12°

MUSICA

Avicii, ipotesi suicidio. La famiglia rivela: "Non poteva più andare avanti"

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"
Ricevi gratis le news
0

La morte del dj svedese Avicii, deceduto improvvisamente a 28 anni la settimana scorsa, ha gettato nello sconforto i suoi fan in tutto il mondo, e ora spunta una nuova drammatica ipotesi. Quella che il giovane si sia tolto la vita.
Inizialmente la famiglia di Tim Bergling ha chiesto il rispetto della privacy, ma adesso ha deciso di rompere il silenzio e in un comunicato rilanciato dai media americani lascia intendere che potrebbe essersi suicidato.
Pur se non si parla mai esplicitamente di suicidio, i parenti spiegano che il dj «non poteva più andare avanti». «Il nostro amato Tim era un ricercatore, una fragile anima artistica in cerca di risposte a domande esistenziali - afferma la famiglia - un perfezionista estremo che lavorava e viaggiava ad un ritmo talmente alto da avere uno stress enorme. Quando ha smesso di fare tour voleva trovare un equilibrio per essere felice e fare la cosa che più amava: la musica».
«Ha davvero lottato con pensieri su significato, vita, felicità - continua -. Non poteva più andare avanti, voleva trovare la pace. Tim non era fatto per quella macchina da business in cui si è trovato, era un ragazzo sensibile che amava i suoi fan, ma evitava i riflettori». «Tim, ti ameremo per sempre e ci mancherai. La persona che eri e la tua musica terranno vivo il tuo ricordo. Ti amiamo», conclude.
Avicii è stato trovato morto venerdì scorso nella sua camera d’albergo a Muscat, in Oman, e pur se non è stata diffusa alcuna causa per il decesso, nei giorni successivi la polizia ha escluso la pista criminale. Il giovane è stato uno dei dj di maggior successo al mondo e un nome molto conosciuto nella musica dance elettronica, che ha lavorato tra gli altri con Madonna e Chris Martin. Spesso però ha dovuto lottare con problemi di salute: non ha mai nascosto quelli con l’alcol, che lo hanno portato a soffrire di diverse patologie tra cui la pancreatica acuta. E neppure lo stress che gli provocavano le esibizioni live, tanto che dopo un ultimo concerto ad agosto 2016 ha deciso di dedicarsi solo alla musica in studio.
«Noi tutti raggiungiamo un punto nella vita e nella carriera in cui capiamo cosa è più importante per noi. Per me è creare musica. E’ quello per cui vivo, quello per cui sento di essere nato», ha scritto all’epoca sul suo sito ufficiale. «La fine dei live non ha significato la fine di Avicii o della mia musica - ha aggiunto - Sono tornato nella dimensione dove tutto ha avuto un senso: lo studio. Il prossimo passo riguarderà il mio amore nel fare musica per voi. E’ l’inizio di qualcosa di nuovo. Spero che vi piaccia tanto quanto me».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mike Piazza e consorte a Parma

paparazzato

Mike Piazza e consorte a Parma

Adriano Panatta e Serena Grandi

Adriano Panatta e Serena Grandi

GOSSIP

Serena Grandi: "Storia d’amore segreta con Panatta durata 2 anni»

Musica: Laura Pausini trionfa ai Latin Grammy Awards

musica

Laura Pausini trionfa ai Latin Grammy Awards

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cucina di casa alla parmigiana con fantasia

CHICHIBIO

Trattoria Vigolante: cucina di casa alla parmigiana con fantasia

Lealtrenotizie

San Secondo

incidente

Tragedia a San Secondo: 73enne muore travolto da un'auto

meteo

E in Alta Valparma e Alta Valtaro arriva la prima neve Foto Le previsioni

carabinieri

Preso il pusher di borgo delle Colonne: dava anche ospitalità ai clienti per consumare Video

4commenti

calcio

Milan, out anche (contro il Parma) Romagnoli. Ma nemmeno i crociati sorridono

curiosità

Un poker di multe (vere) per la 600 perennemente multata Le foto

1commento

CINEMA

Chiude il Parma film festival...un ghiotto resoconto Video

anniversario

70 anni del Circolo Inzani: festa al Palazzo del Governatore Le foto

NOTTE DI PAURA

«Noi, narcotizzati e derubati»

soragna

Tragedia a Diolo, auto in un canale: muore il 36enne Simone Sorrenti

Lutto

Oltretorrente, si è spento il sorriso di Patrizia Fochi

gazzareporter

L'incivile di via XXII Luglio colpisce ancora: in diretta video

2commenti

WEEKEND

November Porc, foto in mostra e tanta musica: l'agenda del sabato

Sanità

Sempre più casi di sifilide tra i giovani. Anche la scabbia è ricomparsa

1commento

In centro storico

Il declino di via Garibaldi. E la voglia di rilancio

3commenti

Emergenza

Contro l'arrembaggio dei furti: più pattuglie in strada e posti di blocco

GUIDA MICHELIN

Parma stabile nella Bibbia del gusto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'alleanza della via Emilia trampolino di Parma 2020

di Aldo Tagliaferro

GAZZAFUN

10 negozi che hanno fatto la storia di Parma: quale ti manca di più?

3commenti

ITALIA/MONDO

FRANCIA

Protesta "caro carburante": 124.000 giubbini gialli "in piazza". Francia in tilt

Olanda

Messa "maratona" contro la deportazione di una famiglia

SPORT

test match

Australia troppo forte. L'Italrugby nettamente sconfitta 26-7

Motori

Moto Gp, a Vinales la pole di Valencia. Pazzesco Marquez

SOCIETA'

teatro

"Ogni bellissima cosa"  allo Spazio Shakespeare 1

l'appello

Associazione vittime strada: "Bisogna fermare la strage di giovani"

MOTORI

AMBIENTE

In Emilia Romagna 596 auto elettriche (+19,7% rispetto al 2016). Parma è quarta

IL TEST

Jeep Compass, il Suv buono per tutte le stagioni