17°

27°

Spettacoli

Facebook, la solitudine dei numeri uno

Facebook, la solitudine dei numeri uno
Ricevi gratis le news
0

Filiberto Molossi

Inviereste una richiesta d'amicizia a un tipo come lui? Non credo proprio. Strana la vita: metti in contatto 500 milioni di persone, ma non ce n'è nemmeno una che verrebbe a bere una birra con te. Inizia ancora prima di cominciare, «The social network», con un dialogo serratissimo che si mangia anche i titoli di testa, come un treno che parte e non fa più fermate, come se avesse (e ce l'ha, accidenti se ce l'ha) una necessità, un'urgenza, il bisogno di stare al passo coi suoi tempi, che poi, volenti o nolenti, sono anche i nostri. Storia vera del secchione un po' «sfigato» che, complice un computer portatile e una mezza sbronza, ha cambiato il nostro modo di comunicare: con un'idea sviluppata con mille dollari chiesti in prestito. Che adesso vale 25 miliardi...
La solitudine dei numeri uno secondo David Fincher, che trasforma l'affresco relazionale e l'incubo identità della generazione 2.0 in un grande, moderno, dramma sulla lealtà, l'amicizia, l'ambizione, il denaro, il potere, la lotta di classe. E affonda le radici (e gli artigli) nella tragedia più classica: solo che al posto del sangue qui scorrono algoritmi e connessioni... Montato come se fosse musica, con un ping pong anche violento di parole che si inseguono come in una chat aperta a più invitati, quello del regista di «Seven» e «Fight club» è un film che, nella debolezza dell'appartenenza, si nutre di paradossi spesso feroci, rievocando la migliore - e più redditizia - invenzione del millennio bambino: Facebook. Il social network creato dal 19enne Mark Zuckerberg (Jesse Eisenberg, bravissimo), brillante studente di Harvard. Che arriva al successo, ma non senza contrattempi: come le cause milionarie che gli intentarono l'amico di sempre e due compagni di università convinti che avesse rubato loro l'idea...
Costruito attraverso un moltiplicarsi di flashback, «The social network» è un'amara e tagliente riflessione sull'etica e sulle dinamiche sociali aggiornate al tempo del Web, un bellissimo film che ha il coraggio di cogliere la scomoda ed emblematica contraddizione, scolpita nei bit, di un antieroe antipatico e egoista - eppure innovativo e visionario - che inventò un «gioco» che mise fine alla privacy per poi pagare fior di milioni per garantire, a se stesso, la riservatezza. Un protagonista tragico e straordinario dei nostri tempi virtuali, smarrito in un inutile «refresh»: nella speranza vana che quella ragazza che amava accetti, prima o poi, la sua amicizia. 

Giudizio *****

SCHEDA
THE SOCIAL NETWORK
REGIA:
  DAVID FINCHER
SCENEGGIATURA:  AARON SORKIN DAL LIBRO «THE ACCIDENTAL BILLIONAIRES» DI BEN MEZRICH
MONTAGGIO: KIRK BAXTER E ANGUS WALL
INTERPRETI:  JESSE EISENBERG, ANDREW GARFIELD, JUSTIN TIMBERLAKE, ROONEY MARA, ARMIE HAMMER, JOSH PENCE
GENERE:  DRAMMATICO Usa 2010, colore, 2 h e 1'
DOVE: CINECITY E THE SPACE

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

SICUREZZA

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

5commenti

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

TIZZANO

Frana di Capriglio, l'ira del sindaco Bodria: «I lavori subito o evacuo il paese»

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

SERIE A

Parma, che tour de force

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Lentigione

Piena dell'Enza, risarcimenti e polemiche

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

10commenti

GAZZAREPORTER

Via Roncoroni, collage di rifiuti abbandonati... Foto

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

5commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

3commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

USA

Coppia insospettabile "drogava e stuprava donne": forse centinaia di casi

scosse

Terremoto di magnitudo 2.5 e replica a Pozzuoli

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design