17°

30°

Spettacoli

Film recensioni - Baciami ancora

Film recensioni - Baciami ancora
Ricevi gratis le news
1

 Filiberto Molossi

«E' nella mancanza di cura delle cose più semplici che facciamo gli errori più grandi». Che qui fuori, sai, è un brutto mondo e gli errori, quelli, «si pagano tutti». E hai voglia a dare la testa contro il muro, in fuga affannosa dal fallimento, a fare la conta dei rimorsi e dei rimpianti, pronto a chiederti come diavolo hai fatto a rovinare tutto: proprio là, sul filo teso del senso di colpa, in perenne bilico tra quello che resta e quello che manca, smarrito nell'ipotesi di ciò che sarebbe potuto essere e non è. Costretto ad affrontare il doloroso rewind di giorni trascorsi dietro le cose sbagliate, nella speranza che nell'album dei ricordi resti una pagina vuota, ancora tutta da scrivere. Prima che il telefono squilli in una notte di pioggia: e l'appuntamento con la vita non possa essere più rimandato.
Sorpresa: quel bacio non era affatto l'ultimo. E quasi dieci anni dopo il suo film più famoso, Gabriele Muccino torna, via Hollywood, sul «luogo del delitto»: per raccontare - alla ricerca della felicità - l'andata e ritorno di una generazione di reduci e disertori che la guerra in realtà non l'hanno mai fatta. Ma nemmeno persa. Stessi personaggi, medesima confusione esistenzial-sentimentale, ma tempi più abbruttiti e scavati: classe '67, Muccino esce dallo sbando generazionale di quarantenni ancora in prova nella certezza che le paure di ieri sono diventate le disillusioni di oggi, provando a indagare il mistero della coppia, là dove lo stare insieme è un'alchimia indecifrabile, una barca senza timone che però (forse) sta ancora a galla.
E allora ecco Carlo - l'io narrante che ne «L'ultimo bacio» perdeva la testa per Martina Stella - ancora innamorato della ex Giulia: e poi Marco, alle prese con il tradimento della moglie, Paolo e le sue pillole, Adriano che torna per conoscere il figlio da cui è fuggito, Alberto che invece vuole andarsene per sempre... Tutti lì, tra finire e ricominciare, a rincorrere la vita che non hanno vissuto per seppellire, ognuno a modo suo, l'utopia di un presente senza responsabilità.
Meglio quando più sincero, quando butta fuori tutto - rabbia, rancori, peccati non solo veniali -, e lo stomaco prevale sulla testa, «Baciami ancora», preceduto  dall'omonimo hit di Jovanotti che accompagna i titoli di coda, è il sequel non particolarmente necessario di un film di riferimento del rinnovato cinema italiano, uno spaccato contemporaneo diretto da Muccino con meno intensità e minor urgenza rispetto all'originale. Di cui perde, mentre soffia l'aria gelida del grande freddo, la naturalezza di un'insofferenza che ti divora dentro, quel sentirsi in gabbia, l'impossibilità di uscirne se non a pezzi.  
Invecchiati, insicuri, gelosi, immaturi, codardi, feriti:  messi in fila i suoi quarantenni, chiamati a chiedersi perché le cose sono andate come sono andate, il regista romano, ottimista nonostante tutto, cerca la strada, tra corse liberatorie (il suo marchio di fabbrica) e confronti a muso duro, di una drammaturgia credibile e compatta: ma i personaggi sono più distanti di una volta, certi dialoghi un po' meccanici o fuori bersaglio, alcune scelte (gli amici che intonano «Can't take my eyes off you» come ne «Il cacciatore»...) un po' facili. Ne esce un film forse sincero ma troppo lungo (2 ore e venti), motivato ma a tratti piatto, interpretato (bene Favino e l'Impacciatore, convinta la Puccini: meno Accorsi, sciupato, e Pasotti, truccato male) in maniera disuguale:  e che, fondamentalmente, dice (e fa) meno di quello che vorrebbe. O che sarebbe lecito aspettarsi da chi vuole diventare grande. E non ha più tempo di aspettare.
Giudizio: 2/3
 
SCHEDA
REGIA:  GABRIELE MUCCINO
SCENEGGIATURA:  GABRIELE MUCCINO
FOTOGRAFIA: ARNALDO CATINARI
MUSICA: PAOLO BUONVINO
INTERPRETI:  STEFANO ACCORSI, VITTORIA PUCCINI, PIERFRANCESCO FAVINO, GIORGIO PASOTTI, SABRINA IMPACCIATORE, CLAUDIO SANTAMARIA, VALERIA BRUNI TEDESCHI, MARCO COCCI, ADRIANO GIANNINI
GENERE:  DRAMMATICO
Italia 2010, colore, 2 h e 19’
DOVE: CINECITY E WARNER-THE SPACE
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • eliana

    31 Gennaio @ 22.23

    Penso si possa allargare la fascia dei coinvolti fino agli anni cinquanta. Determinista e consolatorio.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Parma-Cagliari, il primo tempo parla Inglese: 1-0

SERIE A

Parma-Cagliari, il primo tempo parla Inglese: 1-0 Foto

Segui gli aggiornamenti in tempo reale

1commento

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

3commenti

NUOTO

Commenti beceri verso Giulia Ghiretti: denuncia (e tanto sostegno) via Facebook

L'atleta paralimpica pubblica la schermata con alcuni commenti per i quali si definisce "disgustata"

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

3commenti

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

15commenti

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

IMPERIA

Frontale fra un'auto e una corriera: due morti a Bordighera

TRAGEDIA

Vigile del fuoco precipita da 7 metri e muore ad Ancona Video

SPORT

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

SOCIETA'

HI-TECH

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali Video

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"