18°

28°

Spettacoli

RPR, sempre in giusta sintonia: «Noi ascoltiamo chi ci ascolta»

Ricevi gratis le news
0

 Alla vigilia del lancio del nuovo palinsesto estivo, Andrea Gavazzoli direttore di Radio Tv Parma, svela i retroscena e le motivazioni del progetto di ristrutturazione e riposizionamento dell’emittente radiofonica cittadina

Superato il 35esimo compleanno, la prima radio libera d’Italia si rifà il trucco; voglia di continuare a sedurre o timore del tempo che passa?
«Beh... la paura proprio non ci appartiene, se considera che per primi, più di trent'anni fa, abbiamo acceso una radio libera ed indipendente. Piuttosto, per continuare il cammino intrapreso con la nostra città, occorre essere attenti a tutto ciò che cambia: necessità, gusti, le nuove tendenze degli ascoltatori e le peculiarità tutte parmigiane che vanno soddisfatte. Tutto questo senza dimenticare che il nostro bacino d’ascolto esce dai confini provinciali e che i dati d’ascolto indicano una crescita costante  anche nei territori vicini».
In questi anni cosa è cambiato nel rapporto con gli ascoltatori?
«Moltissimo. La musica è fruibile con un maggior numero di mezzi; i gusti si sono ampliati e c'è tanta voglia di conoscere e sperimentare generi nuovi, che si fondono e prendono corpo; contemporaneamente molte emittenti si specializzano in segmenti musicali particolari per soddisfare un numero sempre maggiore di nicchie d’ascolto. Noi abbiamo e dobbiamo avere un ruolo decisamente più trasversale garantendo massima competenza e spessore in ogni singola rubrica. L'ascoltatore è maturato, più consapevole e con maggiori aspettative. Le radio tentano di soddisfarlo nella consapevolezza che la convergenza multimediale 'on demand' penalizza; per questo occorre fidelizzare il pubblico al singolo dj che diventa il vero guru e che consente di scoprire, o di essere aggiornati, sui vari generi».
Come si affronta una simile evoluzione?
«Noi siamo una realtà locale forte e ben radicata; e su queste basi ci giochiamo la partita. Non siamo in grado, per ovvi motivi, di sottrarre ascolti ai grandi network, forti del supporto di grandi gruppi editoriali, investimenti copiosi, personaggi televisivi ed ospiti internazionali. Possiamo però, e non è un elemento di sottovalutabile entità, rappresentare al meglio il nostro territorio e tutto ciò che in esso accade ogni giorno. Diventare cioè, il riferimento quotidiano ed immancabile per chi vive Parma e la sua provincia. Una sorta di bella abitudine come leggere la Gazzetta di Parma».
Direttore, esiste una ricetta segreta per fare questo?
«Direi che esistono ingredienti giusti che a noi non mancano: la voglia di ascoltare la gente, l’attenzione ai fatti, il gusto per la grande musica di sempre e per le nuovissime uscite, il lavoro costante, tanto per citarne alcuni. Sicuramente, offrire agli ascoltatori la possibilità di essere informati sulla cronaca, sul traffico, sul tempo e su tutti gli appuntamenti rappresenta un ottimo punto di partenza. Poi dobbiamo aggiungere i più grandi successi della musica internazionale ed italiana di sempre: un occhio di riguardo anche alle 'hits live' del nostro tempo».
 Gli ascoltatori percepiranno questi cambiamenti?
«I cambiamenti saranno graduali ma rilevanti; si parte dal nuovo palinsesto estivo per proseguire con le importanti novità che caratterizzeranno quello invernale, che non voglio anticipare; novità che passeranno attraverso il rinnovamento nelle singole proposte musicali. Rimarranno, invece, tutti i nostri speakers sui quali si appoggerà buona parte del riposizionamento. Prevediamo una forte interazione con gli altri media del gruppo (Tv Parma, tv parma.tv, Gazzetta di Parma e Gazzetta.it) e una presenza capillare tra la gente, grazie all’incentivazione e alle numerose richieste per le nostre dirette 'live' dove i nostri speaker coinvolgono dal vivo i visitatori. Diciamo che tenteremo di non passare inosservati e...nemmeno inascoltati». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

5commenti

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

2commenti

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

5commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

2commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

5commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

4commenti

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

1commento

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

1commento

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

21commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design