13°

26°

Spettacoli

Zuzzurro e Gaspare al Pezzani: "Non c'è più il futuro di una volta"

Zuzzurro e Gaspare al Pezzani: "Non c'è più il futuro di una volta"
Ricevi gratis le news
1

Mariacristina Maggi
Oltre cento repliche per uno spettacolo che funziona sempre più con due autentici maestri della risata. Questo e molto di più è «Non c'è più il futuro di una volta» con gli amati Zuzzurro e Gaspare, al secolo Andrea Brambilla e Nino Formicola, in scena al Pezzani da domani a domenica. Felice di ritornare a Parma dopo tanti anni, il duo si racconta, si confronta, si confida...
Partiamo dal titolo: tra una battuta e l’altra è del nostro futuro che si parla?
Zuzzurro: «Questa commedia è uno sguardo sulla nostra quotidianità e una società che si sta sempre più degradando...Francamente, il futuro non è roseo e con questo spettacolo vogliamo dire: guardiamo come siamo ridotti..!»
Gaspare: «Guardare il presente attraverso una risata è forse l’unico modo per accettare i cambiamenti di questi ultimi anni. Lo spettacolo non è biografico anche se in realtà lo è: è la storia di due attori ormai fuori dal giro ai quali propongono di tornare in tv e devono fare i conti con questo terzo millennio».
Insomma, uno scontro generazionale tra maturi coetanei?
Zuzzurro:
«Io sono un attore comico con nessuna smania di aggiornamento, incapace di accettare l’idea che la televisione sia cultura»
Gaspare: «Io sono il giovanilista, quello che passa il tempo su Facebook, quello convinto che il “vecchio” non esista e che la televisione sia l’unico certificato di nascita»
In questo duello tra la Treccani e Internet chi è il più pessimista?
Zuzzurro: «Io sono senz'altro molto pessimista. Il degrado della nostra cultura è sempre più insistente, per non parlare della mancanza di rispetto verso gli altri: difficile avere speranza»
Gaspare: «Lui, comunque vada; io ho una fiducia incrollabile nel genere umano. Anche se non dimentico che i ragazzini che fotografano con il cellulare sono la classe dirigente del domani»
Lavorate insieme da 35 anni, qual è il segreto di un così forte sodalizio?
Zuzzurro: «Avere le stesse finalità professionali».
Gaspare: «Entrambi abbiamo un’opinione alta del nostro lavoro».
Per intenderci, cos'è per voi la comicità?
Zuzzurro: «Affrontare argomenti che possano interessare il pubblico senza imbrogliare, essere volgari e offendere. Dagli antichi romani ad oggi la comicità non è cambiata: è cambiato solo il modo di proporla. Anche una battuta su un politico deve essere fatta in modo che anche lui rida. Del resto, i giullari erano apprezzati anche dai re»
Gaspare: «La risata vera è quella in cui “il re è nudo”. Benigni è stato un maestro lo scorso Sanremo al Teatro Ariston: “Mina ormai manda solo filmati, come Bin Laden... è sparita. E così è diventata un mito. Silvio, mi è venuta un’idea...”. Il giullare deve avere uno sguardo attento sulla realtà, ma questo non deve essere un pretesto per offendere. Penso a Cechov, che abbiamo portato in scena con successo, o a Neil Simon: la volgarità non rientra nel nostro mestiere»
 Avete mai litigato?
Zuzzurro: «Litigato mai, discusso spesso»
Gaspare: «Discutiamo continuamente, ma non abbiamo mai litigato»
Qual è il miglior pregio del tuo collega?
Zuzzurro: «L’intelligenza, la serietà con cui affronta questo mestiere»
Gaspare: «E’ una macchina da guerra che non si ferma mai»
Il peggior difetto?
Zuzzurro: «La mancanza di puntualità e la presunzione di certi momenti»
Gaspare: «E’ un accentratore che vuole spesso l’ultima parola»
Siete amici anche nella vita?
Zuzzurro: «Nella vita non ci frequentiamo. Altrimenti non saremmo insieme da 35 anni»
Gaspare: «C'è una divisione rigida delle nostre vite. Durante le tournée ci frequentiamo 12 ore al giorno...: sarebbe stato peggio di un matrimonio»
Chi è più simpatico?
Zuzzurro: «Nessuno dei due»
Gaspare: «Io, sono “terrone” e in due minuti entro in confidenza, Andrea è all’apparenza più orso ma poi sono tante le sorprese che riserva»
Chi piace più alle donne?
Zuzzurro: «Io sono sposato»
Gaspare: «Io, lui è sempre quello sposato. Comunque a 58 anni ho messo la testa a posto»
Infine, perchè venire a vedere la commedia?
Zuzzurro: «Perché parecchi si riconosceranno e... perchè Dio lo vuole».
Gaspare: «Per diventare i nostri più accaniti tifosi».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gaby

