16°

29°

Spettacoli

Notte Hard Rock e Fabri Fibra al Fuori Orario

Notte Hard Rock e Fabri Fibra al Fuori Orario
Ricevi gratis le news
0

È una «Notte Hard Rock» a doppia intensità quella di venerdì 18 marzo al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico. Due, infatti, i concerti di gruppi capaci di spingersi oltre l’etichetta di tribute band: alle ore 22 i romani Big Ones, che rifanno gli Aerosmith con il cantante Renzo D’Aprano «Tallarico» (stesso fascino timbrico, animalesco e sensuale di Steven Tyler) ed ex membri dei Dhamm, e a seguire i reggiani Filetti di Angus col loro potente «Tributo agli Ac/Dc» che vanta musicisti già al fianco di Mario Biondi, Ligabue e Paolo Belli. L’ingresso è riservato ai soci Arci, con consumazione obbligatoria a 12 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e degli aperitivi gratuiti fino alle 21 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.
Il «Tributo agli Aerosmith» dei Big Ones ruota dunque attorno alla performance del leader, spettacolo nello spettacolo. Nata 13 anni fa, questa band ha suonato ovunque in Italia e anche in giro per l’Europa, ad esempio al Superally in Olanda di fronte a 40mila persone. Grazie a uno show curato nei minimi dettagli, dagli arrangiamenti alla tecnica strumentale, dai costumi alla presenza scenica, i Big Ones sono stati scelti come testimonial per il gioco «Guitar Hero Aerosmith» per Playstation, X_Box, ecc. Nel 2009 il gruppo ha inciso i primi brani originali in italiano, pubblicando il mini cd «Altro che eroi». Nel luglio 2010 la formazione è cambiata con l’arrivo di Mauro Munzi e Marko Pavic. Mauro, alla batteria, è andato a completare la sezione ritmica assieme a Massimo Conti, già suo compagno di avventure nei Dhamm.
Professionisti perlopiù reggiani, gravitanti intorno a Ligabue, Mario Biondi e Paolo Belli, i Filetti di Angus omaggiano invece gli Ac/Dc, il mitico gruppo hard rock & heavy metal costituitosi a Sydney nel 1973. Ottima la line up: Alberto «Beto» Carrà alla voce, bluesman definito «completamente pazzo» da Bergonzoni; Alessandro «Il Duka» Magnanini alla chitarra solista, noto come coautore dell’hit di Mario Biondi «This is what you are» e musicista di Cesare Cremonini e Jazz Art Orchestra; Fausto Comunale alla chitarra ritmica; Paolo Gialdi al basso, già con Paolo Belli, Spagna, Mietta, Arthur Miles; Alessandro Lugli alla batteria, pilastro di Funky Company e Jazz Art Orchestra, ex musicista di Finardi e Vecchioni e di album di Spagna e Ligabue. I Filetti di Angus hanno in repertorio tutti gli hit degli Ac/Dc («Back in black», «You shook me all night long», «Highway to hell», «Hells bells») e prendono il nome dal chitarrista degli Ac/Dc Angus Young, famoso, oltre che per i suoi assolo dominanti, per la stravaganza delle esibizioni con un’uniforme da scolaretto.

Sabato 19 marzo a salire sul palco sarà Fabri Fibra. Il concerto è «tutto esaurito» da settimane. Introdotto alle ore 21.30 dalla musica di Dj Puccione e dalle slide di Chicca, il concerto inizia alle 22.30, con ingresso riservato ai soci Arci; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e degli aperitivi gratuiti fino alle 21 in compagnia degli artisti.
I biglietti, che costavano 20 euro, sono «sold out» da tempo, ma è possibile prenotare (a 12 euro, consumazione inclusa) gli accessi all’area nuova del Fuori Orario, dove viene allestito un maxischermo per vedere in diretta il concerto. All’1 di notte, poi, un altro ospite: Dj Tayone, salernitano di Milano, con un dj set che unisce elettronica, funk e hip hop. La carriera musicale di questo deejay è cominciata nel 1997, quando ha vinto la prima battle Itf in Italia ed è entrato nella prima turntablist crew italiana, Alien Army, con cui ha realizzato «Orgasmi meccanici» (1999) e «The end» (2003). Da allora, produzioni e collaborazioni con musicisti di fama internazionale.
Fabri Fibra ha invece pubblicato il cd «Controcultura» lo scorso settembre balzando subito al primo posto in classifica e conseguendo il disco di platino. Questo album, che ha in rotazione i singoli «Tranne te» e «Qualcuno normale» (con Marracash), segue il successo dei precedenti dischi «Tradimento» e «Bugiardo». E il tour, che vede Fibra accompagnato da Entics come raddoppio alle voci, Dj Double S e Dj Nais in consolle, sta facendo registrare il tutto esaurito in diverse città.
«Scrivere - spiega Fabri Fibra - è sempre stata la mia passione, ma mai avrei pensato di trasformarlo in un lavoro. Ora che lo è diventato, lo vivo come se lo fosse sempre stato e oggi la mia musica parla a molte più persone. Nel nostro Paese, però, spesso il rap è ancora frainteso, poco conosciuto o male interpretato. Certi stereotipi e capisaldi superati sono duri a morire in Italia e mi piace pensare che “Controcultura” ne possa mettere in discussione alcuni. Io parlo di quello che accade intorno a noi e metto in scena gli incubi nazionali. “Controcultura” è il mio contributo. Ho pensato che intitolare così disco e tour potesse essere uno stimolo: la controcultura in questo Paese non esiste, è solamente un’idea, un seme che si appresta a germogliare. Io lo sento nei ragazzi che vengono ai concerti: hanno voglia di svuotarsi, di non credere a quello che gli raccontano, di confrontarsi e, magari, di cambiare opinione...».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

DOMENICA 1

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

6commenti

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

12commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Ciclismo

Mondiali di Innsbruck, i convocati di Cassani. Aru ha rinunciato

3a giornata

Roma ko a Bologna, crisi nera. Milan pari. E quel Parma lì, chi l'avrebbe detto Risultati, classifica

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

LA PROVA

Kia Sportage diventa «Mild Hybrid»

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street