18°

28°

Spettacoli

Inkinen, piacevole conferma

Inkinen, piacevole conferma
Ricevi gratis le news
0

Nel recensire l’ultimo concerto della passata stagione di « Nuove Atmosfere» diretto da Pietari Inkinen si concludeva con l’augurio di poter nuovamente ascoltare questo giovane direttore finlandese che aveva dato prova lampante del suo talento dirigendo partiture di arduo virtuosimo come quelle di Bartok e Respighi, augurio che il caso ha trasformato in realtà a distanza di pochi mesi.
Infatti Inkinen è ritornato  ora a inaugurare la nuova edizione della rassegna sinfonica della Fondazione Toscanini che si profila ricca di proposte, nella scelta dei programmi, dei direttori come nella partecipazione dei solisti. Ne costituiva un campione ben rappresentativo questo primo concerto, con un programma tutto beethoveniano, un giovane direttore di provata affidabilità e un solista affermato come Andrea Lucchesini.
 Naturalmente il primo impatto nostro, dopo alcuni mesi di assenza dall’Auditorium, era con l’ambiente, rinnovandosi il disagio di una condizione acustica non poco penalizzante per l’equilibrio tra i vari piani orchestrali che appaiono scompaginati, specie nel rapporto archi e fiati; ma tant'è, se n'è parlato molte volte senza alcun esito per cui, come sul dirsi, occorre far buon viso a cattiva sorte, con il proposito di non ritornar più sull'argomento.
Apertura imperiosa quella del programma dell’altra sera, con l’entrata in scena a voce spiegata dal protagonista del Quinto Concerto beethoveniano, personaggio di forte carattere questo pianoforte, che prima di farsi partecipe del gioco dialettico con l’orchestra mette sul piatto le proprie condizioni con una vistosa cadenza; poi i tratti si tempereranno nel confronto e nello scambio delle idee, il discorso si farà ricco di sottili sfumature fino alla sospesa elegia del movimento centrale dove il pianoforte accompagna il sogno con un trasognato 'carillon', prima di scatenarsi nuovamente nel tumultuoso rondò finale. Arcata di ampio respiro che Lucchesini ha sostenuto con la serietà che contrassegna il suo pianismo, rassicurante, propositivo, mai sopra le righe, ben accordato con il passo deciso impresso da Inkinen. Sollecitato dagli applausi del pubblico l’interprete non ha voluto lasciare la tonalità del mi bemolle eseguendo fuori programma il guizzante Improvviso di Schubert, passando poi al mi minore del quarto Preludio di Chopin.
 Padrone esclusivo del podio nella seconda parte Inkinen ha affrontato la Settima Sinfonia con piglio deciso: la risposta dell’orchestra, come già nell’«Imperatore», è parsa testimoniare il segno di un’autorevolezza che si traduce in coesione sonora e in chiarezza di linee; anche i trapassi dinamici risultano sempre decisi. Certo la forza inesauribile del ritmo che sospinge in una proiezione crescente l’intera sinfonia diventa per un giovane talentoso e dal polso fermo come Inkinen una spinta energetica insottraibile, una sollecitazione bruciante, anche per il pubblico che ha suggellato la serata con lunghissimi applausi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Belen Iannone

VIP

Belen ha lasciato Iannone: sul web impazza il gossip

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

57 annunci di lavoro

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

Lealtrenotizie

Incendio di Poggio Sant'Ilario: Mohon condannato a dieci anni

Felino

Incendio di Poggio Sant'Ilario: Mohon condannato a dieci anni

Dopo il borseggio sul bus

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat

lutto

Scomparso Mino Bruschi

SIVIZZANO

Addio all'imprenditore Romano Schiappa

calcio

Riecco Ciciretti

SALSO

E' morto Ruggero Vanucci, storico edicolante

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

MOBILITA'

Pista ciclabile pericolosa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

AUDITORIUM PAGANINI

"Il meglio di noi": 12 TvParma presenta le novità, dal palinsesto ai nuovi studi

2commenti

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

CARABINIERI

Minaccia l'ex compagna e pretende sempre più denaro: arrestato 33enne di Polesine 

L'uomo è accusato di estorsione. E' stato arrestato dai carabinieri dopo l'ultima richiesta: 300 euro da consegnare in un parcheggio

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

5commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

5commenti

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

storia

C'era una volta Parma sul tram (e sui primi bus): inaugurato l'Archivio storico Tep Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

2commenti

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

ITALIA/MONDO

A21

Incidente a Piacenza: un morto e tre feriti gravissimi. Due bimbi portati al Maggiore

ROMA

Auto investe pedoni vicino a San Pietro: 4 polacchi feriti

SPORT

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

INTERVISTA

Golf, inizia il Tour Championship: sfida importante per Francesco Molinari Video

SOCIETA'

nuoto

Federica Pellegrini: "Credo ancora all'amore ma con meno paranoie"

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design