13°

26°

Spettacoli

Teatro Due, al via la nuova Stagione: il sogno diventa realtà

Teatro Due, al via la nuova Stagione: il sogno diventa realtà
Ricevi gratis le news
0

di Maria Giulia Guiducci

Al Teatro Due quest'anno si sogna, ma non si dorme. Perché se un teatro in Italia nei tempi della grande crisi è ancora possibile, deve essere onirico, non portarci ad una fuga dalla dura realtà, ma ad essa riportarci, ponendoci domande e conflitti dell'oggi.
«Non siamo quello che immaginate» ci dicono dal Teatro Due, rilanciando il ruolo del teatro come luogo di produzione dell'immaginario. E così il fil rouge che lega i numerosi artisti coinvolti nelle attività della Fondazione diviene appunto l'esplorazione del piano di irrealtà. Significative dunque le nuove e le passate produzioni della Fondazione inserite nel cartellone 2010/2011. «Buio» di Carmelo Rifici celebra questo principio e lo esalta, portando anche nella modalità produttiva la forza del sogno (una ricerca durata più di due anni), affrontando la realtà italiana contemporanea attraverso tre storie diurne e notturne. «Tutto su mia madre» di Leo Muscato prosegue il percorso nella coscienza fin dentro l'utero materno, mentre l'Ensemble del Teatro Due esplora gli equivoci con due commedie che riconsegnano all'illusione lo scettro delle nostre esistenze: «Molto rumore per nulla» e «Così è (se vi pare)» dipanano il tema del doppio e lo riaggomitolano con umorismo. «La Fila (line)» di Israel Horovitz, curato da Walter Le Moli, vede 4 uomini e una donna lottare per il primo posto in una competizione che vive per se stessa, senza un senso apparente. Un'azione sospesa tipica del teatro dell'assurdo, che celebra l'illogica avidità, come quella di «Shylock», di Camilla Ferro, interpretato da Paolo Serra, ricco e spietato uomo d'affari contemporaneo, beckettiano nel suo parlare con telefoni e fax muti. Segue spontaneo lo spaesamento de «L'ultimo nastro di Krapp», felice ritorno di Giancarlo Ilari per la regia di Massimiliano Farau. Di nuovo sul palco anche «Nema Problema» di Laura Forti, per la regia di Pietro Bontempo, l'inquietante «Extremities» di Bruno Armando, la storica ricostruzione della follia nazista de «L'Istruttoria». Altrettanto oniriche le ospitalità del cartellone, ricche di suggestioni. Si muovono nell'ambito familiare «Napoletango» di Giancarlo Sepe, surreale e grottesco spettacolo musicale dalla contagiosa passione partenopea-argentina; «Festa di famiglia», del quartetto femminile Mitipretese, già in scena con «Roma ore 11», che quest'anno affronta la questione della violenza sulla donna appoggiandosi all'eredità pirandelliana ed all'ironia di Camilleri; «Roman e il suo cucciolo» di Alessandro Gassman, successo newyorkese anni '80 che indaga il rapporto padre-figlio in una comunità rumena di una delle tante periferie italiane. Spazio poi alla giovane creazione contemporanea con  «Brugole» di Lisa Nur Sultan, che riporta il pubblico all'amara routine del precariato, delle bollette, delle lauree di carta straccia e dei conti che non tornano; «Col sole in fronte» di Maurizio Camilli e Balletto Civile, dedicato al delirio di un giovane arricchito e spregiudicato, che fa sorridere il pubblico, spiazzandolo; «Se mi guardi esisto» di Francesca Volchitza Cabrini, che affronta il tema dell'anoressia. Sono affreschi corali di una realtà storica ed odierna «Piazza d'Italia» di Marco Baliani (dal romanzo di Antonio Tabucchi) e «Angels in America», successo teatrale e televisivo americano, di Fernando Bruni ed Elio De Capitani: partecipando della stessa epica atmosfera, entrambi fotografano il declino di una società, quella toscana dell'unità d'Italia e quella della confusa New York contemporanea. Ad alleggerire i toni ma non la riflessione saranno i mattatori della scena: Paolo Rossi porterà sul palco, «nell'umile versione pop», il capolavoro di Dario Fo «Mistero buffo»; Alessandro Bergonzoni con «Urge» farà scomparire il senso comune e aprirà spazi inattesi di significato; l'eroe dei sognatori e principe degli illusi, il «Don Chisciotte» di Franco Branciaroli, sarà un imitatore compiaciuto di Carmelo Bene e Vittorio Gassman, in un gioco meta-teatrale dall'atmosfera visionaria e nostalgica. Non poteva mancare poi il «Sogno di una notte di mezz'estate», del rigoroso Massimiliano Civica, a mettere in scena l'invisibile attraverso l'uso di tecniche teatrali antiche, a esplorare quella stessa materia di cui sono fatti i sogni, e gli attori.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tutte le foto del  royal baby

FOTOGALLERY

Tutte le foto del royal baby

Lealtrenotizie

Botte e minacce alla compagna anche davanti alla figlia: condannato

MALTRATTAMENTI

Botte e minacce alla compagna anche davanti alla figlia: condannato

Fidenza

Addio a Pederzani, una vita per il calcio

La polemica

Concerto, via Farini chiusa: «Un danno per il commercio»

festa

25 Aprile: un parmense di appuntamenti in piazza, in bici e in musica L'agenda

Concerto in città con Baustelle e Mara Redeghieri

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Fidenza

Matilde Farnese, da barista ad attrice

Intervista

Baustelle: «Non archiviamo il 25 aprile»

Polesine Zibello

Per i soldi per la dose minaccia il padre con un coltello

Ticket

«Stangata» sulle cure per la psoriasi

L'ASTA

Il 9 maggio si saprà il destino del centro sportivo di Collecchio

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

1commento

tg parma

Punta un'arma contro la fidanzata del figlio: paura in via Rezzonico Video

il fatto del giorno

Botte alla compagna sotto gli occhi della figlia: condannato Video

tg parma

Cerca di fuggire: pusher "placcato" e arrestato dai carabinieri in Viale Vittoria Video

Un cittadino polacco è stato denunciato per furto

2commenti

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

L'offerta è stata fatta dall'Istituto per il credito sportivo (Ics). Il Parma Calcio 1913 rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

9commenti

PARMA

Incendio in uno scantinato: vigili del fuoco in zona San Lazzaro

E' successo in via Bondi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

1commento

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

ROMA

Napolitano colto da malore: intervento al cuore

londra

Per il giudice Alfie può andare a casa, ma non in Italia. I medici frenano

SPORT

CHAMPIONS

La Roma si sveglia tardi: il Liverpool vince 5-2

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

SOCIETA'

social

Da odio a sesso, le linee guida di Facebook sui post vietati

curiosità

La filastrocca sull'aereo Pippo recitata nei luoghi di Parma sotto le bombe Video

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento