13°

26°

Spettacoli

"Simon Boccanegra": con Leo Nucci il corsaro diventa doge

Ricevi gratis le news
0

Il grande Leo Nucci affronta uno dei più straordinari e tormentati personaggi creati dal genio verdiano, nel Simon Boccanegra in scena martedì 23 marzo alle 20 al Teatro Regio di Parma, terzo titolo della Stagione Lirica 2010 e attesissimo ritorno del celebre baritono dopo le trionfali affermazioni all’ultimo Festival Verdi. In scena con Nucci spiccano le voci del soprano Tamar Iveri, del tenore Francesco Meli e del basso Roberto Scandiuzzi (che sostituirà l’indisposto Marco Spotti nelle recite del 23, 25, 28 marzo), tutti affidati alla sicura bacchetta di Daniele Callegari. Lo spettacolo, ripreso per l’occasione da Marina Bianchi, è quello carico di suggestione creato per il Teatro Comunale di Bologna e il Teatro Massimo di Palermo dal regista Giorgio Gallione, con le scene e i costumi di Guido Fiorato e le luci di Bruno Ciulli. Con Simon Boccanegra prosegue il grande progetto intrapreso dal Teatro Regio, volto a rappresentare e riprendere in alta definizione, a Parma e nelle terre di Verdi, tutte le opere verdiane in vista delle celebrazioni del bicentenario.

Dal dramma spagnolo Simón Bocanegra, che Antonio García Gutiérrez aveva pubblicato nel 1843, Giuseppe Verdi trasse l’opera su libretto di Francesco Maria Piave e ispirata alle vicende del corsaro eletto doge di Genova ambientate nel XIII secolo, nel corso degli aspri contrasti fra patrizi e plebei. Alla Fenice di Venezia il debutto del 12 marzo 1857 non fu il successo sperato dal compositore, che molti anni dopo tornò ad occuparsi dell’opera incompresa, affidando la revisione del libretto ad Arrigo Boito. L’esecuzione dell’opera rinnovata al Teatro alla Scala il 24 marzo 1881 ribaltò clamorosamente l’esito della versione precedente con uno strepitoso successo.
“Simone si presenta come corsaro e pirata – spiega il regista Giorgio Gallione. Tutto ciò però avviene a monte dell’opera, ci viene detto, perché da quando entra in scena, la sua figura prende una dimensione nuova e diversa. Non gli interessa il potere in quanto tale, come vediamo dalla sua reticenza ad accettare i titoli che gli vengono proposti. Accetta la carica di Doge solo per riscattare il suo amore per Maria, per rendersene degno, soprattutto agli occhi di Fiesco, è da sempre che cerca di riscattarsi e non può sopportare questa guerra personale, né, più in generale, la contrapposizione fra popolo e patrizi. Ciò che rende Simone eroico è la sua stessa umanità, che normalmente non appartiene agli eroi. Simone è un personaggio profondamente umano”.
Dopo il debutto, Simon Boccanegra replicherà il 25, 28 e 30 marzo e il 3 aprile 2010. Il ruolo di Jacopo Fiesco nelle recite del 30 marzo e del 3 aprile sarà interpretato da Rafal Siwek. Il Coro del Teatro Regio di Parma è diretto da Martino Faggiani.

Sabato 13 marzo 2010 alle ore 17.00, ingresso libero, appuntamento con il ciclo Prima che si alzi il sipario per la presentazione dell’opera al Ridotto del Teatro Regio. All’incontro, condotto da Alessandro Taverna, è attesa la presenza di alcuni artisti del cast. Come consuetudine, il seguitissimo ciclo di presentazioni delle opere in cartellone al Teatro Regio, realizzato in collaborazione con il Conservatorio di Musica “A. Boito” di Parma, prevede alcuni interventi musicali dal vivo con gli allievi delle classi di canto preparati da Donatella Saccardi, a proporre arie e duetti dall’opera verdiana, accompagnati al pianoforte. L’ingresso è libero.
Proseguendo nella volontà di favorire l’incontro con la musica e di stimolare la passione al bel canto, il Teatro Regio di Parma rinnova inoltre a tutti gli appassionati l’invito ad assistere alle prove del Coro, per scoprire come il complesso artistico del Regio affronta la preparazione di un’opera prossima al debutto. Appuntamento per tutti gli appassionati domenica 14 marzo alle ore 11.00 presso la sede dell’Associazione musicale “Parma Lirica” (Parma, via Gorizia, 2, tel. 0521 231184 / 206144); nel corso della prova, l’appassionata direzione del Maestro del coro Martino Faggiani ripercorrerà l’opera, svelandone gli aspetti salienti, le arie più amate, con l’accompagnamento al pianoforte di Claudio Cirelli. L’ingresso è libero. La Stagione Lirica 2010 del Teatro Regio di Parma è realizzata anche grazie al Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con il sostegno di Barilla, Enìa, Cariparma, Melegari Home, Consorzio del prosciutto di Parma, AD, Club delle Imprese per il Teatro Regio (Chiesi farmaceutici, Gruppo Cedacri, Morris, Parmacotto).

La biglietteria del Teatro Regio è aperta dal martedì al venerdì dalle ore 10.00 alle 14.00 e dalle ore 17.00 alle 19.00, il sabato dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle ore 16.00 alle 19.00. Per informazioni: 0521 039399 fax 0521 504224 biglietteria@teatroregioparma.org www.teatroregioparma.org

 
Teatro Regio di Parma
martedì 23 marzo 2010, ore 20.00 turno A
giovedì 25 marzo 2010, ore 20.00 turno B
domenica 28 marzo 2010, ore 15.30 turno D
martedì 30 marzo 2010, ore 20.00 turno C
sabato 3 aprile 2010, ore 17.00 turno E
 
Simon Boccanegra
 
Melodramma in un prologo e tre atti su libretto di Francesco Maria Piave dal dramma Simón Boccanegra di Antonio García-Gutiérrez
 
Musica di GIUSEPPE VERDI
 
Prologo
 
Personaggi    Interpreti
Simon Boccanegra,corsaro al servizio della repubblica genovese    LEO NUCCI
Jacopo Fiesco, nobile genovese    ROBERTO SCANDIUZZI
    RAFAL SIWEK (30, 3)
Paolo Albiani, filatore d’oro, genovese    SIMONE PIAZZOLA
Pietro, popolano di Genova    PAOLO PECCHIOLI
 
marinai, popolo, domestici di Fiesco
 
 
Dramma
 
 
Personaggi    Interpreti
Simon Boccanegra primo doge di Genova    LEO NUCCI
Maria Boccanegra, sua figlia, sotto il nome di Amelia Grimaldi    TAMAR IVERI
Jacopo Fiesco, sotto il nome di Andrea    ROBERTO SCANDIUZZI
    RAFAL SIWEK (30, 3)
Gabriele Adorno, gentiluomo genovese    FRANCESCO MELI
Paolo Albiani, cortigiano favorito del doge    SIMONE PIAZZOLA
Pietro, altro cortigiano    PAOLO PECCHIOLI
Un capitano dei balestrieri    LUCA CASALIN
Un’ancella di Amelia    OLENA KHARACHKO
 
soldati, marinai, popolo, senatori, corte del Doge, prigionieri africani
 
Maestro concertatore e direttore DANIELE CALLEGARI
 
Regia GIORGIO GALLIONE ripresa da MARINA BIANCHI
 
Scene e costumi GUIDO FIORATO
 
Luci BRUNO CIULLI
 
Maestro del coro MARTINO FAGGIANI
 
ORCHESTRA E CORO DEL TEATRO REGIO DI PARMA
 
Allestimento del Teatro Comunale di Bologna e del Teatro Massimo di Palermo
 
Spettacolo con sopratitoli
 
Responsabile servizi musicali di palcoscenico Elena Rizzo;
Direttore musicale di palcoscenico Fabrizio Cassi; Maestro di sala Simone Savina; Maestro di sala e alle luci Claudio Cirelli; Maestro di palcoscenico Matteo Rubiconi;
Direttore di scena Paola Lazzari
 
Scene, costumi e attrezzeria Teatro Comunale di Bologna e Teatro Massimo di Palermo; Calzature C.T.C. (MI);
Parrucche Mario Audello (TO); Sopratitoli Prescott Studio srl (Scandicci, FI)
 
Direttore di produzione Tina Viani; Direttore tecnico Luigi Cipelli; Consulente per gli allestimenti scenici Paolo Calanchini
 
Complessi artistici e tecnici del Teatro Regio di Parma
 
Responsabile macchinisti Francesco Rossi; Responsabile elettricisti Andrea Borelli; Responsabile attrezzeria Monica Bocchi; Responsabile fonica Alessandro Marsico;
Responsabile sartoria Carla Galleri; Responsabile trucco e parrucche Graziella Galassi; Ispettore di palcoscenico Learco Tiberti
 
 
DURATA
 
Prologo - Atto I         1 ora e 35 minuti
Intervallo                    25 minuti
Atto II - Atto III       1 ora
Durata complessiva    3 ore
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

1commento

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perché ho sempre detto no a Pavarotti"

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

25 Aprile, Pizzarotti e "quei parlamentari che non hanno partecipato al corteo..."

politica

25 Aprile, Pizzarotti e "quei parlamentari che non hanno partecipato al corteo..."

Cavandoli: "Entrambe le parti erano mosse da motivazione valide e giuste"

fidenza

Si sente male mentre è alla guida e provoca incidente: gravissimo 67enne

tg parma

Le voci del corteo del 25 Aprile: "E' la festa più bella e più vera"

sfilata

Parma, 25 Aprile: tutti i colori della libertà Foto

carabinieri

Viale Mentana, arrestato con un etto di hashish il pusher dai mille nomi

4commenti

DEGRADO

Stazione, parcheggio H: vigilanza armata dalle 14,30 alle 22,30

incidenti

Una moto a terra in A1 tra Fidenza e il bivio per l'A15: due in Rianimazione

Fidenza

Addio a Pederzani, una vita per il calcio

tg parma

Volata finale: entusiasmo ed esperienza le armi del Parma Video

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

2commenti

festa

25 Aprile: un parmense di appuntamenti in piazza, in bici e in musica L'agenda

Concerto in città con Baustelle e Mara Redeghieri

Fidenza

Matilde Farnese, da barista ad attrice

striscioni

L'oltraggio di Forza Nuova al 25 Aprile

E la replica dei giovani del Centro Esprit

La polemica

Concerto, via Farini chiusa: «Un danno per il commercio»

4commenti

parma calcio

Lucarelli e Munari, una camera per due

L'ASTA

Il 9 maggio si saprà il destino del centro sportivo di Collecchio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il 25 aprile e la memoria perduta degli italiani

di Michele Brambilla

SCUOLA

Romagnosi, Boito, Sanvitale Fra Salimbene e Verdi: il grande concerto

ITALIA/MONDO

TECNOLOGIA

WhatsApp vietato ai minori di 16 anni in Europa

cavriago

Non gli andava bene l’orario di consegna: prende la postina a bastonate

SPORT

tifosi violenti

Champions, la polizia inglese conferma: arrestati due romani per tentato omicidio

2commenti

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

SOCIETA'

NAPOLI

Scheletro di bimbo negli scavi di Pompei. Il direttore: "Grande scoperta"

gusto light

La ricetta "green" - Insalatona di cetrioli con mele e noci

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento