17°

27°

Spettacoli

Gli Italiani, la politica e la tv visti da Sabina Guzzanti

Gli Italiani, la politica e la tv visti da Sabina Guzzanti
Ricevi gratis le news
0

 Stefano Rotta

Nei panni di una Valeria Marini intenta a commentare l’assoluzione di Andreotti a «Porta a Porta», Sabina Guzzanti le fa dire, «portatemi del prosciutto, ma che sia di Prada». E’ tutto sul filo del becerume televisivo, del qualunquismo condizione ideale per ingrassare gli affaristi, lo spettacolo «Sì! Sì! Sì! Oh, sì!», inscenato domenica sera al Teatro Nuovo di Salsomaggiore, anteprima nazionale. 
Una Guzzanti in abito rosso, che apre e chiude cantando, «per il vento cambiato», postillando però che «mica sono rimbambita, so che i problemi d’Italia non sono tutti risolti con le amministrative di Milano»: in mezzo una lunga catena di bersagli, in gran parte legati al sistema berlusconiano al tramonto, ma pure a sinistra; in primis, come è noto, Massimo D’Alema, “sfottuto” nelle sue boriose interpretazioni dell’agone politico. 
Salsomaggiore non ha risposto con il tutto esaurito, anzi diverse file sono rimaste vuote, e la Guzzanti stessa, in chiusura, si è scusata per l’eccessivo caldo in sala; un pubblico, va detto, davvero entusiasta e partecipe. Lei, intanto, ci dipinge così: «Si faceva qualcosa, tipo tagliare le zucchine, guardando gente che non fa niente in televisione; adesso non si fa niente, guardando gente che taglia le zucchine in televisione». Ce l’ha coi reality, ai quali taglia le gambe con un paio di battute ben scritte e ben assestate, dice, richiamando Dell’Utri, che «è più facile uscire da Cosa Nostra che rompere un contratto con la Tim» e che «il Pd è molto preso a convincere gli elettori che anche loro sono di destra, hanno le scarpe che costano e qualche truffa l’hanno pur fatta». La Guzzanti è brava nel castigare ridendo le malefatte, e soprattutto le miserie e la false lusinghe di una nuova (negli anni Ottanta) classe politica, quella dei pubblicitari; si rabbuia solo quando parla di morti, di morti veri per le assurde logiche della politica, dà dei «bastardi» ai dittatori «amici del premier», citando poi Machiavelli quando parla di «boni tumulti», accostati alle vetrine spaccate il 14 dicembre contro il decreto Gelmini. 
Ottimo senso del palcoscenico, scivola solo in minima parte con qualche tono da predicozzo, probabilmente interessante se un giovane talento della satira volesse mai caricaturare la Guzzanti. Chiude così: «La storia ci giudicherà, e noi la ricuseremo». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali

HI-TECH

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali Video

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Foto d'archivio

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

2commenti

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

2commenti

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

PARMA-CAGLIARI

Oggi ci vorrà un Parma da battaglia

Segui gli aggiornamenti in tempo reale dalle 15

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

8commenti

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Vigile del fuoco precipita da 7 metri e muore ad Ancona Video

cosenza

Parroco vende oro della Madonna delle Grazie "per sanare i debiti della parrocchia"

SPORT

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"