14°

27°

Spettacoli

"L'istruttoria" di Peter Weiss al Teatro Due

"L'istruttoria" di Peter Weiss al Teatro Due
Ricevi gratis le news
0

L’Istruttoria di Peter Weiss, uno dei più alti esempi di teatro documento che la drammaturgia contemporanea abbia prodotto, spettacolo-cult di Fondazione Teatro Due  diretto da Gigi dall’Aglio, presentato da 25 anni ininterrottamente in Italia, torna nuovamente in scena a Teatro Due, come rituale appuntamento con la memoria.
Fortemente richiesto dal pubblico scolastico, a cui è dedicato un ricco calendario di matinées, lo spettacolo sarà messo in scena anche in serale il 28, il 30 marzo e il 1 aprile 2010 alle 21.00.
Scritto a seguito del processo che si svolse a Francoforte, tra il ‘63 e il ’65, contro un gruppo di SS e di funzionari del lager di Auschwitz, L’Istruttoria, è un dramma documentario che, snodandosi poeticamente come un oratorio laico in undici canti, scandito dalle testimonianze delle vittime e dalla difesa degli aguzzini, si chiude senza verdetto: un finale senza catarsi che diventa un monito per il futuro. I personaggi di quest’opera, messa in scena per la prima volta nel 1984, sono interpretati da - Roberto Abbati, Paolo Bocelli, Cristina Cattellani, Laura Cleri, Giorgio Gennari (che sostituisce eccezionalmente Gigi Dall’Aglio), Giuseppe L’Abbadessa, Milena Metitieri, Tania Rocchetta - personaggi che, bloccati tra forma e vita, tentano con l’azione di dipingere “l’istante eterno” della storia e del ricordo, uomini e donne che eticamente e artisticamente rappresentano un esempio di “repertorio vivo e necessario”.
Messo in scena in tutta Italia, rappresentato anche in Israele e in Romania, l’Istruttoria è uno spettacolo che è stato visto da generazioni di spettatori, che ha visto cambiare il pubblico, la sua coscienza, la storia politica e che ha visto crescere i suoi attori.
Nel 1965, quando L’Istruttoria fu pubblicata, - dice il regista Gigi Dall’Aglio - furono molte le messe in scena realizzate secondo i dettami teatrali di Peter Weiss. Questi richiedevano un’estremizzazione dei concetti del teatro epico brechtiano quale la totale riduzione dell’aspetto emotivo affinché non sviasse dalla comprensione dei fenomeni e, attraverso lo straniamento, emergesse in tutta la sua potenza la sostanza dell’informazione documentaria.
In quegli anni quel tipo di messa in scena era perfetta, il pubblico andava a vedere L’Istruttoria per dichiarare pubblicamente la sua appartenenza alla categoria di chi era curioso di sapere le cose. Lo spettacolo veniva allestito nei palazzetti dello sport e vederlo acquistava un forte carattere rituale di appartenenza e di volontà di conoscenza.
Allora nei libri di storia quasi ancora non veniva citata la Shoha, il testo di Weiss forniva delle informazioni sconvolgenti; per questo aveva un senso elencare quante persone erano state uccise in un modo, quante in un altro, quante torturate etc. Vent’anni dopo, nell’83 quando abbiamo messo in scena il testo, i fatti erano ormai venuti alla luce e la gente li aveva collocati nel proprio personale archivio storico. Per me quindi è diventato importante ricostruire la memoria di questo fatto, intesa non come memoria d’archivio, ma come memoria emotiva che in me si era formata mentre venivo a conoscenza dei fatti.
È stato come se, dopo aver studiato il testo sul piano della razionalità, fossi andato a dormire con tutto quel turbamento e avessi sognato lo spettacolo, così come poi lo abbiamo fatto.”
Dopo aver visto lo spettacolo a Tel Aviv, il grande scrittore israeliano Abraham Yehoshua ha affermato: “È difficile la rappresentazione estetica dello sterminio, è un’esperienza estrema a cui non si può aggiungere nulla; difficile è anche trovare la forma adatta per raccontare lo strazio delle vittime, ma Weiss c’è riuscito, perché ha trasformato quello strazio in un poema”.

Con Roberto Abbati, Paolo Bocelli, Cristina Cattellani, Laura Cleri
Giorgio Gennari, Giuseppe L’Abbadessa, Milena Metitieri, Tania Rocchetta
musiche originali Alessandro Nidi
esecuzione musicale Davide Carmarino
costumi Nica Magnani
luci Claudio Coloretti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina "mai vista" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ambulanza

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Due incidenti mortali in provincia: sulla Gazzetta il ritratto delle vittime

Le vittime sono Federico Miodini, che lascia due bimbi piccoli, e Luigi Bertolotti

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

3commenti

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

viabilità

Terrore in tangenziale Nord: auto contromano in corsia di sorpasso

2commenti

viale pasini

Parcheggio conteso: medico impugna spadino contro infermiere

3commenti

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

2commenti

SORBOLO

Abbandona rifiuti: 50enne multato

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

1commento

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

3commenti

gazzareporter

Tutti di corsa a... Langhirun Foto

INCIDENTI

Schianto in tangenziale nella notte: in quattro all'ospedale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

2commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

GIAPPONE

Morta la donna più longeva. Ora la seconda più anziana è in Toscana: ha 115 anni

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

TENNIS

Nadal trionfa a Montecarlo: è l'undicesima volta!

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover