-2°

Sanremo

Scialpi: "Volevo cantare al Festival con mio marito"

Escluso, il cantante parmigiano polemizza a "Un giorno da pecora": "Da Conti il silenzio"

Scialpi, volevo cantare al festival con mio marito
Ricevi gratis le news
3

(ANSA) - «L'anno scorso ho presentato un brano che era piaciuto tantissimo a Conti, anche se i giochi erano fatti mi aveva detto di presentarlo comunque perché non si sa mai. Poi l’anno scorso ci siamo visti, ci siamo sentiti su Whatsapp con Conti. Quest’anno ingenuamente l’ho ripresentato, ma nel primo Whatsapp che ho mandato a Conti gli ho detto "quest’anno lo vorrei fare, visto il consenso popolare, con mio marito"». Ma nulla di fatto. L’accusa contro il Festival di Sanremo e il suo conduttore-direttore artistico la lancia Scialpi dai microfoni di Un giorno da pecora oggi su Rai Radio2.
Come le ha risposto? «Eh praticamente non mi ha c...o di pezza, non mi ha risposto e non si è fatto mai sentire, mentre so che i miei colleghi sono stati tutti avvisati, anche con un "no"». «Il fatto - aggiunge Scialpi - è che siccome c'è il dottor presentator Conti, che già l’anno scorso è recidivo da un’interrogazione parlamentare su Conchita Wurst, e poi una volta ai "Migliori anni" io avevo deciso di mettere un kilt per rappresentare gli anni Ottanta e c'è stato un bel trambusto, insomma...».
L’accusa sarebbe che a Sanremo non vi hanno voluto perché siete una coppia omosessuale? «Lo lascio decidere agli altri.. il discorso è che se un brano ti piace l’anno prima, e mi contatti, ci scambiamo i numeri e mi dici presentalo comunque... poi l’anno dopo, invece di far perdere tempo ad entrambi, basta una conversazione tra persone educate, anche su whatsapp, e si dice 'guarda, questa idea non mi piacè».
Ma perché insomma è stato escluso da Sanremo? «Perché presumo ci siano degli elementi per comunque essere discriminato». Ma lei hai lavorato in Rai: «Dipende su che canale si lavora. Su Rai3 è un conto, su Rai2 è un altro, su Rai1 è un altro ancora. Sono rimasto male perché non si è degnato neanche di dare una risposta quando gli ho detto che il brano lo volevo fare con mio marito. Siccome so che ci sono stati dei precedenti...»
«Dovete aspettare a gennaio quando lo presenterò, magari quando ci sarà la discussione sulle unioni civili. Spero - conclude Scialpi - che diventi un inno alla libertà».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • PEPOMAN

    17 Dicembre @ 08.35

    BASTA ...NON SE NE PUO' PIU'....

    Rispondi

  • Remo

    16 Dicembre @ 22.26

    ma bastaa...sto' tizio ha fatto sì e no 2(due) canzoni decenti, adesso si metta il cuore in pace, non lo c...onsidera più nessuno, è inutile che cerchi notorietà(e fondi?) con la storia del suo matrimonio gay, non valido in Italia: che viva felicemente e privatamente la sua storia d' amore, ma non ci... disturbi le giornate, purtroppo gli italiani hanno problemi più seri a cui pensare!

    Rispondi

  • bastiano

    16 Dicembre @ 19.55

    per favore basta con sto Scialpi. con cadenza mensile tira fuori una palla per fare parlare di se sull'onda della discriminazione per i diversi. Che si metta il cuore in pace questo ex cantante e tanti auguri a lui e consorte.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shalpy sarà ospite di Amadeus a "Ora o mai più"

TELEVISIONE

Shalpy sarà ospite di Amadeus a "Ora o mai più"

Lucio Battisti: la sua «Avventura» parte dal Festival di cinquant'anni fa

Sanremo 1969

Lucio Battisti: la sua «Avventura» parte dal Festival di cinquant'anni fa

brad pitt & charlize theron

gossip

Brad Pitt e Charlize Theron stanno insieme (secondo la stampa inglese)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nino Frassica a Roccabianca, Amanda Sandrelli a Fidenza, aspettando Flashdance al Regio

VELLUTO ROSSO

Attesa per Flashdance al Regio

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Oltre mille richiedenti asilo Ma non tutti i comuni accolgono

IMMIGRAZIONE

Oltre mille richiedenti asilo Ma non tutti i comuni accolgono

VIA MICHELI

Senzatetto ucciso a pugni, assolto uno degli amici

Autobomba

Studenti parmigiani a Derry: «Ma noi ci sentiamo al sicuro»

INCHIESTA

«La compagnia del Cigno? Noi ci divertiamo di più»

Aveva 72 anni

Addio a Stefano Pavarani, l'avvocato che amava il calcio

MONTICELLI

Gioca sempre gli stessi numeri: ora ha vinto 36mila euro

COLORNO

Tibia e perone fratturati: don Seraphin verrà operato

Lutto

Addio ad Angelo Rossi, patriarca degli imprenditori

torrile

Donna di 79 anni cade in bicicletta a Rivarolo: le condizioni sono serie Video

METEO

L'inverno avanza, da mercoledì neve a bassa quota

Ondata di aria artica con venti forti e calo temperature

A Bar Sport

Baraye (saluta Parma?): "Se dai qualcosa, qui sei ricambiato con affetto"

PARMA

Cerca di rubare vestiti in via Mazzini: 17enne denunciato dalla polizia Video

POLEMICA

Romagnosi, prof contro la civetta. «Ricorda l'aquila fascista»

17commenti

anteprima gazzetta

Immigrazione (numeri, analisi e storie) in calo in provincia di Parma

furto

San Secondo: ladri messi in fuga e fotografati da un passante

viabilità

Senso unico alternato sul sovrappasso di via Cremonese su A1 e Tav, a Viarolo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Software anti-ladri: diamo tutti una mano

di Laura Frugoni

IL DISCO

Led Zeppelin I, quando la leggenda ebbe inizio Video

di Michele Ceparano

ITALIA/MONDO

tensioni

Frasi di Di Maio sulla Francia e l'Africa: scoppia un caso diplomatico. Parigi convoca l'ambasciatrice d'Italia

giallo

L'ombra della darknet sulla morte dello studente italiano a Parigi

SPORT

BASKET

Carpenedolo, i genitori ultrà insultano l'arbitro: l'allenatore ritira la squadra di 13enni

calcio

Il Milan espugna Marassi 2-0 e vola al 4° posto: curva Nord deserta per protesta Classifica

SOCIETA'

Evento tv

Celentano, apparizione lampo sul palco di "Adrian"

il caso

Luxuria spiega i transgender ai bimbi sulla Rai: esplode la polemica

MOTORI

ANTEPRIMA

Toyota, il nuovo Rav4 arriva a marzo

MOTORI

Citroën: ecco C3 Uptown, l'auto «pour homme»