14°

27°

Spettacoli

Ligabue, il mio rock contro "i topi e i furbi"

Ligabue, il mio rock contro "i topi e i furbi"
Ricevi gratis le news
2

 CORREGGIO - «Vivere è un atto di fede»: parola di Ligabue, cinquant'anni appena compiuti. Il rocker di Correggio si è liberato dei suoi fantasmi, di quelli che definisce 'mostri', accettando la sua vulnerabilità. 'Atto di fedè è uno dei 12 brani che compongono 'Arrivederci, mostro!', già disco multiplatino in prenotazione (esce l’11 maggio) , in cui il rocker si mette a nudo come non aveva mai fatto prima. Un forte cambiamento che si ritrova anche nel suono del suo nono album di inediti, prodotto da Corrado Rustici, nel quale parti di batteria solide e potenti e chitarre e tastiere spaziano dai suoni rabbiosi a quelli più liquidi.

Il Liga si scaglia contro l’ipocrisia di una parte dell’ambiente musicale, tirando fuori il 'mostrò della sua insofferenza verso la «spocchia, lo snobismo e l’incoerenza» di alcuni colleghi e addetti ai lavori. Lo fa in 'Caro il mio Francesco', una lettera-canzone scritta in una notte insonne all’amico Francesco Guccini. Il quale, come racconta il rocker ai giornalisti invitati a Correggio per ascoltare in anteprima il cd, «quando l’ha ascoltata ha commentato 'Liga, eri un pò incazzato!«'. In effetti è uno sfogo duro: «Bravi artisti, furbacchioni e topi», recita il testo, «il topo canta solo di quanto lui sia puro / e poi dà via la madre per stare sul giornale/ ed è talmente puro che ti lancia merda soltanto per un titolo più largo». Ce l’ha anche contro chi «senza neanche far finire un ritornello va su Internet a scrivere 'la verità»'. Inutile insistere: il Liga non fa nomi. Preferisce affidare la risposta al testo: «Il mio disprezzo me lo tengo dentro , il letamaio è colmo già pubblicamente». E poi , «ma quei presunti puri mi possono baciare queste chiappe allegramente». «Fare nomi significa avere titoli sui giornali - spiega il rocker –  questi giochini li lascio fare ad altri. I topi sono quelli che si dichiarano puri ma in realtà per avere un minimo spazio infangano gli altri». Si limita a citare due 'non-topi': Guccini e De Gregori e osserva. «Non sono il depositario della purezza, ma non ho mai dichiarato di esserlo. Chi ostenta coerenza, lo voglio coerente».
 
Con la maturità, dice, «raccontarsi diventa sempre più il nocciolo del mio mestiere, anche rischiando di essere vulnerabile». E sorprende chi lo conosce da anni rivelando un segreto molto privato: «Quello di 'Caro il mio Francescò non è un attacco, ma uno sfogo. Ero molto sensibile, io e la mia compagna abbiamo perso un bambino al sesto mese di gravidanza nel novembre 2008. Un lutto con cui è difficile pacificarsi». Tre mesi dopo è avvenuto un fatto di cronaca che gli ha ispirato il brano più lungo della sua carriera (7 minuti), 'Quando mi vieni a prenderè. Un pezzo drammatico, nel testo e nell’arrangiamento, dedicato alla tragedia avvenuta nel 2009 a Dendermonde, vicino Bruxelles, quando un ventenne entrò in un asilo uccidendo una donna e due bambini. Il clima vira totalmente in Taca Banda (con il figlio undicenne Lenny alla batteria) che parla delle fissazioni personali, altri mostri da cui liberarsi. Così come l’amore come ossessione, al centro di 'Ci sei sempre statà. 'La verità è una sceltà è sicuramente la canzone più potente e più nuova del cd: «Avrei potuto cantare la stessa frase per tutto il brano. La verità va guadagnata e spesso ti fa male. Per cui diventa più semplice tenere «un occhio chiuso di giorno e uno aperto di notte». In 'Nel tempò, invece, il Liga racconta i suoi primi 20 anni, l'Italia di Moro e Berlinguer ma anche di»Zorro, Bleck e Braccobaldo, Belfagor e Carosello, e hanno ucciso Lavorini/ e dopo niente è stato come prima».
 
Il primo singolo Un colpo all’anima è già il più scaricato e il più trasmesso in radio. Il tour partirà il 9 luglio da Roma (stadio Olimpico), sold out come quella di San Siro, il 16. Entrambe le date sono state raddoppiate (da oggi la prevendita). Poi anche tappe a Firenze, Padova e Messina.
 
Domani ampio servizio sulla Gazzetta di Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • v777

    28 Aprile @ 23.39

    Demianlee...Ligabue dice che sono due NON TOPI,non che sono due TOPI,dice che li stima,non che sono due dei personaggi del mondo musicale che lui contesta

    Rispondi

  • marco

    28 Aprile @ 05.10

    Mi piace molto la sua musica ma a gente come Guccini e De Gregori, in fatto di testi, può solo, come dice lui, baciare le chiappe. Come Zucchero (quest'ultimo pure peggio): bella musica ma testi pietosi.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Avicii - Best moments live

MUSICA

Avicii, best moments live: i concerti più belli del dj svedese Video

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

serie tv

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Parma, tanto cuore per tornare al secondo posto. E lunedì tocca al Frosinone Risultati e classifica

2-1 al Carpi

Parma, tanto cuore per tornare al secondo posto. E lunedì tocca al Frosinone Risultati e classifica

"Vittoria incerottata e sofferta: 3 punti findamentali", Videocommento di Grossi - Barillà: "Vitoria dedicata a Lucarelli e Munari" Video

5commenti

serie b

D'Aversa: "Restiamo con i piedi per terra" Video

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

5commenti

scomparso

San Secondo, da 24 ore non si hanno notizie di Claudio. Chi l'ha visto?

Ospreys 37-14

Le Zebre chiudono (in casa) con una vittoria

incidente

Mezzano superiore, finisce con l'auto nel fossato: ferito un 65enne

felino

Parcheggiava con un permesso disabili falso intestato a un morto

3commenti

gazzareporter

Bici "parcheggiata" in via Marchesi

arte

Dondi protagonista al Fuorisalone di Milano

dopo il maltempo

Sicurezza del territorio: 62 interventi finanziati dalla Regione, da Colorno all'Appennino

carabinieri

Sborsa 30mila euro per una Porsche usata ma è una truffa: tre denunciati

1commento

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

4commenti

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

5commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

India

Scatta la pena di morte per chi stupra le bambine

La Spezia

Rifacimento di piazza Verdi: due arresti per tangenti

SPORT

MOTOMONDIALE

Gp Americhe, terze libere: Marquez miglior tempo

GAZZAFUN

Parma-Carpi 2-1: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

Gran Bretagna

Star e colpi di cannone per il compleanno di Elisabetta

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia