10°

28°

Spettacoli

Film recensioni - Happy family

Film recensioni - Happy family
Ricevi gratis le news
0
Filiberto Molossi
«Non si può prendere in giro la gente: nei film come nella vita». Ecco appunto, Gabriele. Che poi mica fa piacere parlare male di Salvatores, che, a conoscerlo, è davvero uno giusto, uno a posto. Ma che stavolta, forse per reazione, affrettata ed emotiva, a un film cupo e duro del calibro di «Come dio comanda» cerca un angolo di leggerezza convinto da chi non gli è amico che anche se hai poco da dire lo devi dire per forza.
E allora ecco «Happy family», commedia metafilmica e pseudo-pirandelliana - dove i personaggi si confidano con gli spettatori insultando (non a torto) anche l'autore -, che guarda a «I virtuali» dei parmigiani Mazzieri, pesca spunti da «Il favoloso mondo di Amelie», cita a piè sospinto Wes Anderson e ruba addirittura il finale a «I soliti sospetti»: il tutto per raccontare, rimbalzando sulle note morbide di Simon & Garfunkel, l'incasinata e annoiata famiglia targata terzo millennio, riflettendo nel frattempo, senza grande ispirazione, sul mistero (buffo) della creatività.

Teatrale (prima di essere un film è stato una pièce e pure un romanzo), sciolto ma autoreferenziale, «Happy family» segue le disavventure di uno sceneggiatore che tenta di partorire la storia  di due sedicenni sopra le righe  decisi ostinatamente (ma non troppo...) a sposarsi. Genitori bizzarri che hanno aperto gelaterie in Cecenia, adolescenti pettinate come Lady Gaga, adulti che appianano le differenze passandosi uno spinello...: grottesco e surreale, il film lascia che i suoi protagonisti guardino negli occhi la platea, alla ricerca dell'empatia perduta. Ma se gli attori sono simpatici (alla «banda Salvatores» si aggiunge Fabio De Luigi) e qualche autocitazione (come quando Abatantuono chiede a Bentivoglio se non si siano già visti da qualche parte, «non so, magari a Marrakech?»...) strappa il sorriso, il peso specifico della pellicola evapora tra goffi approcci sentimentali, interminabili cene rivelatrici e divagazioni anche (quella spottosissima Milano in bianco e nero con sottofondo di Chopin...) molto brutte. Peccato, perché là fuori è un altro mondo: ed è un film tutto da scrivere. Anche perché, e Salvatores lo sa, «la vita non ha regia: al massimo puoi fare l'attore...».  

2 su 5

 

HAPPY FAMILY
REGIA:  GABRIELE SALVATORES
SCENEGGIATURA:  GABRIELE SALVATORES DALLA COMMEDIA TEATRALE DI ALESSANDRO GENOVESI
FOTOGRAFIA: ITALO PETRICCIONE
INTERPRETI:   FABIO DE LUIGI, DIEGO ABATANTUONO, FABRIZIO BENTIVOGLIO, MARGHERITA BUY, VALERIA BILELLO
Italia 2010, colore e bianco e nero, 1 h e  30'
GENERE:  COMMEDIA
DOVE:   CINECITY, WARNER-THE SPACE, ODEON (Salso)

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

S-Chiusi in galleria

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

Bruce Springsteen ha compiuto 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen ha compiuto 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, nel mirino sponsorizzazioni a squadra di basket parmigiana

16 indagati e sequestro per 25 milioni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

MONTAGNA

Corniglio, 14enne infortunata durante una gita con classe: interviene il Soccorso alpino

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

arte

Restaurata la Cassetta Farnese di Capodimonte: presto sarà (temporaneamente) a Parma

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

CASTELFRANCO EMILIA

Sparano a uno straniero ed esultano: indagini in corso

SPORT

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

2commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno