18°

28°

Spettacoli

Simionato, l'ultima «leggenda»

Simionato, l'ultima «leggenda»
Ricevi gratis le news
1

«Ho sempre voluto cantare sin da bambina. In famiglia non gradivano e io, per farlo, mi chiudevo in bagno», raccontava sempre Giulietta Simionato, scomparsa ieri a Roma, una settimana esatta prima di raggiungere i 100 anni di età, essendo nata a Forlì il 12 maggio 1910. L’artista è stata considerata uno dei più grandi mezzosoprani della storia della lirica, celebre anche per la sua vera amicizia con Maria Callas. «Sono sempre stata un animale per la musica - aggiungeva - Se ne sono accorte le suore della mia scuola a Rovigo. Mia madre disse: piuttosto l’ammazzo. Quando morì, tornarono all’attacco con mio padre, che era un angelo, il quale cedette». Da allora vennero le lezioni di canto, l’esordio nel 1927 con la commedia musicale «Nina, non far la stupida» e nel '28 il debutto nell’opera, a Montagnana. Il primo concorso lo vinse a Firenze nel '33, prima su 385 concorrenti. Si conquista così un’audizione alla Scala, dove firma il primo contratto per la stagione 1935/36 e interpreta tanti ruoli secondari al fianco di Giacomo Lauri Volpi, Beniamino Gigli e Francesco Merli. Il debutto come protagonista è nel '47 con la Mignon di Thomas alla Scala, dove ruba gli applausi a Di Stefano: è la vera rivelazione, l’inizio della consacrazione internazionale. Giulietta Simionato appartiene alla storia del canto per il suo innato senso del teatro e per la raffinata musicalità che l’ha sempre contraddistinta nell’interpretare un repertorio enorme, dai personaggi rossiniani (Barbiere di Siviglia, Cenerentola, Italiana in Algeri) ai ruoli più drammatici di Verdi (Trovatore, Aida, Ballo in Maschera) o del verismo (Cavalleria Rusticana).

Il momento forse più alto della sua carriera fu l’interpretazione degli Ugonotti di Meyerbeer alla Scala, nel ruolo sopranile di Valentina. Alla Scala, in numerose produzioni, la Simionato canta al fianco di Maria Callas, con cui nasce una ben nota e profonda amicizia: «Lei e la Tebaldi erano le uniche a chiamarmi Giulia - ricordava commossa l’artista - il mio nome all’anagrafe, e non Giulietta». Con la Callas, nel '57, canta uno storico duetto nell’Anna Bolena di Donizetti, ma la Simionato è stata molto legata anche al ricordo della loro Norma di Bellini. Al Teatro Regio di Parma, nel 2004, Giulietta commemorò Maria in occasione della mostra «Maria Callas e Swarovski», che esponeva i gioielli di scena della «divina». Nel '66 il mezzosoprano chiude la carriera con la piccola parte di Servilia nella Clemenza di Tito alla Piccola Scala, avendo interpretato 132 ruoli di oltre 60 autori. Da allora si ritira a vita privata, dopo il suo secondo matrimonio con il clinico Cesare Frugoni (morto nel '76), che le aveva fatto la corte per oltre dieci anni. Ma nessuno la dimentica e lei è sempre presente dove si fa musica, pronta a raccontare i suoi ricordi, brava insegnante e ottima talent-scout. E’ in quel contesto che l’artista insorge, nel 2003, quando alcuni familiari la dicono plagiata dal 26enne tenore Marcello Nardis, di cui si vocifera che sia innamorata e che accompagna nelle audizioni. «Sono cose di una bassezza tale che non meritano risposta», stigmatizzò lei stessa con assoluta lucidità. Artista mai sicura del risultato, di sé diceva: «Ho tutte le mie incisioni, ma non le ascolto mai. La verità è che non mi sono mai piaciuta davvero. Chiusa la carriera ho detto basta e non mi sono più voltata indietro. Non ho quasi più cantato, neanche quando insegnavo, neppure da sola». Oggi i funerali a Roma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mirizzi ferdinando

    09 Giugno @ 08.06

    ebbi con Lei un lungo scambio epistolare avendo ben conosciuto il grande clinico Cesare Frugoni.La sua delicata sensibile signorilita'mi ha colpito al pari della sua fama di irripetibile cantante lirica.Grazie indimenticabile e nobile Giulietta.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

5commenti

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

2commenti

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

5commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

2commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

5commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

4commenti

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

1commento

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

1commento

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

21commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design