16°

29°

Spettacoli

Annozero: Santoro chiude con 8,3 milioni di spettatori

Annozero: Santoro chiude con 8,3 milioni di spettatori
Ricevi gratis le news
27

Ascolti record per la puntata di chiusura di Annozero di ieri sera su Rai2. Il programma di Michele Santoro è stato visto da una media di 8 milioni 389 mila telespettatori pari al 32.29% di share. Per Prima di Annozero, ovvero l’anteprima del programma, gli spettatori sono stati 6 milioni 174 mila pari al 22.82%.

La puntata di ieri sera che chiudeva il ciclo di Annozero è la più vista della trasmissione di Rai2 e tra le migliori in assoluto della serie dei programmi di Michele Santoro. Finora la puntata più vista della storia di Annozero, era stata quella del primo ottobre 2009, con Patrizia D’Addario in studio, intitolata No Giampy no party, che fu seguita da 7.338.021 con il 28,92% di share. Per il programma di Rai2 ora in terza posizione c'è la serata dello scorso 27
gennaio, proprio quella con lo scontro in diretta con il dg Mauro Masi, dedicata al caso Ruby. La puntata, dal titolo Vincere, aveva ottenuto il record della stagione in corso con 7
milioni e 87 mila spettatori e il 25,72% di share, superando la puntata precedente, che si occupava sempre del caso Ruby, vista da 6 milioni 557 mila spettatori e uno share del 24.63%. Ora è stata decisamente scalzata.

Per il giornalista ascolti massimi nella sua storia – in termini di share – con la puntata di Samarcanda (Raitre), del 28
maggio 1992, subito dopo la strage di Capaci. In quell'occasione, fu seguito da 7.721.000 telespettatori, con il 32,98 di share quindi solo di share leggermente superiore al risultato di ieri sera. Al secondo posto c'è la puntata di TempoReale mandata in onda sempre su Raitre il 13 aprile 1995. Ottenne il 31,85% di share e 8.197.000 telespettatori. Il titolo era: 'Alla ricerca del leader: Silvio Berlusconì.

Altro record venne segnato da Il Rosso e il Nero (Raitre) con la puntata del 25 novembre del 1995 vista da 7.978.000
telespettatori con uno share del 29,07%. In studio c'erano quattro protagonisti del ballottaggio alle elezioni amministrative di Roma e Napoli, Francesco Rutelli e Gianfranco Fini; Antonio Bassolino e Alessandra Mussolini. 'Si rischia meno a puntare sul rosso o sul nero?', era il titolo della puntata e il quesito girato agli ospiti.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    13 Giugno @ 10.44

    Andrea, Brunetta parlava di gente che non sa usare il computer, le moderne tecnologie, di persone che non usano i mezzi informatici, bene gli è stato detto dai dipendenti di quel reparto che i computer sono pochi, che la maggior parte non funziona perchè loro non possono metterci mano finchè non vengono i tecnici ma l'organico dei tecnici è ridotto all'osso. Mi riferisco a magistrati di ruolo, io ho frequentato per lavoro i tribunali e di lavoro ne fanno anche a casa, spesso senza mezzi, ho visto dipendenti pubblici che mettono la benzina di tasca propria nelle macchine pubbliche, che si portano i fogli per le fotocopie da casa perchè mancano. @ Chi parla di meno pubblicità ha ragione ma torniamo un attimo indietro, chi è stato ad abolire il tetto massimo di pubblicità in tv? Chi del governo ha grossi interessi nel settore pubblicitario ed ora anche socio di una azienda che fa una miriade di programmi in rai?

    Rispondi

  • andrea

    11 Giugno @ 19.19

    BRUNETTA sbugiardato da chi? bhe certo, loro dicono di lavore tantissimo questo è ovvio...scusi sig. maurizio quando parla di paghe inadeguate, lavoro faticoso, zero soddisfazioni ecc non si riferisce ai magistrati di ruolo vero? Per fvore mi dica che non si riferisce a loro, altrimenti ammaino bandiera bianca... Lo stesso Travaglio ha detto che di pomerggio non ci sono perchè non gli pagano gli straordinari...ma la giornata lavorativa delle persone normali non è di 8 ore? Basta, da lunedi per lavorare il pomeriggio chiederò gli straordinari!!

    Rispondi

  • Pier

    11 Giugno @ 15.13

    Ari, come definiresti un direttore di stabilimento che chiude il reparto più produttivo, regalandolo così alla concorrenza?

    Rispondi

  • Ari

    11 Giugno @ 10.54

    Se ne va davvero? Oh.. là! Sono proprio contenta. Vada. Vada. Dove vuole, ma vada. E non torni. Per favore.

    Rispondi

  • gianfranco ferrari

    11 Giugno @ 09.09

    Pago il canone ed ho un sogno: meno pubblicità, meno denaro ai dirigenti, ai conduttori e ospiti e fuori dai coglioni i colonizzatori politico/sindacali di ogni colore ed i loro amici, altrimenti privatizzatela e niente canone.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Trovato a terra sulla pista da motocross: è gravissimo

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

5commenti

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

10commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

PARMA

Gervinho, che gol!

1commento

verdi off

Bianchi, rossi, verdi: variazioni (e sorrisi) a tema pic-nic al Parco Ducale Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

paura

Fuori da Buckingham Palace con un taser, arrestato

Firenze

Un sedicente artista rompe un quadro in testa a Marina Abramovic

SPORT

3a giornata

Roma ko a Bologna, crisi nera. E quel Parma lì, chi l'avrebbe detto Risultati, classifica

MotoGp

Ad Aragon vince Marquez davanti a Dovizioso. Rossi solo ottavo

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

LA PROVA

Kia Sportage diventa «Mild Hybrid»

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse