19°

29°

Il caso:

Il Conservatorio: «L'uguaglianza primo principio»

«Si è deciso all'unanimità di non continuare a concedere i rimborsi solo ad alcuni docenti»

Il Conservatorio: «L'uguaglianza primo principio»
Ricevi gratis le news
0
 

I vertici del Conservatorio, com'era ampiamente prevedibile, replicano a Rossana Casale - che nell'intervista rilasciata ieri alla «Gazzetta» aveva spiegato le motivazioni del suo addio al corso di popular music istiuito 5 anni fa dall'ex direttore del «Boito» - e intendono fare definitivamente chiarezza sulla querelle dei rimborsi ai docenti, vero «casus belli» della vicenda. Difficile dire se - e in quanto tempo - si calmeranno le acque: l'addio della vocal coach di «X Factor», e di altri prof del dipartimento pop, hanno gettato nello sconforto la gran parte dei loro affezionati allievi, molti dei quali si erano iscritti a Parma attirati proprio dai loro nomi. D'altro canto c'è chi sostiene che le disparità di trattamento venute a galla in questi giorni, tutto fossero fuorchè giuste, e ricorda come altri docenti, pure di fuori Parma, quei rimborsi non li vedessero proprio.

Ma ecco il testo dell'intervento della Presidenza e della Direzione del Conservatorio di Parma, che a seguito degli articoli dei giorni scorsi desiderano precisare quanto segue.

«Il rinnovo dei contratti di collaborazione è stato offerto a tutti i docenti a contratto, inclusi quelli del corso pop. La signora Casale, le cui arbitrarie affermazioni devono essere contestate, ha liberamente accettato una cattedra in supplenza annuale al Conservatorio di Frosinone, opportunità qui non consentita stante le scelte delle passate amministrazioni, in tal modo non aderendo ad una proposta di rinnovo di collaborazione presso il Conservatorio di Parma. Scelta pienamente comprensibile, considerata la relativa stabilità che questo comporta, ma non è certo plausibile il clamore che ha suscitato, vista la piena compatibilità tra un incarico annuale ed un contratto di collaborazione. L’apertura della seconda cattedra, cui la signora Casale fa riferimento, è stata deliberata dal Consiglio Accademico per far fronte all’ammissione di nuovi allievi, segno tangibile di una volontà di ampliamento. Tale cattedra non è però ancora effettiva, essendosi attesa la risposta definitiva della signora Casale; ora il Conservatorio procederà ad individuare i docenti secondo la graduatoria per consentire l’inizio dei corsi».

«I rimborsi spese offerti ad alcuni e non ad altri - prosegue la nota del «Boito» - ostano al principio di uguaglianza che è alla base di un’istituzione pubblica. Il nuovo Consiglio Accademico e il nuovo Consiglio d’Amministrazione del Conservatorio, cui partecipano direttamente anche gli studenti, hanno deliberato all’unanimità di non proseguire con un trattamento che esuli da tale fondamentale principio».

E ancora: «si ribadisce la ferma intenzione di rilanciare il settore pop, per esempio attraverso la creazione di un master accademico di 1° livello oltre il triennio già dal prossimo anno, l’apertura del biennio, la progressiva stabilizzazione delle cattedre, l’aumento delle produzioni, nonostante il settore incida sul bilancio dell’Istituzione più di quanto le tasse d’iscrizione degli studenti e i correlati contributi ministeriali possano consentire. Tutto ciò è stato discusso nell’ultimo Consiglio Accademico e d’Amministrazione ed altresì prospettato ai docenti. E’ convinzione che il settore rappresenti un punto di svolta strategico per l’innovazione, non prescindendo da un percorso qualitativo che consenta un effettivo radicamento culturale all’interno dell’Istituto. Il Conservatorio nei suoi due secoli di storia ha visto passare grandi musicisti, come Arturo Toscanini, di cui si celebra nel 2017 l’anniversario; continua dunque a progettare il futuro e quanto anche il corso pop può offrire, ma al contempo intende provvedere alla formazione di tutti i suoi quasi mille studenti che guardano oltre al pop». f.m.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Prosciugano il conto corrente di un pensionato di Zibello: cinque denunciati

truffa online

Prosciugano il conto corrente di un pensionato di Zibello: cinque denunciati

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

3commenti

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

1commento

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

1commento

FONTANELLATO

Brucia la corte dei Boldrocchi: addio al recupero?

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

2commenti

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

anteprima gazzetta

Sicurezza a Parma, il caso ora è politico: "Ma ai parmigiani interessa che si faccia qualcosa"

1commento

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

GAZZAFUN

10 piazze della nostra provincia: in quale comune siamo?

ITALIA/MONDO

cagliari

In attesa del medico impegnato in una consulenza: "Tutta colpa di un negro"

INDIA

Panico in volo: passeggeri, sangue da naso e orecchie

SPORT

Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Video

EUROPA LEAGUE

Zampata di Higuain: il Milan stende il Dudelange

SOCIETA'

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

sospetto

Test di medicina, picco su Google: "Qualcuno ha barato"

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse