato il terzo royal-bay: è un maschio

Gran Bretagna

E' nato il terzo royal-baby: è un maschio

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Le matricole: il Trash party d'apertura. Le foto della festa

TONIC

Le matricole: il Trash party d'apertura Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Quiche tricolore, cucina patriottica

LA PEPPA

La ricetta - Quiche tricolore, cucina patriottica

Lealtrenotizie

Claudio Lombino

CARABINIERI

Scompare da San Secondo: Claudio Lombino ritrovato a San Polo d'Enza

Il 29enne era scomparso venerdì, lasciando a casa portafogli e cellulare

REGGIO EMILIA

Silvia Olari su Fb: "Mi hanno rubato il tablet". E i Carabinieri lo rintracciano subito

"Tutto è bene quel che finisce bene", scrive la cantante

ANTEPRIMA GAZZETTA

Vandalismi all'Itis. E la preside deve chiudere i bagni

alimentare

Anno da record per il Parmigiano Reggiano

I dati del 2017: 3 milioni 650 mila forme prodotte, +5,2% rispetto 2016 nonostante l'aumento dei prezzi

Mondo

Nicaragua, 25 morti in scontri, cronista muore in diretta

Colpito alla testa mentre stava riprendendo su Facebook.

PARMENSE

Superenalotto: vincita da oltre 41mila euro a San Secondo

Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

CARABINIERI

Trovata a Fidenza dopo 13 giorni la ragazza scomparsa da Piacenza

RISSE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

5commenti

METEO

"Salvo" il ponte del 25 aprile, 1°maggio a rischio pioggia Video

GAZZAREPORTER

Grosso ramo cade al Parco Ducale: le foto di un lettore Foto

Foto di Massimo Mari

1commento

PARMA

Spazzatura accumulata su scale e corridoi di un palazzo del centro  Foto

4commenti

Soragna

Ragazzi rapinati, notte di terrore alla «Ponzella»

Noceto

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

1commento

AMORE SENZA FINE

Laura e Raffaele, marito e moglie muoiono a 24 ore di distanza

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Trattative perditempo: Mattarella in campo

di Vittorio Testa

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

9commenti

ITALIA/MONDO

Economia

Dazi: accordo Ue-Messico per rimuovere il 99% delle barriere Video

Governo

Mattarella: "Mandato a Fico per esplorare un'intesa tra Pd e M5S

SPORT

RUGBY

Zebre: pullman per i tifosi sabato a Treviso

parma calcio

Al Tardini la nascita delle Parma Legends e il raduno di “Serie A: Operazione nostalgia” Foto

SOCIETA'

MEDIA

Osservatorio giovani-editori: entra Tim Cook di Apple 

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover