18°

TELEVISIONE

Ascolti tv: i dati Auditel premiano Che tempo che fa

Fabio Fazio

Fabio Fazio

Ricevi gratis le news
0

Il programma più visto della prima serata televisiva di ieri è stato il talk show condotto da Fabio Fazio «Che tempo che fa», cominciato alle 20.38, seguito da 3.935.000 spettatori con il 15.7% di share. A seguire, bene anche «Che tempo che fa - Il Tavolo» che ha ottenuto 2.289.000 spettatori e il 14.7% di share. Su Canale5 The Wall ha raccolto davanti al video 2.361.000 spettatori pari al 10.8% di share.

Nell’access di Canale5, Paperissima Sprint ha ottenuto 3.533.000 spettatori con il 14.15% di share.
Rai1 vince il prime time con 3.977.000 spettatori e il 15.81% di share. Per Canale5, 2.989.000 spettatori pari all’11.88% di share. Complessivamente, le reti Rai si aggiudicano la prima serata con il 33.4% di share e 8.418.000 ascoltatori (per Mediaset, 7.262.000 e il 28.86% di share) e l’intera giornata con il 33.8% di share e 3.923.000 spettatori (per Mediaset, 3.432.000 spettatori e il 29.61% di share). Le reti Mediaset vincono la seconda serata con 3.692.000 e il 32.37% di share (per la Rai 3.459.000 spettatori e il 30.32% di share). La7 ha avuto il 6.26% di share nella prima serata e il 3.56% nelle 24 ore.
Per l’informazione, i Tg delle ore 20 hanno avuto i seguenti ascolti: per il Tg1, 5.175.000 spettatori con il 23.31% di share; per il Tg5, 3.746.000 spettatori con il 16.68% di share; per il TgLa7, 1.109.000 spettatori con il 4.96% di share.
Nei dettagli della prima serata, su Rai2 il telefilm «N.C.I.S. Unità Anticrimine» ha ottenuto 2.005.000 spettatori con uno share del 7.7%, mentre l’episodio di «Instinct» dal titolo «Caccia macabra» è stato visto da 1.556.000 telespettatori con il 6.6% di share. Su Italia1 Le Iene ha intrattenuto 1.919.000 spettatori con il 10.2% di share. Su La7 Non è L’Arena ha segnato il 6.5% con 1.247.000 spettatori. Su Rai3 il programma «Sono innocente», condotto da Alberto Matano, ha registrato 849.000 spettatori ed uno share del 3.6%. Su Retequattro The Bourney Supremacy è stato visto da 759.000 spettatori con il 3.3% di share.
L’ufficio stampa Rai informa che nel day-time di Rai1 la seconda parte di «Unomattina in famiglia» ha ottenuto 1.899.000 spettatori e uno share del 22.9%, «Linea verde» 3.120.000 spettatori e il 19.9% di share. Nel pomeriggio di Rai1 la prima parte di «Domenica In» ha ottenuto 2.076.000 spettatori con il 12.3% di share. Su Rai2 la Rai segnala la seconda parte di «Mezzogiorno in famiglia» con 1.595.000 spettatori e il 12.4% di share. Nel pomeriggio «Quelli che il calcio» ha registrato 1.176.000 ascoltatori e il 7.6% di share. Risultati in linea per «Novantesimo minuto " seguito da 1.011.000 spettatori con il 6.3% di share. In seconda serata, «La Domenica sportiva» ha raccolto 1.010.000 spettatori e uno share di 7.8%. Nel pomeriggio di Rai3 «Mezz'ora in più», condotto da Lucia Annunziata, ha ottenuto 1.340.000 spettatori e l’8% di share. Bene anche il «Kilimangiaro» seguito da 1.219.000 spettatori con uno share di 7.7%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Harlem Gospel Choir

Auditorium Paganini

Arriva l'Harlem Gospel Choir

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

3commenti

Lealtrenotizie

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

L'INCHIESTA

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

1commento

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: un ferito

Fuga di gas nella notte: vigili del fuoco in via Gobetti

FIDENZA

Stazione, 23enne aggredita da un extracomunitario

3commenti

PARMA

Lavori in Cittadella: arrivano operai e ponteggi Foto

LAUREA

La farfalla Giulia è diventata dottoressa

3commenti

LUTTO

Addio ad Armido Guareschi, ex patron della Lampogas

LANGHIRANO

Castello di Torrechiara chiuso, rabbia e proteste

2commenti

Corniglio

Sesta diventa un set per il film di Giovanni Martinelli

Teatro Due

Jeffery Deaver presenta stasera il nuovo romanzo

EXPORT

A Parma boom nel secondo trimestre: +13%

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

2commenti

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

MODENA

Pugni e testate alla capotreno sul Bologna-Parma: denunciata 26enne

3commenti

dopo 12 anni

Esproprio ex Federale: Comune costretto a pagare 1,6 milioni di euro

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

BOLOGNA

Il ragazzo ucciso scrisse: "Se mi volete morto, la fila è lunga"

RIMINI

Prostituzione e droga: sequestrato il night "Lady Godiva", 19 misure di custodia cautelare

SPORT

BASEBALL

Parma Clima: Yomel Rivera raggiunge i compagni in Arizona

Lega pro

Berlusconi compra il 100% del Monza. Galliani ancora al suo fianco

SOCIETA'

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Vellutata delicata ai cannellini

Reggio

Disfunzione erettile, in Italia ne soffrono tra 3 e 5 mln

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel