16°

29°

Spettacoli

Il Conservatorio, fabbrica di eventi alla portata di tutti

Il Conservatorio, fabbrica di eventi alla portata di tutti
Ricevi gratis le news
0

Elena Formica

Malgrado la crisi, che brucia sulla pelle di chiunque non viva nella bambagia, a Parma c'è una possibilità straordinaria: andare al Conservatorio «Arrigo Boito» e infilarsi all’Auditorium del Carmine per ascoltare gratis concerti, masterclass e seminari con artisti e studiosi di inattaccabile prestigio. Alla faccia dell’insopportabile trenodia sulla mancanza di denaro «per fare cultura»! Tanto in Italia ci si lamentava anche quando di soldi ce n'erano di più, senza essere capaci di costruire basi solide, specie in campo musicale, per una vera crescita qualitativa e quantitativa del pubblico. Salvo eccezioni, ovviamente. Ma ecco la lieta novella: il Conservatorio di Parma ha reso disponibile a tutti la propria intensa attività didattica e di produzione musicale. «Dove nasce la musica», questo lo slogan dell’offerta gratuita di 24 titoli - ma molti di più gli appuntamenti - che il Conservatorio regala da domani ai parmigiani, creando di fatto uno spazio reale dove la gente possa ascoltare, capire o comunque approcciare seriamente la grande musica senza spendere un soldo. Due i filoni principali: Rossini e Schumann. Quanto poi sia generosa la proposta si evince già dall’appuntamento di domani con Philip Gossett, che presenterà la nuova revisione critica della Petite Messe Solennelle di Rossini (Auditorium del Carmine, ore 17.30), cui farà seguito alle 20.30 l’esecuzione della stessa con coro e solisti del Conservatorio diretti da Martino Faggiani. Pianoforti: Massimo Guidetti, Martino Faggiani, Pina Coni. All’harmonium Davide Zanasi.

Ma questo è solo l’inizio. Infatti si continuerà spediti con masterclass e concerti nati per l’alta formazione musicale degli studenti - come hanno spiegato Marcella Saccani ed Emilio Ghezzi, rispettivamente presidente e direttore del «Boito» - ma da ora aperti a tutti. Si tratta di un ambizioso progetto che spazia dalla teoria della musica al jazz, dal canto alla musica da camera e oltre. I docenti ospiti sono artisti o studiosi di livello certamente nazionale, quando non mondiale. Si potranno ascoltare Malcolm Bilson al fortepiano, Sven-Ingvart Mikkelsen all’organo, Alberto Miodini al pianoforte, Ivan Rabaglia al violino, Yves Savary al violoncello, Vincenzo Zitello all’arpa celtica. In programma seminari musicologici di Antonio Juvarra, Giorgio Appolonia, Luigia Mossini Minardi e In-Gi Min, ma anche masterclass di Georg Öquist, Ralf Heiber, Alessandro Corbelli e Walter Moore. Imperdibile la messa in scena della «Cambiale di matrimonio» di Rossini con direzione di Carmen Santoro, regia di Nazareno Todarello e allievi di canto del «Boito» preparati da Romano Franceschetto. Già, perché i protagonisti sono soprattutto loro: gli studenti e i docenti del Conservatorio di Parma, non pochi dei quali assai noti all’estero. «Un capitale umano - ha osservato Marcella Saccani - che spesso non gode di cittadinanza piena nella vita di Parma, città della musica. Ma perché i nostri allievi e docenti sono così importanti all’estero? La domanda ha bisogno di una risposta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

DOMENICA 1

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

7commenti

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Chiuso per un giorno il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

12commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

GOLF

Al Tour Championship Molinari chiude in crescendo Videointervista

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante a Pratospilla

TENDENZE

Nuovi alimenti: presto i primi prodotti sul mercato. Ma non vedremo i grilli nel piatto

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

LA PROVA

Kia Sportage diventa «Mild Hybrid»