17°

27°

Spettacoli

Film recensioni - Prince of Persia: le sabbie del deserto

Film recensioni - Prince of Persia: le sabbie del deserto
Ricevi gratis le news
0

di Lisa Oppici

Ci sono almeno due motivi che fanno sì che ci si avvicini a questo «Prince of Persia» con una certa curiosità. Il primo è Mike Newell, che avrà anche diretto un Harry Potter ma che è soprattutto il regista di «Quattro matrimoni e un funerale», milioni di anni luce lontano dalle atmosfere - a metà tra lo storico e il fantasy - di questa storia d’ambientazione persiana. Il secondo è Jake Gyllenhaal, che ci ha abituato a ruoli di tutt'altro genere e che qui si misura con l’«action» muscolare. Gyllenhaal alla fine non se la cava male, cercando di mettere comunque qualcosa di suo in una parte che non consente molte libertà, mentre di Newell non si può dire lo stesso, visto che la pellicola rimane al di sotto delle attese. Certo, non ci si deve aspettare il film d’essai. «Prince of Persia» è e vuole essere un’opera d’intrattenimento: un modo per passare due ore senza troppi pensieri (anche se qualche riferimento politico «pesante» c'è: il casus belli sono presunte armi nascoste che in realtà non esistono...) salendo su una sorta di ottovolante che promette azione e sorprese. Però anche con questa identità chiara fin dall’inizio si poteva far meglio: nella storia del giovane principe che lotta per difendersi dall’accusa di parricidio e per proteggere un pugnale dai poteri straordinari manca la vita, e tutto quello che c'è non riesce a sostituirla. Neanche il deserto, che comunque è uno dei punti forti del film. La squadra che sta dietro l’operazione è la stessa della fortunata saga dei «Pirati dei Caraibi», a partire dalla Disney e da Jerry Bruckheimer a produrre. Anche la ricetta non è molto diversa, con ironia a piene mani e linguaggio e situazioni quasi contemporanei, in una sorta di voluto cortocircuito tra antico e moderno. Eppure qui siamo al di sotto di quella (sopravvalutata) serie. Di azione ce n'è anche troppa (la matrice del videogioco è di fatto mantenuta) e così pure di adrenalina e di suspense. Quello che manca davvero è l’umano: è come se in questa meravigliosa atmosfera da «Mille e una notte» (rivisitata) non spirasse vita ma solo «energia artificiale», appunto da videogame. Tutto freddino, insomma: come le schermaglie quasi da commedia tra Dastan e Tamina, che meritavano ben altre scintille e un’attrice più brava.

Giudizio 2/5

Scheda
Regia: Mike Newell
Sceneggiatura: Boaz Yakuin, Carlo Bernard, Doug Miro.
Interpreti: Jake Gyllenhaal, Gemma Arterton, Ben Kingsley, Alfred Molina
Genere: avventura
Usa 2010, colore, 1h56'
Dove: Cinecity, The Space, Odeon (Salsomaggiore), Cristallo (Borgotaro).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella"

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella"

SICUREZZA

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

5commenti

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

TIZZANO

Frana di Capriglio, l'ira del sindaco Bodria: «I lavori subito o evacuo il paese»

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

SERIE A

Parma, che tour de force

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Lentigione

Piena dell'Enza, risarcimenti e polemiche

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

10commenti

GAZZAREPORTER

Via Roncoroni, collage di rifiuti abbandonati... Foto

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

5commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

3commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

USA

Coppia insospettabile "drogava e stuprava donne": forse centinaia di casi

scosse

Terremoto di magnitudo 2.5 e replica a Pozzuoli

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design