13°

28°

Spettacoli

Kusturica "presenta" Maradona ai parmigiani

Kusturica "presenta" Maradona ai parmigiani
Ricevi gratis le news
0

di Andrea Violi

È a metà tra il film e il documentario su Diego Armando Maradona, la nuova opera di Emir Kusturica. Il regista serbo traccia un quadro della vita del discusso calciatore argentino senza essere censore (visti i suoi problemi con la droga e altri eccessi), né agiografico (sebbene il regista ami questo personaggio).
L'autore di «Underground» e «Gatto nero, gatto bianco» usa un linguaggio cinematografico diverso rispetto agli schemi tradizionali. Nemmeno stavolta si smentisce: alterna interviste a Maradona, immagini delle sue prodezze sul campo, immagini di processioni in stile religioso fatte in onore del «Pibe de Oro». A tratti c'è anche dell'animazione: torna a più riprese il cartone sul «Gol del secolo» ai Mondiali contro gli Inglesi (quello fatto con la mano), con Maradona che in campo sbaraglia la difesa di Margaret Thatcher, poi della regina Elisabetta e del principe Carlo. Nelle interviste al regista (che a sua volta appare nel film), Maradona spiega di amare Cuba, Che Guevara e Fidel Castro - dei quali si è fatto tatuare i volti su una spalla e su una caviglia - e di aver rifiutato di incontrare Carlo d'Inghilterra. «Il principe voleva conoscermi ma io non volevo conoscere lui... Non gli avrei mai stretto la mano...», spiega Maradona.

Il film è stato proiettato ieri sera in anteprima nell'arena estiva del cinema Edison d'essai e si potrà vedere anche sabato 2 e domenica 3 agosto alle 21,30 (ingresso 5,50 euro).

A presentare la sua ultima fatica è stato proprio Emir Kusturica, regista ma anche chitarrista della sua No Smoking Orchestra. Kusturica ha un legame diretto con Parma: è presidente onorario di Solares Fondazione delle Arti, che ha organizzato l'anteprima. «Perché ho deciso di fare questo film? Avevo bisogno di soldi!». Comincia con una battuta la serata parmigiana del regista serbo, che poi chiarisce come in realtà lui amasse questo personaggio. «Quando ho avuto la possibilità di fare un film su David Beckham o su Diego Armando Maradona - spiega Kusturica - ho scelto Maradona perché la vita  di Beckham mi sembrava estremamente noiosa. Nella vita di Maradona invece niente è regolare. Per realizzare un buon film dev'esserci un confronto fra regolarità e irregolarità».
Nella pellicola questo confronto c'è tutto. Maradona si infuria contro i potenti del mondo ma si fa più tenero, parla più lentamente e con toni più bassi, pensando ai suoi genitori e alla sua infanzia povera in un villaggio dell'Argentina.
Non è stato facile realizzare questo film: ci sono voluti due anni perché, dopo un primo approccio con il regista, Maradona ha continuato a sfuggirgli. Kusturica spiega che a un certo punto si era rassegnato, ma Maradona lo vide in un concerto a Madrid. Conobbe il personaggio Kusturica sul palco della sua No Smoking Orchestra e capì qualcosa di più del regista. Capì - spiega lo stesso Kusturica - che non lo faceva soltanto per soldi, ma anche per una certa ammirazione del personaggio Maradona. Al di là degli eccessi che ne hanno caratterizzato la caduta, è pur sempre la più grande star del calcio argentino del XX secolo.

A fine serata Kusturica rivela uno dei suoi prossimi progetti: un altro film-documentario, stavolta su Pancho Villa, protagonista della Rivoluzione messicana.

Guarda l'intervento di Kusturica nella Mediagallery.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

1commento

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno