18°

festival

Sanremo: Clementino, Ron e Giusy Ferreri a rischio. Le pagelle della prima serata

teatro ariston sanremo
Ricevi gratis le news
2

Dopo la prima serata del Festival di Sanremo i tre a rischio eliminazione (giovedì sera dovranno giocarsi l'accesso alla finale) sono Clementino, Ron e Giusy Ferreri. Passano il turno e vanno dritti al venerdì, invece, Alessio Bernabei, Samuel, Ermal Meta, Al Bano, Elodie, Lodovica Comello, Fabrizio Moro e Fiorella Mannoia.

Ecco intanto le "pagelle" sulle canzoni della prima serata di Paride Sannelli inviate da Sanremo per i lettori della Gazzetta di Parma, le sue "pagelle". 

Giusy Ferreri - “Fa talmente male” - Inevitabilmente hit. Refrain assassino, che entra in testa e non esce più. Le chitarre un po’ gitane e un po’ western sostenute da un elettropop di grana grossa sembrano fatte apposta per puntare all’airplay radiofonico. Anche se in scena Giusy pensa più all’interpretazione che a trovare l’empatia giusta. Voto: 5 e mezzo

Fabrizio Moro - “Portami via” - Tra Battiato e Vasco, con le debite proporzioni, c’è Moro. Quello che potrebbe fare il colpaccio. Quando tira fuori il piccolo Rossi che è in lui, infatti, Fabrizio finisce col toccare fatalmente le corde più sensibili dell’ascoltatore. Massiccia la citazione de “La cura”, compreso il termine “ipocondria”. Voto: 6 e mezzo.

Elodie - “Tutta colpa mia” - La voce c’è, ma questa canzone in bilico tra Emma (presente in prima persona come autrice del testo) e una Ferreri o Zilli a scelta non riesce a renderle giustizia fino in fondo. L’inciso scivola via con un po’ di fatica, ma Elodie è un’interprete col televoto dalla sua parte e questo dovrebbe darle relativa tranquillità. Voto: 5 e mezzo

Lodovica Comello - “Il cielo non mi basta” - Ecco una delusione che nessuno si sarebbe aspettato. Lei è brava, l’interpretazione perfetta, ma la canzone non c’è. Esempio di pop odierno, capace di emozioni di superficie con tanta paura di osare. In radio troverà forse più soddisfazioni di quante non possa dargliene l’Ariston. Voto: 5

Fiorella Mannoia - “Che sia benedetta” - Si fosse presentata con “Combattente” avrebbe vinto il festival a mani basse. Ma questo inno alla vita firmato da Amara ha tutte le caratteristiche per una gara di testa, grazie anche alla straordinaria interpretazione di una Fiorella senza rivali quanto a teatralità e a carisma. Voto: 7+

Alessio Bernabei - “Nel mezzo di un applauso” - “Noi siamo infinito 2 – La vendetta” Come se il pezzo dello scorso anno non fosse bastato. Cantare versi alati come “Stanotte ho aperto / uno spiraglio nel tuo intimo” non sarà da Premio della Critica ma il Premio Rocco Siffredi non glielo toglie nessuno. Nel mezzo dell’applauso c’è solo voglia di airplay. Voto: 3 e mezzo

Al Bano - “Di rose e di spine” - Da Al Bano il Festival ha probabilmente bisogno di pezzi così; canzoni travestite da romanze pucciniane o viceversa, capaci di stimolare le passioni italiche e dare all’estero le melodie che l’estero vuole da noi. Dopo l’infarto di fine anno, va in scena con il tifo di tutta la platea sanremese. Eurovision subito. Voto: 6 e mezzo

Samuel - “Vedrai” - Il suono più contemporaneo di questa 67° edizione. Il cantante dei Subsonica, alla sua prima uscita nei panni di solista, fa la sua parte con eleganza e bravura. Niente forse di epocale, ma comunque un buon brano che val la pena di essere ballato. E programmato in radio. Voto: 6 e mezzo

Ron - “L’ottava meraviglia” - Avvolgente e ben costruita. Ron fa Ron con mestiere, regalando esattamente quel che ci si aspetta da lui. Memorabile? Può darsi. Elegante? Sicuro. Forse avrebbe potuto dare di più. Ma se le canzoni in gara fossero tutte così, non saremmo a Sanremo, saremmo ai Grammy. Voto: 6+

Clementino - “Ragazzi fuori” – Le storie di vita e malavita nate dalla penna di Clementino e Marracash avrebbero meritato maggior fortuna sia sul piano musicale che su quello del testo. Pure tra le rose e le gardenie di Sanremo vuoi raccontare la vita dei ragazzi dei vicoli napoletani dei essere un po’ più profondo e un po’ meno prevedibile. Voto: 5

Ermal Meta - “Vietato morire” - Un ricordo della madre e delle violenze familiari che proietta il festival oltre il sentimentalismo a buon prezzo di altri brani in gara. Ottimo il testo, ma nell’inciso manca un po’ di personalità. Forse un’interpretazione a due avrebbe potuto rivelarsi più efficace. Voto: 7.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • eugenio

    07 Febbraio @ 21.04

    Ma hanno già cantato???

    Rispondi

    • 07 Febbraio @ 21.13

      (DALLA REDAZIONE) No, appunto sono pagelle in anteprima (le canzoni sono state ascoltate durante le prove)

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Laura Pausini, cancellate le due date di Eboli: ha l'otite

oggi e domani

Laura Pausini cancella le due date di Eboli: ha l'otite

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

3commenti

Lealtrenotizie

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

L'INCHIESTA

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

FIDENZA

Stazione, 23enne aggredita da un extracomunitario

LAUREA

La farfalla Giulia è diventata dottoressa

Corniglio

Sesta diventa un set per il film di Giovanni Martinelli

Teatro Due

Jeffery Deaver presenta stasera il nuovo romanzo

EXPORT

A Parma boom nel secondo trimestre: +13%

LANGHIRANO

Castello di Torrechiara chiuso, rabbia e proteste

LUTTO

Addio ad Armido Guareschi, ex patron della Lampogas

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati Foto

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

5commenti

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

anteprima gazzetta

L'export made in Parma vola: +13% nel secondo trimestre

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

dopo 12 anni

Esproprio ex Federale: Comune costretto a pagare 1,6 milioni di euro

social

Il Parma viaggia verso Napoli (in treno): "selfone" di gruppo

INCIDENTE

Autocisa, un'auto si ribalta in galleria: i soccorsi arrivano (anche) in elicottero Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

Aggressione

"Violento predatore sessuale", condanna tra 3 e 10 anni a Bill Cosby, il papà de "i Robinson"

sicurezza

Abbandono bimbi in auto: via libera del Senato al ddl "seggiolini"

SPORT

Lega pro

Berlusconi compra il 100% del Monza. Galliani ancora al suo fianco

SOFTBALL

Collecchio Under 13, la fotogallery delle finali nazionali

SOCIETA'

Reggio

Disfunzione erettile, in Italia ne soffrono tra 3 e 5 mln

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel