13°

25°

Spettacoli

"Il naso". Come lo vide Shostakovich

"Il naso". Come lo vide Shostakovich
Ricevi gratis le news
0

Giuseppe Martini
C'era una volta un uomo malato ma lucidissimo, con gli occhiali spessi e portato a spalle in teatro, ma che si divertiva un mondo a vedere che una compagnia di russi entusiasti nel pieno dell’era Brežnev aveva rimesso in piedi una sua operina di quasi mezzo secolo prima. Quell'uomo era Dmitri Shostakovich e «Il naso», quello stesso «Naso», tornerà domani alle ore 20 al Teatro Regio di Parma, anzi ancora prima, visto che oggi alle ore 19 è in programma la recita speciale per il pubblico under 30 e domani alle 14.30 la prova generale aperta (per quest'ultima i biglietti-invito gratuiti, grazie al sostegno di Melegari Home, sono in distribuzione sino a esaurimento al Regio stamattina dalle 10, ndr).
E diciamo «quello stesso Naso» perché l’allestimento del Teatro Musicale da Camera di Mosca che debuttò nel 1974 di fronte a Shostakovich è davvero quello ospitato dal Regio, e non solo: «In effetti in questi trentasette anni non c'è stata stagione in cui non si sia montato questo allestimento, che ha girato ormai in tutto il mondo» precisa l’attuale direttore del teatro, Mihail Kisljarov, che lo guida dopo la scomparsa del leggendario regista Boris Pokrovksij, autore dell’allestimento del 1974. «E proprio per questo non è mai stato necessario cambiare nulla. Sono cambiati solo i componenti dell’orchestra e i cantanti, anzi non tutti i cantanti perché alcuni sono ancora quelli che cantarono nel 1974».
Tutto converge a fare di questo l’allestimento per eccellenza del «Naso». «Essendo nato con il benestare di Shostakovich, potremmo dire che è proprio così. Certo, ci sono state produzioni di altri teatri, alcune anche molto particolari. Ma grazie alla capacità del regista di aver còlto sia lo spirito dell’autore del racconto sia quello del compositore, si può dire che ne siamo diventati gli interpreti privilegiati e che lo spettacolo abbia tre autori: Gogol', Shostakovich e Pokrovskij». In chiusura scatta la domanda spontanea: come si comporta il governo russo nei confronti dei teatri russi, oggi? «Dipende dai luoghi. Noi siamo un caso particolare, basta dire che non abbiamo un coro, il coro lo fanno i solisti stessi, e meravigliosamente. Però abbiamo una sovvenzione governativa: e questo ci permette di produrre ogni volta spettacoli nuovi».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paola Di Benedetto dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo

TELEVISIONE

Sexy Paola dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo Foto Video

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore!": dai "massaggiatori" ai film porno, la rivoluzione sessuale passo per passo Video Foto

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Pitone di 120 cm in un tombino

vigili del fuoco

Pitone di oltre un metro in un tombino di via Treviso Video

TRUFFA

Vende il camper, ma gli rifilano un assegno falso da 30mila euro

3commenti

INCHIESTA

Affitti, a Parma sono ancora tanti quelli che non pagano

1commento

MUSICA

Concerto del 25 Aprile, piazza Garibaldi si accende con i Baustelle Le foto

1commento

Via Farini

Ladro di cellulari incastrato dall'app

viabilità

Nuova rotatoria tra via Fleming e via Colli: via libera della Giunta

2commenti

Hobby

Pezzali e i trattori, storia di un amore

Evento

Francobolli, monete e scatti dal passato in mostra a S.Pancrazio Foto

PARMA BASEBALL

400 giocatori in 60 anni di storia

Lutto

Addio a Sergio Alfieri, il partigiano «Felice»

INTERVISTA

Andrea Carè: «Davanti a Pavarotti mi tremarono le gambe»

Intervista

Jack Savoretti: «Fiero delle origini italiane»

evento

28 aprile (1 maggio) in Pilotta torna lo Street Food Festival

GAZZAREPORTER

Autobus in fiamme: l'incendio "in diretta" Video

1commento

tg parma

Azzannata da un pitbull e insultata per il velo: la denuncia di una donna a Parma Video

La proprietaria del cane se n'è andata dopo il violento episodio

6commenti

fidenza

Si sente male mentre è alla guida e provoca incidente: gravissimo 67enne

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pd-Di Maio ultima chance per evitare le elezioni

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 20 nuovi annunci per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

napoli

Progettava un attentato: arrestato migrante del Gambia

governo

Martina: "Con M5S passi avanti, ma rimangono differenze. Decisione il 3 maggio"

SPORT

CHAMPIONS

Il Real Madrid sbanca Monaco: 2-1 al Bayern

PARMA CALCIO

Verso Vercelli: Vacca torna in gruppo, si lavora per il recupero di Scavone Video

SOCIETA'

COPENHAGEN

Ergastolo all'inventore del Nautilus per l'uccisione della reporter

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

2017: IL SORPASSO

La CO2 emessa dai benzina supera quella dei diesel

2commenti