    03 Marzo @ 10.05

    Fantastici, 2 ore di risate, riflettendo sulle nostre piccolezze di umani! Vorremmo vederli più spesso. Grazie! Gorizia 2.3.2011

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paola Di Benedetto dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo

TELEVISIONE

Sexy Paola dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo Foto Video

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore!": dai "massaggiatori" ai film porno, la rivoluzione sessuale passo per passo Video Foto

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Azzannata da un pitbull

tg parma

Azzannata da un pitbull e insultata per il velo: la denuncia di una donna a Parma Video

La proprietaria del cane se n'è andata dopo il violento episodio

ANTEPRIMA GAZZETTA

Inchiesta sugli affitti: 2 sfratti al giorno in media a Parma e provincia Video

Inquilini abusivi: proprietario di un appartamento "accolto" con un coltello

fidenza

Si sente male mentre è alla guida e provoca incidente: gravissimo 67enne

politica

25 Aprile, Pizzarotti e "quei parlamentari che non hanno partecipato al corteo..."

Cavandoli: "Entrambe le parti erano mosse da motivazione valide e giuste"

6commenti

sfilata

Parma, 25 Aprile: tutti i colori della libertà Foto

AUTOSTRADE

Schianto in A1: due in Rianimazione. Incidente in A15 in serata

Una moto è finita a terra in A1 tra Fidenza e il bivio per l'A15

GAZZAREPORTER

Lago Santo: 25 Aprile al rifugio Mariotti

borgo gallo

L'accumulatore seriale ha «ridotto» così il palazzo in centro: le foto Video

carabinieri

Viale Mentana, arrestato con un etto di hashish il pusher dai mille nomi

4commenti

Fidenza

Addio a Pederzani, una vita per il calcio

parma calcio

Lucarelli e Munari, una camera per due

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

2commenti

DEGRADO

Stazione, parcheggio H: vigilanza armata dalle 14,30 alle 22,30

Fidenza

Matilde Farnese, da barista ad attrice

tg parma

Cameo di Benedetta Mazza nel film di Sorrentino su Berlusconi Video

La polemica

Concerto, via Farini chiusa: «Un danno per il commercio»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il 25 aprile e la memoria perduta degli italiani

di Michele Brambilla

LA BACHECA

Ecco 20 nuovi annunci per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

LONDRA

La Corte d'Appello rigetta il ricorso, Alfie non verrà in Italia

TECNOLOGIA

WhatsApp vietato ai minori di 16 anni in Europa

1commento

SPORT

PARMA CALCIO

Verso Vercelli: Vacca torna in gruppo, si lavora per il recupero di Scavone Video

calcio

E' in coma il tifoso del Liverpool ferito

SOCIETA'

COPENHAGEN

Ergastolo all'inventore del Nautilus per l'uccisione della reporter

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

2017: IL SORPASSO

La CO2 emessa dai benzina supera quella dei diesel