18°

28°

Spettacoli

Film recensioni - We want sex

Film recensioni - We want sex
Ricevi gratis le news
0

di Filiberto Molossi

C'è chi pensa che saranno le donne a salvare il mondo: non mi stupirei accadesse davvero. Di certo sono loro che lo hanno cambiato. In meglio. Donne che inseguono diritti e non privilegi, che aprono nuove strade, che non alzano le spalle, anche quando tutti lo fanno intorno a loro. E si battono perché trionfi la giustizia. O almeno, che non è poco, il buon senso.  Donne che alzano la voce (e non la gonna) come le struccate e impagabili protagoniste di «We want sex»,  spumeggiante e orgoglioso manifesto proto femminista di Nigel Cole che, recuperata in qualche dimenticata soffitta della memoria comune un'emblematica storia vera, tende la mano all’altra metà della classe operaia in un film ben scritto e interpretato ancora meglio dove la guerra dei sessi - archetipo del cinema classico - si trasferisce in fabbrica. 
L’anno è il '68 dei grandi cambiamenti, l’industria la Ford di Dagenham, Inghilterra: ci lavorano 55 mila uomini e appena 187 donne. Queste ultime sono addette alla cucitura dei sedili delle auto: ma nel loro stabile piove dentro, guadagnano molto meno dei colleghi che portano i pantaloni e sono state appena declassate. Le operaie però non ci stanno: e, guidate da Rita (working class heroin interpretata da un’ottima Sally Hawkins), dichiarano sciopero per vedere i loro salari equiparati a quelli degli uomini. Sembra un fuoco di paglia: è l'inizio di una rivoluzione. 
Ricostruiti con gusto i proletari '60 made in England, tra hot pants, pettinature cotonate, case popolari e frigo pagati a rate, il regista de «L'erba di Grace» colora l'altro ieri con tinte pastello per poi girare  con piglio alla Loach (ma stile meno ruvido rispetto a quello dell'autore di «Piovono pietre») un film ispirato e molto british dove mescola la passione civile alla commedia sociale, l'affondo politico allo spaccato di costume, l'impegno alle schermaglie matrimoniali. Sottratto alla realtà un coraggioso manipolo di protagoniste dei propri tempi, «We want sex» (per una volta il titolo «italiano» suona meglio dell'originale, «Made in Dagenham», a dire il vero un po' moscio), presentato con successo fuori concorso all'ultimo Festival di Roma, denuncia l'imbroglio maschilista di padroni e sindacati, esaltandosi nel gioco di squadra di donne anche molto diverse tra loro (il confronto tra Rita e la deputata Barbara Castle, come anche quello tra l'operaia e la moglie, decorativa, del suo datore di lavoro) per cucire insieme una pellicola combattiva ma non priva di ironia che alza il vessillo dell’emancipazione. Là dove la battaglia per la parità continua fatalmente anche fuori dalla sala.
Giudizio: 3/5
 
SCHEDA
REGIA:  NIGEL COLE 
SCENEGGIATURA:  WILLIAM IVORY
FOTOGRAFIA: JOHN DE BORMAN
INTERPRETI:  SALLY HAWKINS, BOB HOSKINS, MIRANDA RICHARDSON, ROSAMUND PIKE, DANIEL MAYS
GENERE:  COMMEDIA
Gran Bretagna 2010, colore, 1 h e 53’
DOVE: ASTRA
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

2commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

Juventus

Sputo (gomitata e testata) a Di Francesco: 4 giornate a Douglas Costa

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design