19°

30°

Spettacoli

A ritroso nella «swing era»

A ritroso nella «swing era»
Ricevi gratis le news
0

Alessandro Rigolli

Per la seconda tappa del «Parma Jazz Festival» giovedì sera è stato riproposto l’affiancamento di due formazioni strumentali differenti per segno stilistico. Ad aprire la serata è salito sul palcoscenico di un Auditorium Paganini poco affollato il Ken Peplowski Quartet  arricchito dalla chitarra di Bucky Pizzarelli.  Punto di riferimento di questa formazione è la «swing era», vale a dire quando, attorno agli anni Trenta, la musica di origine afroamericana veniva connotata come musica da ballo e il jazz viveva forse il suo momento più «popular». Una dimensione incarnata tradizionalmente dalle grandi orchestre come quelle di Woody Hermann o Benny Goldman, giusto per citare due clarinettisti che hanno contribuito in maniera determinante allo sviluppo di questa stagione stilistica, ritrovata idealmente nel clarinetto di Peplowski e nei garbati dialoghi intessuti con gli altri strumenti della formazione.
 Ma se la «swing era» rappresentava movimento, ballo, divertimento, questo repertorio lontano dalla densità sonora della dimensione orchestrale e dall’energia originaria diviene un esercizio di stile più adatto ai club che alle sale da concerto. Un dato che è emerso anche in questa occasione, dove i navigati professionisti sul palcoscenico hanno richiamato più una operazione di revival piuttosto che una vera e propria reinterpretazione di un repertorio appartenente al passato. Di segno diverso e più efficace, invece, la seconda parte della serata, dove Marcus Roberts e il suo trio hanno rievocato i caratteri maggiormente significativi in una dimensione strumentale più essenziale. Il pianismo di Roberts si è fatto apprezzare, oltre che per la consapevolezza stilistica e il raffinato controllo timbrico, anche per l’originalità che ha saputo infondere nelle interpretazioni di brani che hanno omaggiato figure che andavano da Thelonious Monk a John Coltrane, fino allo sguardo a ritroso rivolto all’opera di Jelly Roll Morton.  Escursioni nelle diverse stagioni della storia del jazz che questo artista ha condiviso con la presenza trascinante della batteria di Jason Marsalis e del basso di Rodney Jordan, in un susseguirsi di dialoghi solidi ma misurati, seguendo il filo conduttore di una compostezza interpretativa la quale, più che atteggiamento estetico aprioristico o indulgente, appariva come scelta interpretativa coerente.
Un carattere capace di coinvolgere un pubblico comunque piuttosto scarso, raccogliendo alla fine un meritato apprezzamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

GOLF: Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Videointervista

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"