12°

24°

Spettacoli

Bobo Rondelli, Almamediterranea e Notte delle Chitarre al Fuori Orario

Bobo Rondelli, Almamediterranea e Notte delle Chitarre al Fuori Orario
Ricevi gratis le news
0

Al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico  venerdì 19 marzo è la serata giusta per assistere a un doppio concerto d’autore animato dall’originalità: alle 22.30 il cantautore toscano Bobo Rondelli, ex voce degli Ottavo Padiglione e ora solista nel suo nuovo album «Per amor del cielo», preceduto alle 21.30 dai sardi Almamediterranea col loro accattivante folk-rock meticcio. L’ingresso è riservato ai soci Arci, con consumazione obbligatoria a 12 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e degli aperitivi gratuiti fino alle 21 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.
La canzone d’autore ha in Bobo Rondelli un esponente autentico e valido nel live. Con i suoi testi introspettivi e ironici, folkloristici ma reali, ha caratterizzato gli Ottavo Padiglione, di cui è stato leader sino al 2000, arrivando a vendere 30 mila copie del singolo «Ho picchiato la testa», prodotto da Pirelli (Litfiba). Scioltasi la band, da solista il livornese Bobo ha pubblicato gli album «Figli del nulla» (2001) e «Disperati, intellettuali, ubriaconi» (2002), prodotto da Stefano Bollani, un assoluto capolavoro secondo i giornali, tra cui Corriere della Sera e Repubblica.
Dopo aver vinto il «Premio Ciampi» per il miglior arrangiamento, Rondelli si è misurato con le colonne sonore di film quali «Sud Side Story», che lo ha visto protagonista, e «Andata e ritorno» di Alessandro Paci. Poi un suo lungo periodo di silenzio si è interrotto nel 2009 con il disco «Per amor del cielo», prodotto da Filippo Gatti e forte di nove brani cantautorali, tipici di chi ha fatto della riflessione uno stile di vita. Risale al 2009 anche il film «L’uomo che aveva picchiato la testa», dedicato dal noto regista Paolo Virzì all’amico Bobo, che ne è l’attore principale: un omaggio, esilarante e al tempo stesso commovente, alla loro città natale, Livorno.
Il concerto al Fuori Orario viene aperto dagli Almamediterranea, otto elementi che esprimono un folk meticcio, un po’ acustico e un po’ rock. Si dipingono come «una banda di musicanti che portano in giro, per le piazze, per le spiagge e per le strade, musica e poesia laddove ci siano un paio di orecchie per sentire, occhi per guardare e mani per applaudire...». Il gruppo è nato nel 2004 a Cagliari e ha ottenuto presto le prime soddisfazioni, vincendo la tappa sarda del «Tim tour» 2005. La novità è il loro cd «Male e bene», al quale hanno contribuito ospiti come Erriquez (Bandabardò) nel brano «La caffettiera di Cocò», Francesco Moneti (Modena City Ramblers) al violino e mandolino in «Sardabanda», «Miseria o nobiltà», «Uomo o brigante», Luca Morino (Mau Mau) in «Male e bene» e Luca Lanzi (La Casa del Vento) in «Senza fretta».

