15°

26°

Spettacoli

Proteste per il concerto di Bob Dylan: creato anche un gruppo su Facebook

Proteste per il concerto di Bob Dylan: creato anche un gruppo su Facebook
Ricevi gratis le news
190

Il concerto ha entusiasmato i tanti appassionati di Bob Dylan. Il "mostro sacro" della musica è stato accolto a Parma da un pubblico in visibilio. Ma per i gusti di parte del pubblico, fin troppo in visibilio. Appena è iniziato il concerto, tante persone si sono alzate per andare ai piedi del palco, seguendo l'esibizione in piedi. Chi era seduto dietro ha protestato ma non ha ottenuto alcunché.
Il giorno dopo il concerto, fioccano le polemiche. E il dibattito fra i lettori si accende, nello spazio "Dite la vostra" di questo articolo. Molti protestano con le persone che si sono alzate in piedi, parlando di maleducazione. Altri ribattono che ai concerti rock non si può stare fermi, "come se si stesse seguendo un'opera lirica".
Un lettore abruzzese contesta: "Mi sono fatto 1000 km per venire a Parma a sentire un cd!!". Fra i nostri lettori, molti invocano il rimborso del biglietto, anche solo parziale: gli organizzatori sono accusati da molti di non aver saputo prevenire "l'invasione" davanti al palco e di non aver gestito la situazione in modo adeguato. Nemmeno per i disabili: chi era seduto su una carrozzina, a causa del pubblico in piedi non ha potuto vedere nulla. Ad esempio, il lettore Luca scrive: "Ho visto disabili in carrozzina spinti contro le transenne". Marco aggiunge: "Al mio 15° concerto di Bob Dylan posso dire che non ho mai visto il pubblico alzarsi e correre verso le prime file al primo brano. La disposizione logistica era inadeguata per un concerto rock".

Alcuni spettatori infuriati hanno aperto anche un gruppo su Facebook

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Lorenzo

    23 Giugno @ 13.14

    In una città morta come Parma, basta un “eventino” da 5mila persone per far scoppiare il casino; e tutti a dare addosso ad un’organizzazione che probabilmente ha solo peccato di ingenuità… Le ragioni del fallimento sono semplici: la gente non è più abituata a manifestazioni collettive e in quelle occasioni si comporta come in circonvallazione nell’ora di punta. A maggior ragione se la platea è composta da adulti istruiti e professionisti: sono gli stessi che ti tagliano la strada col SUV mentre si spostano dall’ufficio alla palestra alle 7 di sera. I problemi sono l’individualismo e il furbismo… e sono problemi di tutti!

    Rispondi

  • Gianluca

    23 Giugno @ 00.31

    A mia opinione la situazione è molto semplice: - se si organizza un concerto rock i posti sono liberi e chi prima arriva meglio alloggia - se si organizza un concerto con posti a sedere e costo differenziato questi devono essere garantiti dall'organizzazione e dalla sicurezza ( dov'era ? ) - una sospensione temporanea del concerto, richiesta da qualcuno di quei politici presenti che continuano a definire questo concerto "un successo per Parma", avrebbe sicuramente messo le cose a posto - ma vi è mancato il coraggio !! Quello sarebbe stato un successo !! - Ragazzi basta !! Bisogna aver coraggio !! Esistono delle regole di rispetto e di etica ! Le partite vanno sospese, i concerti vanno sospesi, tante cose vanno sospese quando le persone non lo meritano più ! - Lo sapevate ! Tutti i concerti finiscono così ! Lo dite voi stessi ! Anche l'anno scorso verso la fine del concerto di Patty Smith in Pilotta una folla tumultuosa si è riversata sotto al palco prevaricando i paganti delle prime file. Sento parlare di richiesta di rimborsi ma alla fine questa non è una soddisfazione per aver perduto un evento unico, obiettivamente irripetibile, con un valore di livello superiore all'importo sborsato. E come direbbe Dylan " How many roads ... is blowing in the wind" Non lasciamo che le risposte siano perdute nel vento e continuiamo a rimboccarci le maniche per quello che riteniamo giusto.

    Rispondi

  • LUNA ROSSI

    22 Giugno @ 14.00

    salve,sono una delle tante persone infuriate per l organizzazione pessima del concerto di dylan.sono piuttosto determinata ad ottenere il rimborso del biglietto.sapreste consigliarmi come muovermi?ho scritto sulla pagina facebook di "arci caos" che pare sia l organizzazione che ha organizzato il concerto ma non mi rispondono. grazie mille in anticipo luna

    Rispondi

  • Christiana

    22 Giugno @ 12.18

    Maria, ma tu c'eri??? Se ci fossi stata saresti d'accordo con i tantissimi (anch'io) che protestano e chiedono la restituzione di quanto pagato, invece di sparare c....te!!!!!

    Rispondi

  • George

    22 Giugno @ 11.55

    maria del messaggio del21/06/10 20:50 o sei parenti di un assessore o di qualcuno di caos srl o non eri al concerto. Quello accaduto è solo l'apice di un'inefficenza dell'amministrazione comunale che è incapace di gestire la città. Lo troviamo in qualsiasi aspetto. Anche negli eventi e spettacoli. Siamo nelle mani di gente poco capace. Ad oggi non è arrivata nessuna spiegazione, nessun chiarimento, nessuna scusa da parte di Sommi e della società caos? Ma stiamo scherzando? Ripeto è solo l'apice di un iceberg questo concerto che è funzionato malissimo. Urgono delle dimissioni dell'assessore (per questo e per altro) nonchè, in questo caso, anche il rimborso di chi ha pagato il biglietto. Se qualcuno in passato era bravo a fare il pr da discoteca non lo si può dire per gestire la cosa pubblica. E poi non è che si possono sempre prendere in ruoli rilevanti i rampolli dei grossi imprenditori locali: se sono in gamba si prendono, altrimenti si lasciano a casa. I cittadini di Parma meritano risposte e qualcuno che ci metta la faccia: sul concerto di bob dylan, sulla situazione del regio, sul piano antineve andato malissimo, sulla triste vicenda della metropolitana, ecc ecc. Chiamare Bob Dylan a Parma per l'amministrazione comunale è come darsi mettersi il profumo addosso dopo aver sudato senza neanche essersi fatti una doccia e aver usato il deodorante. E' la politca dell'apparenza e del via farinismo che ha contraddisto il post Ubaldi.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Cooperativa Molinetto

Un viaggio in Islanda per coronare un sogno

Intervista

Franconi Lee: «Tosca al Regio come un thriller di Hitchcock»

SALSO

Elezioni, spunta una nuova lista civica: Salso Futura

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

Busseto

Rapina alla Banca popolare di Lodi, due condannati

via zanardelli

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

8commenti

FATTO DEL GIORNO

Strattonano un'anziana, la fanno cadere e la rapinano alla fermata del bus

2commenti

PARMA

Un logo per la Barilla, concorso al Toschi: ecco le studentesse premiate Foto

Un concorso per premiare i dipendenti con 25 anni di anzianità in azienda

polizia

Aggressione nella notte in via D'Azeglio

1commento

segnalazione

San Leonardo, bossoli di arma da fuoco sul marciapiede

3commenti

POLIZIA MUNICIPALE

Sequestrate 120 paia di scarpe e giubbotti contraffatti. Video: ecco come scoprire i falsi

Denunciati due senegalesi

1commento

carabinieri

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi e l'alibi del voto regionale

di Luca Tentoni

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

Genova

Cinque Terre, misteriosa macchia bianca in mare

TRAFFICO

Camion si ribalta in tangenziale a Milano, tondini sulla carreggiata: 5 feriti, traffico bloccato

SPORT

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

RUGBY

I giocatori delle Zebre allenano i piccoli giocatori Foto

SOCIETA'

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

FOTOGRAFIA

Figure contro, la fotografia della differenza: mostra allo Csac Foto

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia