18°

28°

Spettacoli

"La magnifica ossessione" di Bernardo Bertolucci

"La magnifica ossessione" di Bernardo Bertolucci
Ricevi gratis le news
0

  Quando Fabio Francione e Piero Spila gli proposero di raccogliere in un libro i suoi «scritti cinematografici», Bernardo Bertolucci rimase molto perplesso. Che sognatori, non avrebbero trovato più di tredici o quattordici pezzi, pensò. Poi, molti mesi più  avanti, incredulo, quasi sospettoso, si ritrovòdavanti a quello che oggi descrive come «il libro che non sapevo di aver scritto». È 'La mia magnifica ossessione', raccolta di tutti gli articoli, saggi e interventi che il regista dei nove Oscar de L’ultimo imperatore, dello scandaloso Ultimo tango a Parigi, di Novecento e del più recente The dreamers, ha scritto di suo pungn tra il 1962 e il 2010, ora in uscita nella collana Saggi della Garzanti.

Dal primo articolo su Godard pubblicato nei Cahiers du Cinema fino alla recente lettera aperta su La Repubblica intitolata «Cultura, la parola dimenticata», Bertolucci non ha mai smesso di far sentire la sua voce, regalandoci, a posteriori, una carrellata in 'soggettiva' degli ultimi quarant'anni della storia del cinema e d’Italia. Sorprendendoci anche, perchè, come notano i curatori, «quando scrive Bertolucci non parla solo del suo cinema, ma piuttosto di un’idea di cinema e anche del mondo». Diviso in tre sezioni, «Sui miei film, sul mio cinema», «Maestri e compagni di viaggio», «Se io fossi un critico cinematografico», più un capitolo molto personale di affetti e un altro di conversazioni (con Ungari, Wenders, Grezzi, Aprà, Micoli, Bianchi, Malatesta), il libro diventa così un’involontaria e inconsapevole autobiografia, sul filo di quella «jouissance», quel godimento, che a un certo punto Bertolucci ha scoperto essere tra le finalità del suo fare cinema.

Dagli anni della formazione, tra il padre poeta Attilio e la collaborazione con Pasolini e Moravia, il regista parla dei suoi viaggi e incontri, presenta i suoi film più amati (Chaplin a Ophuls, Gordard, Bresson, Renoir, Bergman, Antonioni) e ripercorre gustosi aneddoti. Come quella volta che incontrò un mafioso a Palermo pur di sottrarre al servizio militare Mario Bernocchi, produttore del suo secondo film Prima della rivoluzione. O quando assistette incredulo al rogo in cui la censura bruciò Ultimo tango a Parigi. Esplicito, sin dalla prefazione, l’invito ai giovani: che queste storie servano loro da sprone, perchè non si perdano d’animo, perchè abbiano il coraggio di insistere ancora. Perchè, come il dice il maestro, «I titoli dei film, gli anni in cui sono stati realizzati, i nomi dei registi, l'essenza stessa degli Academy Awards, sono fuggitivi e condannati all’impermanenza più totale, all’oblio, al fondu al nero. In questo libro spero si parli di film e di registi che fuggono in avanti».

'LA MIA MAGNIFICA OSSESSIONE' DI BERNARDO BERTOLUCCI (GARZANTI, pp.302 – 18,00 euro)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

2commenti

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

2commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design