13°

26°

Spettacoli

Intervista a Noemi: "Grazie a Fiorella sono entrata nel mondo dei cantanti veri"

Intervista a Noemi: "Grazie a Fiorella sono entrata nel mondo dei cantanti veri"
Ricevi gratis le news
0

di Francesca Lombardi

Noemi ride. Ride e sorride con quell'adrenalina che contagia anche i meno sognatori. Rilascia l'intervista qualche ora prima di esibirsi a Montecchio (Venerdì 30 luglio si esibirà a Vernasca). “Sono in macchina, sono quasi arrivata – dice entusiasta al telefono -. Dove sono? Mah. Dove sono. Ah, sì! Sono ad Arezzo. Ah, allora forse manca ancora un po'...”. E giù a ridere. Del resto, di motivi per essere felice la ventottenne romana ne ha parecchi. Prima un disco d'oro, poi uno di platino, la collaborazione con Fiorella Mannoia, la partecipazione a Sanremo, l'apertura dei concerti dei Simply Red e di Vasco. Il tutto in soli due anni.

...Si può sapere dove vuoi arrivare?
Non lo so (ride). Sono state tutte bellissime esperienze. Spero nel prossimo album di tirarne fuori qualcosa di buono, magari un sound più definito come quello del mio live. E poi spero di riuscire a collaborare con grandi autori: oltre che con Diego Calvetti, Ivano Fossati, Francesco Bianconi che ha già scritto un pezzo per me, Pacifico che mi piace molto. Speriamo...

Ci sono artisti che sognano per tutta la vita di salire sul palco di San Siro. Tu l'hai fatto, con le “Amiche per l'Abruzzo”. Che emozione è stata?
Mamma mia, c'erano troppe amiche tutte insieme! Su quel palco c'era tutta la storia della musica italiana al femminile: Gianna Nannini, Laura Pausini, Elisa... Avevo un sacco di paura, ma alla fine è andata bene.

Credi che la partecipazione a X Factor ti abbia aiutato in questa scalata?
Credo di sì , ma credo che più di tutto mi abbia aiutato la collaborazione con Fiorella (Mannoia, ndr) che mi ha fatto entrare nel mondo dei cantanti veri. Il talent è un ottimo trampolino di lancio, ma da cantante di televisione a cantante vera c'è un grande salto. Non finirò mai di ringraziare Fiorella che mi ha dato credibilità e tanto spessore.

A volte temi di essere etichettata solo come “prodotto di talent show”?
Certo, il rischio c'è, e all'inizio è inevitabile. Però poi dipende da quello che fai. Bisogna lavorare tanto...il fatto che Vasco , di cui sono fan sfegatata, mi abbia scelta per aprire due date a Torino mi ha dato molta forza, così come il sostegno di Gaetano Curreri. E' ovvio che quando uno decide di partecipare a un programma televisivo non può non fare i conti con questo rischio.

Tu ha indubbiamente un'anima rock e una voce rock-blues. Le canzoni che canti sono però in linea con la tradizione musicale italiana...
Quello che uno canta, attinge da quello che uno è: la differenza spesso sta nel modo in cui interpreti ...Io di certo non sono Gigliola Cinquetti. Andando avanti, mi piacerebbe che i pezzi più pop avessero un sound più definito...piano piano...

Tutti ti riconoscono di essere una bravissima interprete. Tu però scrivi anche brani. Vorresti scrivere di più per te stessa?
Nell'ultimo album ho scritto un pezzo, Sulla mia pelle, e portarlo in tour mi ha divertita molto... Ma non voglio fare l'errore di voler scrivere io per forza. Ci sono autori molto bravi con cui mi piacerebbe collaborare.

Qual è la canzone che avresti voluto cantare tu per prima?
“Gli angeli”di Vasco

L'artista che avresti voluto conoscere o con cui vorresti esibirti?
Sicuramente Mia Martini, ma mi pare una mission impossible. E' stata una grande studiosa di musica e di canto e la ricerca nella musica è qualcosa che apprezzo molto.

Nel tuo campo, come in tanti altri del resto, farsi strada oggi è davvero difficile. Quale consiglio ti senti di dare ai cantanti e ai gruppi musicali che vogliono farsi conoscere?
Questo non è il periodo migliore per le nuove proposte, perché -diciamolo chiaramente – girano meno soldi rispetto a prima. Consiglio di portare avanti i propri progetti, e solo per chi ha il fegato di partecipare a un talent show portando la propria musica, tenendo però presente che è difficile - come dicevamo - scrollarsi di dosso la targhetta del talent. Altrimenti suggerisco di provare la strada underground. In ogni caso, l'importante è non mollare mai ed essere innamorati della musica.

Tu vivi per la musica da sempre...Ma c'è qualcosa di questo mondo che non ti aspettavi o non conoscevi e di cui sei rimasta sorpresa?
Devo dire che sono rimasta sorpresa dalla tranquillità delle persone. Spesso senti dire che le case discografiche non ti lasciano fare niente: invece io ho un rapporto ottimo con la mia casa discografica, la Sony. Non è vero che decidono tutto loro.

Cosa aspettarsi da un tuo concerto?
Mi diverto un sacco sul palco...! Cosa aspettarsi? Sicuramente un volume molto alto: i miei fonici sono un po' metal..

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tutte le foto del  royal baby

FOTOGALLERY

Tutte le foto del royal baby

Lealtrenotizie

Botte e minacce alla compagna anche davanti alla figlia: condannato

MALTRATTAMENTI

Botte e minacce alla compagna anche davanti alla figlia: condannato

Fidenza

Addio a Pederzani, una vita per il calcio

La polemica

Concerto, via Farini chiusa: «Un danno per il commercio»

festa

25 Aprile: un parmense di appuntamenti in piazza, in bici e in musica L'agenda

Concerto in città con Baustelle e Mara Redeghieri

striscioni

L'oltraggio di Forza Nuova al 25 Aprile

Fidenza

Matilde Farnese, da barista ad attrice

Intervista

Baustelle: «Non archiviamo il 25 aprile»

Polesine Zibello

Per i soldi per la dose minaccia il padre con un coltello

Ticket

«Stangata» sulle cure per la psoriasi

L'ASTA

Il 9 maggio si saprà il destino del centro sportivo di Collecchio

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

1commento

tg parma

Punta un'arma contro la fidanzata del figlio: paura in via Rezzonico Video

il fatto del giorno

Botte alla compagna sotto gli occhi della figlia: condannato Video

tg parma

Cerca di fuggire: pusher "placcato" e arrestato dai carabinieri in Viale Vittoria Video

Un cittadino polacco è stato denunciato per furto

2commenti

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

L'offerta è stata fatta dall'Istituto per il credito sportivo (Ics). Il Parma Calcio 1913 rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

9commenti

PARMA

Incendio in uno scantinato: vigili del fuoco in zona San Lazzaro

E' successo in via Bondi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

1commento

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

ROMA

Napolitano colto da malore: intervento al cuore

londra

Per il giudice Alfie può andare a casa, ma non in Italia. I medici frenano

SPORT

CHAMPIONS

La Roma si sveglia tardi: il Liverpool vince 5-2

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

SOCIETA'

social

Da odio a sesso, le linee guida di Facebook sui post vietati

curiosità

La filastrocca sull'aereo Pippo recitata nei luoghi di Parma sotto le bombe Video

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento