15°

26°

Spettacoli

Giuliano Palma, ritmo crescente

Giuliano Palma, ritmo crescente
Ricevi gratis le news
0

Giulia Coruzzi

Si è svelato brano dopo brano, scoprendo parti di sé. Prima la giacca, poi gli immancabili occhiali da sole: Giuliano Palma si è tolto qualche protezione davanti al pubblico di Langhirano, piazzale Celso Melli, che ha gradito. C'erano bambini e «signori», ma soprattutto c'erano tanti giovani, venuti per cantare i «cavalli di battaglia» di «The king». Una scaletta equilibrata, con un occhio di riguardo in più al repertorio italiano.
Dopo aver scaldato gli animi con «Living», circondato dai suoi Bluebeaters, ha proposto una raffica di emozioni made in Italy: «Un grande sole», «Testarda», «Nuvole rosa», «Musica di musica», «Pensiero». Il fisico è quello tonico e asciutto di chi sul palco proprio non vuole stare fermo. Grande cura e prudenza nel realizzare gli album, grande energia nei concerti: Giuliano Palma si muove veloce davanti al microfono, così come ama non aver fretta in studio di registrazione. Da «The album» a «The wonderful life», da «Long playing» a «Boogaloo» fino a «Combo». I cd dello «ska man» milanese sono cresciuti, hanno iniziato a lasciar spazio anche ai brani inediti, come «Un grande sole» che è stata proposta anche venerdì sera. Lo slancio è in avanti. Il ritmo trascinante in levare, ben sostenuto per tutte le due ore di concerto dai fiati (Paolo Parpaglione al sax e Enrico Allavena al trombone), ha fatto ballare tutti con «Poison Ivy», «Re senza trono», «Che cosa c'è», «Everybody», «Don't you know», «Wonderful» in un grande crescendo che è culminato con «Black is black». Ma «Giulianone», come lo chiamano i fan, non si è certo risparmiato e sostenuto da Ferdinando Masi alla batteria, l’immancabile Gianluca «Cato» Senatore alla chitarra, Fabio «Sir» Merigo alla chitarra solistica, Peter Truffa al pianoforte a coda e Sheldon Gregg al basso, è tornato per i bis. «Tutta mia la città» è stata accompagnata da un cambio d’abito non casuale: dal blu e dall’azzurro «The king» è passato alle tonalità dell’avorio, perché un brano che invoca le «luci bianche della notte» non poteva che essere interpretato così, specie per lui che nella canzone degli Equipe 84 crede tanto. Canzone simbolo della vittoria di Pisapia a Milano, «Tutta mia la città» è l'inno dedicato da Palma alla rinascita, al cambiamento.
E dopo «I don't know why» e «Viole», la fine non poteva che essere sotto il cielo caldo di «Messico e nuvole», con la quale la super band ha eseguito una coreografia trascinante e impeccabile. Poche le parole donate da Giuliano Palma al pubblico, sempre rivolte all’impegno... perché come ha ricordato più volte «partecipare è bello». Meglio se a tempo di ska.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

via zanardelli

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

8commenti

FATTO DEL GIORNO

Strattonano un'anziana, la fanno cadere e la rapinano alla fermata del bus

2commenti

PARMA

Un logo per la Barilla, concorso al Toschi: ecco le studentesse premiate Foto

Un concorso per premiare i dipendenti con 25 anni di anzianità in azienda

polizia

Aggressione nella notte in via D'Azeglio

1commento

segnalazione

San Leonardo, bossoli di arma da fuoco sul marciapiede

3commenti

POLIZIA MUNICIPALE

Sequestrate 120 paia di scarpe e giubbotti contraffatti. Video: ecco come scoprire i falsi

Denunciati due senegalesi

1commento

carabinieri

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

1commento

ALLUVIONE

La Procura replica all'attacco di Pizzarotti: «Parole scomposte»

13commenti

bardi

Cade nel bosco mentre fa legna: soccorsi difficili per un 67enne ferito

CARABINIERI

Prima il furto all'Ikea, poi l'aggressione al cassiere: arrestato 30enne reggiano

E' divenuta esecutiva la condanna per rapina e lesioni nei confronti di un uomo per un episodio del novembre 2014

CALCIO

D'Aversa: "Il sistema di gioco si decide in base ai giocatori disponibili" Video

lutto

Addop a Maria Piovani, la "nonnina" di Marzolara

Vedova di Enrico Alfieri dal 1971, diceva spesso: «Se mi garantissero che quando muoio lo ritrovo di là, non ci penserei due volte»

reggio emilia

Cellulare rubato passa di mano, due denunciati a Montechiarugolo, due a Felino

Inchiodati grazie al tracciamento, ma il telefono è sparito

COLORNO

Dopo l'incidente scappa: «inchiodato» dalle telecamere

gazzareporter

Rissa fra ragazze: volano bottiglie di birra (e infrangono un portone)

Stazione

Chiude il piano dei senzatetto

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi e l'alibi del voto regionale

di Luca Tentoni

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

Genova

Cinque Terre, misteriosa macchia bianca in mare

TRAFFICO

Camion si ribalta in tangenziale a Milano, tondini sulla carreggiata: 5 feriti, traffico bloccato

SPORT

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

RUGBY

I giocatori delle Zebre allenano i piccoli giocatori Foto

SOCIETA'

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

FOTOGRAFIA

Figure contro, la fotografia della differenza: mostra allo Csac Foto

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia