19°

29°

Spettacoli

Armiliato: «Vocalità esasperata»

Armiliato: «Vocalità esasperata»
Ricevi gratis le news
0

 I Vespri Siciliani: un Verdi che non perdona, ma che magnifico si dona. Dalla Wiener Staatsoper, dove nei giorni scorsi è stato acclamato nella Forza del destino, al Teatro Regio di Parma, dove sarà Arrigo nei Vespri, il passo è breve per Fabio Armiliato, sempre più verdiano nell’anima e nel corpo. Infatti debutterà tra breve in un attesissimo Otello e, ancor prima, sarà a Bilbao con il Teatro Regio di Parma come protagonista del Corsaro. Tornerà al Metropolitan di New York per il Trovatore, festeggiando il ventennale del debutto in quest’opera. Impossibile scandire con precisione tutte le tappe di una carriera internazionale che, con o senza Daniela Dessì, sua compagna nella vita e nell’arte, ha visto e vedrà Armiliato nei più importanti teatri del mondo. 

Da domani, al Teatro Regio, andrà in scena l’opera che proprio qui venne eseguita per la prima volta nella versione italiana (1855) con il titolo di Giovanna De Guzman: quei Vespri Siciliani che vi fanno ora ritorno con un tenore che - come è noto - non è di quelli che sparano note retrive spacciate per istintive, ma cantano sapendo che la musica, questa musica, non è solo “ugola”, ma anche “intelletto”. E diciamolo! Questa musica è cultura. E Armiliato, da sempre, è un artista che ci fa caso. Infatti non si tira indietro quando c’è da parlare di crisi del teatro d’opera in Italia: «Il sistema delle fondazioni lirico-sinfoniche - dice - ha creato l’illusione di poter generare competitività nel segno della cultura. Ma adesso agonizza. Per garantire gli obiettivi della competitività, servono programmazione e produttività. La qualità, poi, è il perno di ogni discorso sui teatri e la cultura. Se il dare qualità è l’unica tutela che noi artisti abbiamo per il futuro, anche per i teatri e per chi vi lavora è la stessa cosa. L’opera è un vero e  indiscusso primato della cultura italiana. Per non perderlo, bisogna mettere le persone giuste nei posti giusti».
Armiliato - com’è evidente - è una delle rare eccezioni alla trita prassi dell’intervista sull’ “acuto”, benché il ruolo di Arrigo nei Vespri Siciliani si presti a discorrere di sfide e controsfide tutte giocate sul terreno di una scrittura ostica ed emozionante:  «La vocalità per questo ruolo - spiega il tenore - è  verdianamente esasperata. Vi si avvertono influssi della scrittura francese, ma il testo letterario è  poco musicale, oltremodo sillabato. Ho interpretato il ruolo di Arrigo una sola volta nel 1988 e ora è una sfida consapevole tornare a cantarlo. In verità non è mai possibile affrontare questo ruolo seguendo un importante percorso di maturazione perché i Vespri Siciliani si eseguono poco. Il motivo? La necessità di un cast all’altezza di un enorme  impegno artistico».E.F.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

1commento

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

anteprima gazzetta

Sicurezza a Parma, il caso ora è politico: "Ma ai parmigiani interessa che si faccia qualcosa"

1commento

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

carabinieri

Salumi contraffatti: sequestri a Parma (Reggio e Piacenza) Video

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

5commenti

visita

Ferrero, il presidente "esplosivo" a Parma

incontro

Nando Dalla Chiesa: "Criminalità, mai abbassare la guardia" Video

trasporti

Campari (Lega) richiama Ferrovie: "Alta velocità, collegamenti con Parma carenti"

QUARTIERE TAMBURI

Fondazione Pizzarotti e Parole di Lulù onlus insieme per i bambini di Taranto

gazzareporter

Bici e pure la borsetta sotto il ponte

PARMA

Riporta il carrello dopo la spesa e la borsa sparisce dall'auto: denunciato un 29enne

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

GAZZAFUN

10 piazze della nostra provincia: in quale comune siamo?

ITALIA/MONDO

MILANO

Pedofilia: 6 anni e 4 mesi a don Galli

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

SPORT

EUROPA LEAGUE

Zampata di Higuain: il Milan stende il Dudelange

Serie C

Sospese fino a data da destinarsi le gare dell'Entella

SOCIETA'

STATI UNITI

Aragoste sedate con la marijuana prima di finire in pentola

dublino

Aereo tenta l'atterraggio: il vento costringe a riprendere il volo

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse