18°

Spettacoli

Peter Gabriel, il "genio mutante"

Peter Gabriel, il "genio mutante"
Ricevi gratis le news
0

Marco Pipitone
Aveva annunciato lui stesso che a indossare la maschera questa volta sarebbero state le sue canzoni. Aveva continuato dicendo che per il «New Blood Tour» avrebbe fatto a meno del basso di Tony Levin e delle chitarre di David Rhodes. Quello che Peter Gabriel non aveva detto è che lo spettacolo all'Arena di Verona sarebbe durato tre ore, il doppio di un concerto normale: «suddiviso in due atti», come spiega lui comparendo all’improvviso sul palco.
 Ma andiamo con ordine. Il look total black con il quale si presenta riesce a coprire (in parte) «i suoi primi 60 anni». Acclamato dagli oltre 10mila fans, Gabriel anticipa, in un italiano fluente, quelle che saranno le tappe della serata. Spiega l’ennesima mutazione della sua carriera, raccontando di quanto volesse  cantare alcuni brani non suoi. Un puro esercizio di stile che nasconde in verità uno studio senza precedenti, almeno quanto la paratìa luminosa che nasconde tre quarti di palco ma che, soprattutto, cela un’orchestra di 50 elementi disseminati in ogni angolo. Quando sulle note di «Heroes» l’ombra lunga della luce si posa sul pubblico, il muro del suono - orchestrato da Ben Foster - invade l’Arena.
 La prima parte del concerto richiede particolare attenzione. Anche chi non ha amato particolarmente le cover per voce e orchestra dell'ultimo disco «Scratch my back» non può fare altro che  rimanere impressionato dalle sue esecuzioni dal vivo. «Flume» di Bon Iver è uno squarcio nel buio, supportato dai video/bagliori che prendono vita sui maxi-schermi. La centralità del suono dell’orchestra si eleva durante «My body is a cage» (Arcade Fire), il crescendo finale è una sorta di catarsi lunga e liberatoria, al quale il pubblico non riesce a sottrarsi: l’applauso è da brividi. I 15 minuti di pausa che intercorrono tra un tempo e l’altro servono per riordinare le idee. L’ex Genesis ci saluta con una versione clamorosa di «Wallflower», anticipando di fatto i toni della seconda parte della serata. 
La voce di Peter - a corredo delle canzoni è avvolgente. Capace - a tratti - di superare per intensità anche gli archi («Darkness»). Eppure non è mai eccessiva («San Jacinto»). Gabriel non vuole strafare, ma quando parte «Digging in the dirt» il boato del pubblico è inequivocabile. Il passato ritorna prepotente e le canzoni di uno strepitoso finale («Red rain», «Solsbury Hill», «In your eyes» e «Don't give up») liberano definitivamente la voglia dei fans di cantare. Non resta che guadagnare l’uscita dall’Arena e correre per comprare una T-shirt della serata. Perché concerti come questi, oltre che stampati nella mente e nel cuore, occorre portarseli addosso.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gli amici di Santa Maria del Piano alla "Vecchia volpe": ecco chi c'era - Foto

feste pgn

Gli amici di Santa Maria del Piano alla "Vecchia volpe"  Ecco chi c'era: foto

Elisa Adorni correrà nel deserto israeliano

Elisa Adorni e le sue compagne di avventura Arianna Bianchini, Eleonora Suizzo, Francesca Valassi, Federica Verdoya insieme al direttore di Donna Moderna Annalisa Monfreda

SPORT

Elisa Adorni correrà per 80 chilometri nel deserto israeliano Foto

Grande Fratello: Benedetta Mazza e Stefano Sala sempre più vicini nella "Casa" - Foto e video

GRANDE FRATELLO

Nella Casa e in piscina, Benedetta Mazza e Stefano sempre più vicini Foto Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nuovo condono: "saldo e stralcio" e sanatorie. Tutto quello che c'è da sapere (per ora)

"PACE FISCALE"

Nuovo condono: "saldo e stralcio" e sanatorie. Tutto quello che c'è da sapere (per ora)

di Corrado Chiominto

Lealtrenotizie

Stupro, Pesci esce dal tribunale (incidente probatorio): "Rovinate qualcun altro" Le foto

Violenza

Stupro, Pesci esce dal tribunale (incidente probatorio): "Rovinate qualcun altro" Le foto

2commenti

Schianto

Auto si ribalta a Tortiano, perde la vita una 16enne di Traversetolo

Lutto

Olga, morta improvvisamente a soli 39 anni

POLIZIA

Minaccia una ragazza e si fa dare il cellulare: 30enne denunciato per rapina

E' successo vicino alla stazione

VIA EMILIA EST

Giovane colpito da infarto salvato da un passante

TIZZANO

Fatte brillare le tre bombe a mano trovate in una casa: il video dell'esplosione

12 TG PARMA

Finge di cercare lavoro e tenta di derubare una coppia di anziani Video

PARMA

Tifoso laziale trovato senza vita: sarà effettuata l'autopsia Video

12 TG PARMA

Indice di criminalità: Parma tredicesima in Italia Video

1commento

PARMA

Via Garibaldi, cade mentre arriva il bus: paura per un anziano

SISSA

Lite fra due anziani per il diserbante finisce a badilate

BASSA

Cade da una scala: negoziante ferito in via Gramsci a Sorbolo

FONTANELLATO

Addio a Luisa, docente di francese e di vita

Tep

Un pulmino per gli orfani bielorussi di Babici: viaggio di due parmigiani del gruppo "Moto Tep"

Il nuovo mezzo consentirà ai bambini di sottoporsi alle cure mediche

PARMA

Terranova a passeggio dal Parco Ducale a piazza Duomo: le foto del raduno

1commento

LAGRIMONE

Addio a Maria, la negoziante che aiutava tutti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Oltretorrente: la forza straordinaria delle persone

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

La dura legge del rating

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

Como

Addio ad Angelica, paladina della lotta contro la fibrosi cistica

milano-trieste

Razzismo sul treno: «Non voglio stare vicino ad una negra»

SPORT

calcio

Primo esonero nel Monza di Berlusconi, arriva Brocchi

SERIE A

Il Parma tiene. Ma solo per 80'

2commenti

SOCIETA'

Storia

E' morto l'ultimo degli eroi di Telemark. Fermò l'atomica di Hitler

POLEMICHE

Nella pubblicità non si vedono Paola Egonu e Miriam Sylla: proteste sui social contro Uliveto

1commento

MOTORI

RESTYLING

Abarth 595: watt, cavalli e vernice glamour

MOTORI

Ford, la Focus «migliore di sempre»? Questione di connettività e sicurezza