Sabato 20 marzo farà invece il suo debutto stagionale la Notte delle Chitarre, che festeggia i suoi 10 anni con il ritorno di Alberto Radius dopo anni e l’uscita di un album. Le Custodie Cautelari, band fissa dello show, hanno scelto il Fuori Orario per questa doppia sorpresa in anteprima. Il concerto inizia alle 22.30, introdotto alle 21.30 dai Multipolar, progetto b-side di Ettore Diliberto (voce delle Custodie), e seguito all’1 dal dj set dell’inglese Will White, ex membro dei Propellerheads, re del big beat. L’ingresso è riservato ai soci Arci, con biglietti a 12 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (per il quale è consigliata la prenotazione allo 0522-671970 o 346-6053342) e degli aperitivi gratuiti fino alle 21 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.
La Notte delle Chitarre è una summa del rock italiano nelle esecuzioni virtuose di chitarristi che in ogni spettacolo ruotano e si lasciano guidare dall’ispirazione in loco, accanto alle Custodie Cautelari trascinate da Ettore Diliberto. Per questa data al Fuori Orario sono attesi il siculo-bolognese Ricky Portera (chitarrista di Lucio Dalla da una trentina d’anni ed ex membro degli Stadio), il reggiano Max Cottafavi (già nei ClanDestino e più volte al fianco di Ligabue e Irene Grandi), il milanese Cesareo (musicista di Elio e le Storie Tese e coautore di tutti i successi degli Elii) e il redivivo Alberto Radius (storico chitarrista della Formula Tre e di Lucio Battisti).  Ma nella rosa di chitarre della Notte figurano anche Maurizio Solieri, Luca Colombo, Mario Schilirò, Giuseppe Scarpato, Fabrizio Consoli e Luigi Schiavone. Da 10 anni il super-team ripercorre, con le Custodie Cautelari, la storia di 40 anni di rock italico, più un omaggio ai big della chitarra mondiale. Nello show ogni chitarrista porta in dote 3-4 hit che lo hanno reso celebre al seguito dei propri artisti di riferimento.
I Multipolar, che aprono la serata, sono una creatura di Ettore Diliberto, «scopritore» di due talentosi musicisti di 22 e 23 anni, fratelli tra loro: Niccolò Savinelli, chitarra e voce solista, già in tour per l’Europa con la formazione italo-olandese Houston, e Giovanni Savinelli, polistrumentista che sa suonare contemporaneamente le tastiere e la batteria! Completa il trio Diliberto, al basso e voce. Il repertorio dei Multipolar si snoda tra il rock dei Green Day, quello dei Muse, l’elettronica dei Gorillaz e Depeche Mode e il rock estremo dei System of the Down e Marilyn Manson.
La serata sfocia nel dj set di Will White, una metà dei Propellerheads (Alex Gifford l’altra metà), la band britannica che ha spinto il big beat nel mondo da fine anni ’90 al 2003, toccando vette elevate con il brano «History repeating» insieme a Shirley Bassey (voce d’acciaio di tanti film di James Bond), i singoli «Take California», «Spybreak!», «Bang on!» e l’album «Decksandrumsandrockandroll».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Corona paparazzato con Belen, Silvia Provvedi lo lascia!

milano

Belen al ristorante con Corona: il gossip impazza

Nathalie Caldonazzo

Nathalie Caldonazzo

ROMA

Incidente stradale per la Caldonazzo: ferita

E' morto Marco Garofalo, coreografo di tanti show

TELEVISIONE

E' morto Marco Garofalo, coreografo di "Amici"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

Lealtrenotizie

Precipita in un bosco facendo parapendio a Langhirano: ferito un 50enne

tragedia sfiorata

Precipita in una scarpata facendo parapendio a Langhirano: ferito un 50enne Video

anteprima gazzetta

Bimba di dieci anni, da Bari salvata al Maggiore dopo mesi da incubo Video

ARTE

"Il Terzo Giorno" porte aperte al Palazzo del Governatore Fotogallery

ALLUVIONE

Pizzarotti attacca la procura: "Crede che le persone siano individui da sbattere in prima pagina"

Il sindaco su Fb: "Oggi ci vuole un pazzo per fare il sindaco"

16commenti

METEO

Anticipo d'estate, caldo anomalo in mezza Europa

Temperature da inizio giugno a Nord, picchi di 27-28 gradi

PARMA

Auto si ribalta in via Montebello: ferita una 72enne Video

1commento

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Polemica

Parco del Dono, abitanti contro migranti

22commenti

ASSEMBLEA

Parmalat: Bernier conferma i target 2018. Scontro con il fondo Amber

L'INCHIESTA

Maxi frode, via agli interrogatori di garanzia

PROGETTO

Esselunga, formazione per nuove assunzioni

la foto

Intervento dei vigili dei fuoco in via Mantova

tg parma

Circolo La Raquette: indetto il nuovo bando per la gestione Video

PARMA

Trovata una bicicletta: di chi è?

La polizia municipale pubblica la foto su Twitter

tg parma

Scontro auto-scooter in viale Pasini: un ferito, disagi al traffico Video

L'incidente si è verificato attorno alle 11

Montecchio

«Nuvola», morta la maestra paladina della natura

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Casellati subito prigioniera dei veti

di Vittorio Testa

L'ESPERTO

Termovalvole: se non si usa il riscaldamento si paga solo la quota fissa

di Mario Del Chicca*

1commento

ITALIA/MONDO

Brescia

Bimbo di 4 anni muore investito dalla mamma

Parco d'Abruzzo

Un orso muore durante la cattura e si riapre la polemica

SPORT

Rugby

L'addio di Manici: "Il mio corpo dice basta, ora farò l'allenatore" Video

Calciomercato

Morata, ecco il bomber di ritorno

SOCIETA'

Musica

Nessun colpevole per la morte di Prince

MOBILITA'

Auto senza pilota: parte anche in Italia la sperimentazione

MOTORI

MOTORI

Audi e le altre: la Design week a quattro ruote

MOTORI

Mahindra KUV100, il city Suv che non ti aspetti