11°

26°

Spettacoli

«Valchiria», cavalcata tra le proteste

«Valchiria», cavalcata tra le proteste
Ricevi gratis le news
0

La Scala lancia l’allarme sui tagli alla cultura e lo fa in mondovisione a nome di tutti i teatri d’ Italia e alla presenza del Capo dello Stato (applauditissimo). Mentre all’esterno sale la protesta del mondo della cultura (ma anche dei collettivi degli studenti e degli immigrati con scontri e contusi), al Piermarini invece delle note dell’inno nazionale, prima di quella della Valchiria riecheggiano le parole del direttore d’ orchestra Daniel Baremboin. «Siamo profondamente preoccupati per il futuro della cultura nel Paese e in Europa» dice Barenboin prima di leggere l’articolo 9 della Costituzione, che recita «la Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica».  Applaude il pubblico in sala e applaude anche Napolitano che poi, durante il secondo intervallo, va nel camerino del maestro per fargli i complimenti per la citazione. Lì, con il sindaco Letizia Moratti che annuisce alle sue parole, incontra anche una delegazione dei lavoratori preoccupati per i tagli dei fondi pubblici. A loro ribadisce l’importanza del teatro «realtà fondamentale della nostra grande capacità di primato culturale», e si impegna a rappresentare le loro istanze anche se non nasconde che il momento è difficile. I veri momenti difficili si sono però vissuti in piazza della Scala: colpi di manganello, cariche delle forze dell’ ordine, lancio di petardi e bombe carta da un lato e di lacrimogeni dall’altro con dieci appartenenti alle forze dell’ordine leggermente feriti. I tafferugli sono cessati solo poco prima dell’inizio dell’opera. Anche il sindaco, che è presidente della Fondazione Scala, prima dell’inizio dell’opera parla dei tagli ai fondi pubblici e dice di sperare che siano reintegrati. Altrimenti per il teatro milanese arriverà il primo rosso di bilancio dopo cinque anni: di 5 milioni per l’anno in corso, di 17 per il 2011. Questo spiega anche le parole del vicepresidente della Scala, Bruno Ermolli (uno dei consiglieri più fidati di Berlusconi) quando dice di sperare che «il Ministero della Cultura sappia capire le esigenze del mondo lirico e in particolare della Scala». Insomma, le autorità milanesi sono d’accordo con le parole di Barenboim. Ma non tutti la pensano così. Antonio Verro del cda Rai è convinto che citare la Costituzione sia «inappropriato». E anche il titolare del dicastero allo Sviluppo economico Paolo Romani (uno dei pochi ministri presenti alla Scala) nega che «la legge di stabilità abbia tagliato la cultura», così come Michela Vittoria Brambilla che definisce «inevitabili» i tagli e «demagogiche» le proteste. Al di là delle polemiche resta l’intervento straordinario di Barenboim. Mai una cosa del genere era successa alla Scala. Il suo grido d’allarme non è stato sentito solo dal pubblico in teatro, ma anche da chi ha seguito la diretta su Rai 5, sul canale francese Mezzo, su quello austriaco Servus o in una delle centinaia di cinema che hanno dato l’opera in diretta in mezzo mondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

La 2° C della scuola Vicini visita la Gazzetta di Parma

SCUOLE IN REDAZIONE

La 2° C della scuola Vicini visita la Gazzetta di Parma

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

INSERTO

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

Lealtrenotizie

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

RISSE NELLA NOTTE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

1commento

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

Noceto

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

Soragna

Ragazzi rapinati, notte di terrore alla «Ponzella»

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

4commenti

PARMA

Incidente in tangenziale sud: rallentamenti fra le uscite Campus e via Montanara

Disagi fra le 9 e le 10

Intervista

Carminati: «Tosca è una tavolozza perfetta»

AMORE SENZA FINE

Laura e Raffaele, marito e moglie muoiono a 24 ore di distanza

FIDENZA

Svincolo killer, finalmente i lavori per renderlo sicuro

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

baseball

Un monte che fa sognare: Parma pareggia a Nettuno

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

3commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

SCRUTINIO

Elezioni in Molise: si rafforza il vantaggio del centrodestra

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

SERIE A

Campionato riaperto: il Napoli batte la Juve ed è a -1

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover